Trippa alla fiorentina

 

La trippa alla fiorentina è un classico della cucina toscana, che si odia o si ama, non ci sono vie di mezzo. Sarò spudoratamente sincera con voi, a me non  piace proprio. Ma i miei la amano quindi, ecco la ricetta per la vera trippa alla fiorentina, nella ricetta di mia mamma. Ricavata dallo stomaco del manzo, la trippa si distingue dalla parte più scura, chiamata Lampredotto, proprio per il suo colore chiaro e l’aspetto spugnoso e lamellare. Preparare la trippa alla fiorentina non è difficile, ma deve essere fatta una pulizia accurata, anche se la comprate già pulita e precotta, come la troviamo nella maggior parte delle macellerie. Vediamo cosa occorre per preparare una buona trippa alla fiorentina per 3-4 persone:

 

 

 

Trippa alla Fiorentina

Ingredienti:

  • 1 kg trippa precotta
  • 1/2 carota
  • 1 costola di sedano
  • 1 cipolla
  • 250 g passata di pomodoro
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 1 peperoncino
  • un tocchetto di burro ad alta digeribilità con lattosio inferiore a 0,01%
  • parmigiano reggiano invecchiato a 36 mesi
  • olio extravergine d’oliva
  • sale, pepe

Preparazione:

Lavate benissimo la trippa già lessata e tagliatela a fettine sottili. Pulite e lavate la carota, la costola di sedano, il prezzemolo e la cipolla, quindi fate un battuto finissimo; mettete il battuto in una pentola larga e alta e fatelo soffriggere con 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Quando il battuto avrà assunto un bel colore dorato, aggiungete la trippa affettata sottilmente, mescolate e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 5-10 minuti, poi aggiungete la passata di pomodoro, un peperoncino tritato, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere ancora per circa un’ora e mezzo a fuoco basso. Quando la salsa si presenterà densa, ma non asciutta la trippa è pronta. Aggiungete una noce di burro, mescolare e infine spolverare con parmigiano grattugiato.

Possono interessarti anche:

Precedente Gnocchi di zucca con salsa di carciofi Successivo Zuppa Viareggina

Lascia un commento