Fiadoni dolci alla ricotta

Fiadoni dolci alla ricotta una variante alla classica ricetta salata per la rubrica Abruzzo in tavola. Oggi parleremo della Pasqua e delle tradizioni. Volevo preparare i fiadoni salati con la ricotta, visto che da me si fanno solo con i formaggi grattugiati, ma purtroppo mi sono accorta che mi era finito il vino bianco. A seconda di come di sposi nella regione ti puoi ritrovare tantissime varianti della stessa ricetta, a volte sono varianti date dalle esigenze o tradizioni famigliari. Questa ricetta l’ho presa da un blog amico, “Una fetta di paradiso” perché mi incuriosiva molto qui la ricetta. 

Fiadoni dolci alla ricottaFiadoni dolci alla ricotta

Abruzzo in tavola

Difficoltà: facile/media

Tempo: circa 1 ora e mezza

Gruppo ricette: I dolci – regionali – Rubrica Abruzzo in tavola

Ingredienti per 4 persone:

Pasta frolla:  

  • 300 gr farina  
  • 100 gr di zucchero
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 uova medie  

Ripieno:

  • 500 g ricotta fresca di pecora (io di mucca)  
  • 5 uova medie  
  • 5 cucchiai colmi di zucchero  
  • scorza di 1 limone biologico  
  • 1 pizzico di sale
  •  zafferano (una bustina piccola, facoltativa) se utilizzate i pistilli ne dovete mettere pochissimo altrimenti è troppo forte come sapore.    
  • zucchero a velo per la decorazione

Preparazione:

  1. Nella planetaria unire la farina le uova lo zucchero l’olio e le uova e lavorare a velocità media, se occorre aggiungere altra farina.

  2. La pasta deve risultare morbida e liscia.

  3. Farla riposare 30 minuti in frigorigero.

  4. Nel frattempo setacciare la ricotta.

  5. Montare i rossi con lo zucchero fino a renderli cremosi.

  6. Unire la ricotta lo zafferano la scorza di limone e lavorare ancora con le fruste fino ad ottenere una crema liscia.

  7. Montare a neve ma non troppo soda* gli albumi con un pizzico di sale.

  8. Unire gli albumi al composto con la ricotta con l’aiuto di una spatola senza smontare il tutto.

  9. Stendere la pasta ad uno spessore di circa 2/3 mm e ricavarne tanti cerchi con una rotella dentata usando come base un coppa pasta rotondo, se li volete fare tradizionali pasquali poi mettere la sfoglia in stampi da muffin imburrati.

  10. Dare la forma facendo aderire ai bordi, all’interno versare 2 cucchiai rasi di farcia e coprire con delle strisce di pasta tagliate con la rotella dentata, e dare la forma di croce.

  11. Se invece li volete realizzare diversamente li potete fare come i soffioni, ritagliando con la rotella dentata dei quadrati di circa 10/12 cm far aderire ad uno stampo da muffin imburrato e poi all’interno versarci dentro 2/3 cucchiai abbondanti di farcia e richiudere i lembi delicatamente su se stesso senza premere.

  12. Cuocere in forno preriscaldato a circa 180° per i primi 30 minuti, poi a 170° per 20 minuti. Una volta freddi sfornare e spolverare di zucchero a velo.

* Enrest Kamn ad un esterporanea dal vivo a Roma (il 15 marzo all’evento Bake off Italia) ha preparato la sacher tort e ha spiegato che per i lievitati gli albumi non vanno montati troppo. Infatti seguendo il suo consiglio il risultato è stato perfetto, anche se non è un dolce con lievito, ma ho ottenuto un ottimo risultato.

Fiadoni dolci alla ricotta

Ho trovato varie versioni, una con i fiadoni simili ai soffioni, ovvero qui sotto:

Fiadoni dolci alla ricotta

Ecco un’altra versione tipo i fiadoni salati di Lanciano (che volevo fare…) che sono come delle crostatine e hanno una forma di croce al centro, questa è proprio la versione pasquale. 

Fiadoni dolci alla ricottaFiadoni dolci alla ricotta

 

Altre ricette di fiadoni:

Fiadoni abruzzesi

Fiadoni

Fiadoni abruzzesi degli splendidi ravioloni ripieni con formaggio e cotti al forno…  Continue reading →

Fiadoni con lo strutto

Fiadoni

Fiadoni con lo strutto, da noi i fiadoni sono un rustico una specie di stuzzichino ….Continue reading →

  Fiadoni gluten free

Fiadoni

Ecco la ricetta dei fiadoni gluten free pensati per i celiaci…  Continue reading →

Fiadone con salame

Fiadoni

Fiadone con salame per augurarvi una Santa Pasqua con la tradizione della mia regione! . Continua »

Seguimi anche nella mia pagina di facebook: qui per accedere

Be Sociable, Share!
 

11 commenti su “Fiadoni dolci alla ricotta

  1. Buongiorno Eva, è bellissima questa ricetta!! Da me si fanno i fiadoni salati con pecorino e parmigiano e quelli dolci di ricotta sono al cacao. Le tradizioni gastronomiche della nostra amata regione sono varie e meravigliose…delle vere delizie!! Baci e a presto, Mary

  2. incucinadaeva il said:

    ma dai al cacao! allora devi passarmi la ricetta mai preparati! questa ricetta l’ho presa da un blog amico, dicevo sempre di volerla fare, prima o poi invece devo fare quelli salati con la ricotta, da me invece si fanno con pecorino parmigiano e rigatino trovi la ricetta nel blog!

  3. Bravissima Eva, i tuoi fiadoni sono meravigliosi ! La versione dolce dalle mie parti è poco conosciuta, ma da buona abruzzese, li proverò, sono tanto e troppo invitanti 🙂
    Un abbraccio e buona settimana !

  4. Pingback: Pizza di Pasqua all’anice con lievito madre | In cucina con me

  5. giuliana maria il said:

    Ciao Eva e buona settimana,vorrei sapere 2 cose:con queste dosi quanti fiadoni escono?poi ho letto attentamente per la cottura in totale 50 minuti?Grazie!!

    • incucinadaeva il said:

      ciao Giuliana, scusa il ritardo ma dal cellulare non riesco a rispondere. Escono circa 12 fiadoni grandi come muffin. Per il mio forno utilizzo questi tempi di cottura. Se hai un forno nuovo puoi cuocerli anche per meno tempo, ti regoli quando sono ben dorati e la pasta si stacca dai bordi.

Lascia un commento