Marmellata di uva fragola e cannella

settembre 22, 2010 in Dessert

 

Ciao a tutti di nuovo!

Prima di procedere con la nuova ricetta, farò un paio di comunicazioni, per così dire, di servizio…

#1: che bellezza vedervi così tanti a seguire i miei pasticci!! Grazie mille!!

#2: proprio per ringraziarvi ho deciso di cambiare leggermente il layout del bloggy e di dedicarvi uno spazio apposito… forse non ve ne siete accorti ma ho tolto la scia di stelline (che a kaky non piaceva e rallentava il caricamento) e ho messo un nuovo blogroll sulla destra (sotto i sostenitori) che si chiama “BLOG AMICI”.. Ecco, lì ho inserito tutti i VOSTRI blog, di voi che mi sostenete, così spero di ricambiare il vostro affetto con un pò di pubblicità :-) spero vi faccia piacere.. Purtroppo con la lentezza di blogger e la mia connessione che ieri sera faceva le bizze, può darsi che me ne sia sfuggito qualcuno o che l’abbia scritto male.. Se riscontrate problemi di questo tipo non esitate a scrivermi così correggo e/o vi inserisco!

#3: sto preparando un blogcandy o giveaway che dir si voglia.. aspettate e vedrete!!

Ma ora passiamo alla ricetta di oggi… La settimana scorsa infatti, visti i 2 kg di uva fragola che mi sono arrivati (e con loro gli sciami di malefici moscerini) ho deciso di provare una ricetta che avevo visto qualche tempo fa su Giallo Zafferano (la trovate QUI).. La ricetta è strepitosa, la marmellata è venuta davvero buonissima, ma che odissea con quei benedetti vasetti!!! Ho l’acqua talmente calcarea che ho dovuti farli bollire non vi dico quante volte perchè non gli rimanesse una patina bianca addosso!! E alla fine m’è toccato usare l’acqua minerale in bottiglia.. no comment!! Però ne è valsa la pena, infatti la marmellatina è venuta deliziosa e l’ho prontamente riutilizzata per la prossima ricetta che vi posterò.. wait and see!

Intanto vi scrivo la ricetta che ho seguito con le modifiche da me apportate! Bon apetit!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ingredienti (per circa 800 gr di marmellata, ma a me ne sono venuti circa 600):

Cannella in polvere 1 cucchiaino
Pectina fruttapec 1:1 metà busta (io ho usato il 2:1, quindi ho ridotto lo zucchero)
Uva fragola 500 g
Vino bianco moscato 1 bicchiere
Zucchero uguale peso dell’uva cotta e passata (all’incirca 400 gr –> se si usa il fruttapec 2:1 solo 200 gr)

Lavate l’uva e staccate gli acini dal tralcio, metteteli insieme al vino  bianco in una pentola e cuocete a fuoco vivo per  una quindicina di minuti fino a quando gli acini non si saranno in parte spappolati. Passate il composto al setaccio (o passaverdure) ed eliminate bucce e semi. Pesate il liquido ottenuto e mettetelo in una pentola, aggiungendo lo stesso peso di zucchero e unite la cannella,  quindi fate cuocere per altri 15 minuti, poi aggiungete metà busta di fruttapec 1:1 (o 2:1) e mescolate per scioglierla e lasciate cuocere per altri 3 minuti. Passato il tempo necessario, mettete la confettura nei vasetti di vetro puliti e sterilizzati che chiuderete ermeticamente e capovolgerete lasciandoli raffreddare completamente.