Torta gatto

agosto 8, 2011 in Dessert

 

In casa mia c’è una grande novità da 3 mesi a questa parte… Anzi, con precisione dal 16 Maggio. No, mia madre non ha “scodellato” un’altra sorella, siamo già in 3 e tutte belle grandi e complicate. Però a ben pensarci è come se ci avesse “dato” un fratellino in effetti… Di che parlo?? Ma del 6° componente della mia famiglia, il nostro bellissimo gatto Pedro!!!!

Ebbene sì, dopo quasi un trentennio passato senza animali (con alcune sfortunate eccezioni alias uccellini e pesci rossi), io e le mie sorelle, dopo lunghissime trattative, siamo riuscite a convincere i nostri genitori a prendere un gatto, e da lì è stato Amore, amore e basta.

Non l’avrei mai creduto ma quel gatto, preso povero e impaurito in un canile della zona -il suo padrone era morto e lui era rimasto solo- ha portato una ventata di aria nuova e gioia in casa che non vi dico, ma che chi ha un animale sa di cosa parlo.. e dire che io ero una convinta sostenitrice del “animali-per-carità!”.. e invece… è il nostro amore e, nonostante qualche graffio e i piccoli sacrifici che si devono fare quando si ha una bestiolina, è diventato il membro più amato della famiglia, e un suo strofinarsi sulla tua gamba consola ogni fatica, stanchezza, problema..

Beh, non mi voglio dilungare troppo, comunque come capite I ♥ my cat (Pedro!) e così, siccome sappiamo che è nato all’incirca il luglio/agosto scorso, gli abbiamo fatto pure la torta di compleanno, decretando che il suo giorno d’ora in poi sarà il 29 luglio. come si dice, ogni occasione è buona per una torta! (ovviamente è per umani, al gatto abbiamo dato razione extra di pappa e una bella polpetta home-made!)..

Buon Compleanno Pedro!!!!

Ingredienti:

1 pan di Spagna (lo trovate QUI)
crema pasticciera light per la farcitura
ganache al cioccolato (fatta da mia sorella con QUESTA)
cioccolato bianco + coloranti alimentari
1 dose di pasta frolla burrosa (che trovate QUI)

Per farla breve ho tagliato il PDS a metà e l’ho farcito con la crema. Nel frattempo dalla pasta frolla ho ricavato dei cerchi per fare le guance e gli occhi e dei triangoli per fare le orecchie e li ho cotti in forno come dalla ricetta dei biscotti. Poi Rachele ha fatto la ganache e ci ha ricoperto il PDS, sul quale ho adagiato i cerchi/triangoli di pasta frolla (fatti raffreddare e ricoperti di cioccolato bianco fuso) e decorato il tutto con un pò di cioccolato bianco colorato con un pò di rosso e delle codette di zucchero al cioccolato….

Era buonissima!!!! (perdonate la descrizione sommaria ma il tempo è tiranno!)

Alla prossima da me (e Pedro!)…