Formaggio vegan, un’ ottima alternativa per gli intolleranti

Se siete tra quelle persone che non tollerano neppure una minima quantità di lattosio, l’alternativa al consumo di formaggi è solo una : formaggio vegan. Quello che è certo è che non dovete ricercare il gusto del formaggio a base di latte, e sicuramente dovete abituarvi a nuovi sapori, ma se cercate qualcosa di diverso e particolare, che sostituisca i formaggi nelle vostre preparazioni, i formaggi  vegan sono un’ottima soluzione.
Io ho provato per voi tipi diversi di formaggio, a base di riso ( normale, affumicato e con alghe ) a base di burro di mandorle e a base di burro di cocco.
Il tipo a base di riso è quello più comune; nella versione “stracchino” si trova anche al supermercato, come pure la versione “mozzarella”, chiamata appunto mozzarisella, al gusto normale o affumicato ( con curcuma) che potete usare come farcitura di torte e strudel salati,
Il formaggio vegetale a base di riso nella versione erborinata ( con alga nori e ulva ) tipo “gorgonzola” e la mozzarella vegan, a base di burro di cocco, con il gusto che più si avvicina ad una mozzarella di latte vaccino, è però in vendita solo nei negozi specializzati; la pizza e ogni preparazione che richieda la mozzarella classica, con la mozzarella da burro di cocco sarà quasi perfetta ( con il panetto di mozzarella della Violife ho preparato una buona pizza )

Anche il no-muh , a base di burro di mandorle viene venduto nei negozi specializzati ed è ottimo nella versione classica, alle erbe o aromatico; loro consigliano il dezent da usare al posto del grana o parmigiano e il rezent per sostituire il pecorino, ma è ottimo anche il no-muh melty versione fonduta da usare al posto della crema di formaggio. Per i ripieni e toast mi piace molto anche il tipo cheddar a fette delle varie marche.

La Pangea Food, una ditta da poco sul mercato e decisamente ottima,  ho provato diversi formaggi. La Pangea Food ha la prerogativa di studiare e mettere in commercio molti tipi diversi di formaggi vegan e io riservo a loro un particolare grazie, per il gusto che finalmente è ottimo!

Della Pangea Food ho provato il gondino stagionato ( tipo parmigiano ), che sostituisco al grana nelle preparazioni neutre, tipo lasagne e pasta al forno. Lo Zolì ( tipo gorgonzola ) da usare sulla pizza, sul pane, in torte salate. Il Gondino tartufo e porcini…ottimo in tutti i modi. Il Fumè da usare freddo su piadine, pizza e pasta.
Personalmente trovo gradevoli i formaggi vegan anche da mangiare da soli, soprattutto nelle insalate.
Ho volutamente ignorato il tofu, perché tra tutte le alternative vegetali, è quella dal sapore più deludente, secondo me, ma si tratta solo del mio parere e voi potete pensare che sia la cosa più buona al mondo, rimanendo comunque mie amici 😉

Trovate alcune schede dei formaggi che vi ho illustrato qui:

http://www.pangeafoodsrl.com/
Mozzarisella http://www.mozzarisella.com/cose/la-mozzarisella
No-muh: http://www.vegusto.it/shop/it/3-no-muh-formaggio-vegetale-fomaggio-vegan

L’unico limite dei formaggi vegetali è rappresentato dal fatto che non sono adatti a chi ha allergia al Nichel, essendo fatti partendo da riso integrale o mandorle, entrambi sconsigliati dagli allergologi, per chi soffre di questa allergia.

2 thoughts on “Formaggio vegan, un’ ottima alternativa per gli intolleranti

    • Il Ricettario di Sabrina il said:

      Grazie Luciano, pubblico volentieri il link al vostro sito, spero di veder presto ampliata la vostra selezione di formaggi veg 🙂

Lascia un commento