Tutorial fiocco in pdz

dicembre 15, 2011 in Base, Dessert

 

Mai Natale fu più dolce per me. No, non per le cose belle che mi capitano, anche perchè negli ultimi giorni ho collezionato simpatiche avventure quali 1) sms non ricevuti e miei mai inviati 2) hard disk con tutta la mia vita dentro irrimediabilmente rotto -e file irrecuperabili, of course- 3) **questa è meravigliosa** email che mi arrivano dopo una settimana che mi sono state spedite, e non su un solo account, ma su ben 3: hotmail, gmail e yahoo o_O

Dicevo, non un Natale dolce psicologicamente ma dolce letteralmente, nel senso che sto facendo più dolci e dolcetti adesso che in tutti i Natali passati della mia vita (e sono tanti!). Speriamo solo di non allargarci – fisicamente – troppo da qui a gennaio! Ad ogni modo, vi dicevo, tra i vari dolcetti che sto facendo c’è anche una torta di compleanno, sulla sommità della quale penso metterò un bel fiocco, così ho cercato in internet alacremente un tutorial per fare bellissimi fiocchi, ma ho trovato solo quelli piatti, mentre io volevo i fiocchi morbidi, fuffosi, che se ve li trovate davanti dite “ma come avrà fatto a fare il nodo?” insomma, anche stavolta, come per il tutorial leoncino ho trovato poco o niente.

Vengo al dunque: ecco qui il mio tutorial very very (ma proprio very) home made per fare quello che secondo me è un bel fiocchetto, potrebbe tornarvi utile adesso sotto le feste con tutto sto proliferare di pacchi, pacchetti, fiocchi e fiocchetti.

Cosa serve?

pasta di zucchero del colore desiderato
1 coltellino
1 foglio carta da forno
dei batuffoli di cotone
1 bicchierino d’acqua (e un pennellino)

Come si fa?

1- Prendete una palla di pdz (fig 1) e stendetela sul foglio di carta da forno (fig 2). Da questo ritagliate con un coltellino 2 rettangoli uguali come in figura 3.

2- Sul primo rettangolo mettete un batuffolino di cotone nel mezzo (fig 4) e, saldando l’estremità con una goccia di acqua stesa col pennellino, chiudetelo su se stesso come in figura 5. Alzatelo e mettetelo in posizione verticale (fig. 6) e, aiutandovi con le dita, piegate l’estremità dove avete “giunto” le due parti schiacciandole leggermente (fig 7) fino ad ottenere una cosa simile a quella che vedete in fig. 8. Ripetete l’operazione anche con l’altro rettangolo, dovreste ottenere le due parti principali del nostro bel fiocco (fig. 9).

3-  Stendete un altro pezzetto di pdz e ricavatene un altro rettangolo, più piccolo di quelli fatti precdentemente (fig. 10) e piegatelo a fisarmonica nel senso della sua altezza (ovvero sul lato corto) come in fig. 11. Appiattite leggermente con le dita una delle due estremità (fig. 12) così vi sarà più facile sistemarlo sul fiocco. Mettete un goccio d’acqua nel mezzo delle 2 “orecchie” che avevate fatto in precedenza e sistemateci la “fisarmonica” di pdz appena fatta (fig. 13). Il fiocco è quasi pronto!

4- Stendete un altro pezzetto di pdz e ricavatene un rettangolo lungo e stretto (fig. 14), che poi taglierete a metà e ad una delle estremità di ogni metà date la forma che vedete in figura 15, come la lingua di un serpente, per capirci. Dategli le pieghe che preferite (fig 16) e, sempre aiutandovi con un pelino d’acqua, sistemate le due striscioline alla base del resto del fiocco.

Et voilà, il fiocco è pronto! Ora basterà lasciarlo asciugare e, una volta ben saldo, toglieremo i batuffoli di cotone ^_^

Vi ricordo che la mia ricetta per Olivia&Marino è ancora in gara, c’è tempo per votarla fino al 15 gennaio! Vi va di perdere 10 minuti per votarmi? Se sì, correte a vedere come su QUESTO post ♥ un abbraccio!