Strudel di mele

Strudel-di-mele

Lo strudel è un classico della cucina altoadesina e può avere mille varianti, salato e dolce, ma il più classico è lo strudel di mele, una pasta matta farcita con mele che si può gustare senza grossi sensi di colpa 😉 E’ uno dei dolci che preferisco, lo preparo con pasta matta, che è la ricetta che vi metterò sotto, oppure ricorro alla soluzione veloce, prendendo un rotolo di pasta sfoglia già pronto e farcendolo. Il risultato finale è simile, provateli entrambi e ditemi quale preferite.

Ingredienti:

200-250 g farina
3 cucchiai d’olio evo
100 g d’acqua
1 cucchiaio di vino bianco
1 pizzico di sale

Per la farcia:

1 kg mele
3 o 4 cucchiai di zucchero
50 gr uva passa
50 gr pinoli
la scorza grattugiata di un limone
cannella

Amalgamare la farina con i liquidi e lavorare fino a che non avrà una consistenza elastica, quindi metterla a riposare in frigo per circa 30 minuti, avvolta in una pellicola per alimenti. Mettere a bagno l’uva passa in acqua tiepida o nel rum.
Intanto sbucciare le mele, tagliarle a cubetti e metterle in una ciotola con lo zucchero, la scorza del limone grattugiata, l’uva passa strizzata, i pinoli e uno o due cucchiai di cannella.
Stendere la sfoglia sottilissima su un foglio di carta forno e stendere uno strato di farcia alle mele, lasciando liberi i bordi.
Struudel da arrotolare
Arrotolare piano,ripiegando i bordi per racchiudere la farcia.
Strudel parzialmente arrotolato

Spennellare ancora la superficie con olio ed infornare a 180° per mezz’ora circa.
Strudel crudo
Se volete una pasta più dura e croccante pratistrudel di mele

P.S. Lo strudel nella foto è realizzato con pasta sfoglia, la soluzione più veloce quando ho voglia di dolce 😉

Possono interessarti anche:

Precedente Crema alla curcuma Successivo Rotolo alla crema senza glutine e lattosio

Lascia un commento