Crostata con crema alla nocciola senza derivati del latte

Crostata alla nutella

Che cosa c’è di più buono di una bella fetta di crostata con crema alla nocciola? E’ l’alternativa alla più semplice fetta di pane e nutella, ma ha una marcia in più data dalla croccantezza dell’impasto. Una merenda completa, una colazione che dà lo sprint o un dolce perfetto per il fine pasto, ma soprattutto una golosità senza pari 🙂 Preparare la nostra crostata con crema alla nocciola è una delle cose più semplici, servono gli ingredienti di base per una buona crostata, con la pasta frolla classica che trovate QUI, un sacco di fagioli per tenere la frolla schiacciata in cottura e naturalmente un bel vasetto di crema alla nocciola. Vogliamo cominciare?

Ingredienti:

una dose di pasta frolla
350-400 g crema alla nocciola senza latte

Prepariamo la frolla lavorando insieme tutti gli ingredienti, stendiamo la pasta in uno strato di circa 1 cm e foderiamo uno stampo da crostata da 24, imburrato e leggermente infarinato ( oppure potete scegliere di stendere la frolla direttamente sulla carta forno e poi con essa coprire lo stampo, come faccio io). Ritagliate i bordi al limite dello stampo e conservate i ritagli. Mettiamo lo stampo con la frolla in frigo a riposare per circa 30 minuti, trascorso il tempo lo copriamo con uno strato di carta forno e depositiamo sopra i fagioli o ceci secchi, livellandoli. Si trovano in commercio anche delle speciali palline di ceramica che hanno lo stesso scopo, ma io trovo che ceci o fagioli secchi, servano ugualmente allo scopo e, se conservati in una busta di plastica e in un luogo asciutto, potranno essere utilizzati per moltissime cotture. Far cuocere in forno caldo a 170° per circa 40 minuti o fino a che l’impasto risulti leggermente dorato.
Quando la frolla sarà cotta, versate la crema alla nocciola nel guscio di pasta frolla e livellate, quindi stendete la pasta che avete ritagliato precedentemente e ritagliate dei quadretti, che andrete a disporre sopra la crema alla nocciola, per formare una grata. Passate ancora in forno per circa 10 minuti, stando attenti che i bordi non diventino troppo scuri. Servite fredda.

Possono interessarti anche:

Lascia un commento