Gnocchetti al pesto di asparagi e anacardi

Questi gnocchetti al pesto di asparagi e anacardi è un piatto davvero gustoso e leggero, pensato per chi ama la cucina semplice, naturale, con poca cottura e alimenti di stagione, freschi e bio. Sapevate che gli asparagi possono essere consumati crudi? E che con gli asparagi si prepara un buon pesto?  Per preparare il nostro pesto di asparagi scegliete asparagi freschi e sottili, meglio ancora se selvatici.  Il gusto leggermente dolce di asparagi e anacardi è spezzato da un tocco di aglio e dal piccante di un peperoncino. Volendo potete aggiungere un tocchetto di formaggio veg stagionato, come il gondino, che accentua l’aroma degli anacardi, senza stravolgere il piatto. Si prepara in pochissimi minuti se scegliete di usare gnocchetti già pronti, oppure potete preparare gli gnocchetti con un po’ di anticipo, seguendo la ricetta che potete trovare QUI, facile, con soli 2 ingredienti principali, senza uova e derivati del latte. Vediamo come procedere:

Gnocchetti al pesto di asparagi e anacardi

Ingredienti per 3 persone:

  • 600 g gnocchetti
  • 250 g asparagi puliti
  • 100 g anacardi
  • 1 spicchio d’aglio
  • un piccolo peperoncino non molto piccante
  • 30 g gondino o altro formaggio vegan stagionato
  • sale
  • 20 g olio extravergine d’oliva

Procedimento:

  1. Mettere al fuoco una capiente pentola d’acqua e far bollire.
  2. Intanto pulite gli asparagi, tagliate la parte bianca e dura, lavateli sotto l’acqua corrente e tagliateli a tocchetti.
  3. Aggiungete un pizzico di sale, uno spicchio d’aglio, il peperoncino, gli anacardi e l’olio extravergine e tritare con il frullatore ad immersione fino ad avere una crema omogenea. Il peperoncino dà un tocco in più, quel pizzico che tende a spezzare la dolcezza dell’insieme, ma se non lo gradite, potete anche lasciarlo, il piatto sarà ugualmente gustoso.
  4. Intanto l’ acqua dovrebbe aver raggiunto la temperatura di ebollizione, quindi salate e versate gli gnocchetti nell’acqua; tempo un minuto o due dovrebbero galleggiare in superficie, segno che sono cotti.
  5. Togliete gli gnocchi con una schiumarola e versateli in un vassoio da portata dalle pareti profonde, aggiungete il pesto di asparagi e anacardi, eventualmente aggiungete un cucchiaio o due di acqua di cottura, in modo che il pesto sia cremoso al punto giusto e mescolate delicatamente ( molto delicatamente, non si devono disfare )
  6. Servite caldi, accompagnati da un trito di anacardi e qualche cimetta di asparago.

 

Possono interessarti anche:

Lascia un commento