Latte condensato vegan

E’ possibile fare il latte condensato vegan? Io ho provato e sono rimasta soddisfatta. Una delle cose che mi mancano di più, infatti, da quando la mia intolleranza si è fatta prepotentemente sentire,  sono quelle che io chiamo le “schifezze”, cioè tutti quei dolcetti da banco, farciti con caramello e mou, ricoperti da cioccolato. Tutte cose che io adoravo e che, come avrei saputo dopo, mi causavano non pochi problemi. Però le amavo. Ho riprovato ad assaggiarle con l’aiuto di enzimi, ma sembra che il mio organismo sia rifiuti di assimilare anche sono una minima parte di lattosio, quindi ho dovuto rinunciare, poi l’illuminazione: Ma se provo a fare il latte condensato con latte di soia? Il latte condensato è infatti alla base di molti di quei dolcetti. Quindi mi sono armata di pazienza e ho sperimentato un po’. Morale…il latte di soia aromatizzato alla vaniglia è perfetto per il nostro scopo. Io ho usato quello della Orasì.  (No, non sono sponsorizzata dalla casa e non ho sponsor proprio perché voglio essere libera di consigliarvi la marca migliore che ho usato per realizzare le cose che trovate sul mio blog ) Vediamo come procedere per ottenere il nostro latte condensato vegan:

Latte condensato vegan

 

Ingredienti:

  • 200 g latte di soia aromatizzato alla vaniglia
  • 200 g zucchero a velo

Procedimento:

  1. Come vedete sono solo due ingredienti e in quantità pari. Unica variazione è prepararlo con latte di soia normale, in quel caso aggiungete una bacca di vaniglia e usate i semi. Non so come si comportino le altre bevande vegetali, non le ho ancora provate. Nel caso lo facciate voi, aspetto la vostra esperienza tra i commenti.
  2. Amalgamare latte e zucchero in un pentolino e mettere sul fuoco basso, mescolando di tanto in tanto. Il latte di soia impiegherà circa 20 minuti ad addensarsi come in foto. Mescolate più spesso verso la fine, per evitare che si formino cristalli di zucchero sul bordo.
  3. Quando il latte di soia apparirà spesso e compatto, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare, poi versate il nostro latte condensato vegan in un vasetto di vetro e conservatelo in frigo per usarlo nelle ricette che preferite.
  4. Tutto qui. Era facile, non è vero? E adesso siamo pronti per nuove sperimentazioni 🙂

Possono interessarti anche:

Lascia un commento