Crea sito

Torta

Torta tenerina

| Dolci

We love cioccolato!

Buongiorno a tutti dopo un Po di latitanza eccomi tornata con una ricetta perfetta per il dopo pasqua!

Si perché con questa ricetta possiamo riciclare le uova di pasqua, anche voi avete la casa piena?

Io si è inoltre sono in un momento in cui non ho moltissima voglia di stare ai fornelli, ma la torta tenerina e perfetta, si prepara in poco tempo ed il risultato è davvero da leccarsi i baffi!

Vi serviranno solo 5 ingredienti e in 15 minuti la torta sarà in forno.

La ricetta originale prevede il cioccolato fondente ma verrà buonissima anche con quello al latte.

Cominciamo!

Per una torta di 24 cm:

200 g di cioccolato

100 g di burro

100 g di zucchero

4 uova

50 g di farina

In un pentolino a bagnomaria sciogliere il cioccolato (precedentemente spezzettato) con il burro. Lasciare intiepidire.

Nel frattempo con uno sbattitore montare gli albumi a neve e tenere da parte.

In un altra ciotola sbattere bene i tuorli con lo zucchero fino a renderli chiari e spumosi, aggiungere anche la farina e infine il cioccolato sciolto col burro. Mescolare bene.

Aggiungere ora gli albumi montati a neve in 3 volte incorporandoli con una spatola con un movimento dal basso verso l’alto stando attenti a non smontare il composto.

Ricoprire la teglia di carta forno bagnata e strizzata e infornare in forno caldo per 18/20 minuti a 180 gradi.

Fate comunque la prova stuzzicadenti.

Questa torta tenerina è una squisitezza rimane croccante fuori e fondente all’interno.  Provatela!

Buon dolcetto a tutti!

0 commenti

Pastiera con ricotta e grano

| Dolci

La pasqua in tavola

Ci ho messo tanto prima di scrivere questa ricetta, non perché sia una ricetta complicata ma perché io uso una ricetta lasciata scritta da mia nonna e ho dovuto reinterpretare e ridosare gli ingredienti.

Come credo in tutte le vecchie ricette non c’erano scritti solo degli ingredienti, niente procedimento ne per quante torte fosse  e così  la prima volta che ho provato a farla ho sfornato pastiera che sarebbero bastate per un esercito.

Adesso l’ho studiata e riadattata e ho trovato la ricetta giusta per me che sono quindi pronta a condividere con voi!

Provatela subito e per Pasqua sarà ancora buona visto che è una torta che si conserva per una settimana ma mi raccomando nascondetela o vi toccherà rifarla.

Ingredienti per 2 pastiera da 24 cm di diametro:

Per la frollla:

500 g di farina

150 g di zucchero

100 g di burro

2 uova

1 bustina di lievito

1/2 bicchiere di latte

Per il ripieno:

200 g di grano cotto

100 ml di latte

2 Uova

150 g di zucchero

1 fiala di essenza di arancio

300 g di ricotta

Cominciamo preparando la frolla, io l’ho preparata il giorno prima e lasciata in frigo così era già pronta.

Nella ciotola della planetaria mettere il burro morbido a pezzettini e lo zucchero. Far lavorare con il gancio a foglia.

Quando il composto sarà montato aggiungere le uova una alla volta.

Infine aggiungere la farina setacciata con il lievito e il latte.

Formare 2 panetti dello stesso peso e lasciar riposare in frigo almeno un ora.

Nel frattempo prepariamo il ripieno.

In un pentolino cuocere il grano con il latte per circa 20 minuti.

A parte sbattere con una frusta la ricotta con le uova lo zucchero e l’essenza di arancio.

Quando il grano sarà cotto unire i 2 composti.

Stendere ora la frolla alta circa 3 mm e ricoprire le teglie. Tenere gli avanzi per fare le righe che formeranno i rombi.

Versare il ripieno metà in ciascuna teglia.

Con gli avanzi della frolla formare delle strisce e adagiarvi sul ripieno sigillandoli bene sui bordi.

Cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 70 minuti o fino a quando la frolla sarà bella dorata.

Sfornare e lasciare raffreddare.

La pastiera e pronta e si conserva per una settimana sotto una campana o comunque coperta.

 

 

 

0 commenti

Ciambella alla panna marmorizzata

| Dolci

La torta della nonna per eccellenza

Buongiorno a tutti! Oggi prepariamo un dolce ottimo per la merenda e la colazione la ciambella alla panna marmorizzata.

È il classico ciambellone rustico che si prepara in un attimo ma arricchito dalla panna diventa ancora più umido e soffice.

Basta una ciotola uno sbattitore e in 15 minuti è in forno.

Ingredienti per uno stampo a ciambella da 26 cm:

250 ml di panna fresca

200 g di farina

200 g di zucchero

2 uova

1/2 bustina di lievito

2 cucchiai di cacao amaro

Nella ciotola della planetaria, o con uno sbattitore montare le uova lo zucchero e la panna per 10 minuti.

Setacciare la farina con il lievito e poi incorporateli con una spatola.

Mettere metà impasto nello stampo imburrato e infarinato.

Nella restante metà impasto aggiungere il cacao setacciato e mescolare.  Poi aggiungere a cucchiaiate nello stampo.

Infornare in forno già caldo a 180 gradi per 25/30 minuti. Fate la prova stecchino.

Sfornate e se resistete lasciate raffreddare!

Gustatela così com’è o inzuppato nel latte.

Buona colazione e merenda a tutti!

0 commenti

Torta di carote e noci profumata al limone

| Dolci, Senza categoria

Con farina d’avena

Io adoro la torta di carote ma mi sono resa conto di non aver mai messo la ricetta su questo blog è così ho detto devo rimediare e giuro che prima o poi vi darò la mia ricetta fidata. Oggi però in occasione del contest mistery basket (al quale partecipo anche con questi Muffin ) ho deciso di farla un Po diversa, usando la farina d’avena al posto di quella normale e arricchendola con noci e scorza di limone.

In più in “onore” del fatto che a metà impasto mi sono accorta di aver finito il lievito e anche senza lievito aggiunto!

Be grazie al bicarbonato miscelato con succo di limone è lievitata comunque è vi dirò che non ha niente da invidiare alle torte  con lievito, quando si dice fare di necessità virtù.

Ma basta chiacchiere e passiamo alla ricetta!

Ingredienti per una teglia di 26 cm di diametro:

200 g di farina di mandorle

200 g di zucchero

100 g di burro

2 uova

5 carote medie

1/2 bicchiere di latte

T0 g di noci spezzettate

La scorza di un limone grattugiata

2 cucchiaini rasi di bicarbonato

Succo di mezzo limone

In una ciotola sbattere bene le uova con lo zucchero, aggiungere il burro fuso e le carote frullate con il latte.

Aggiungere ora la farina setacciata e mescolare bene.

In un bicchiere mescolare il bicarbonato e il succo del limone, quando fa la schiuma versarlo nell’impasto e mescolare.

Aggiungere in ultimo le noci spezzettate.

Versare in una teglia ricoperta di carta forno e infornare in forno già caldo a 170 gradi per 30 minuti.

Sfornare far raffreddare e gustare la vostra torta di carote.

Con questa ricetta partecipo al contest “Mistery basket” ideato da La mia famiglia ai fornelli e ospitato per questo mese da I biscotti della zia.

2 Commenti

Crostata tiramisù

| Dolci, Impasti di base

Auguri papà!

Buongiorno la festa del papà e passata e io arrivo un Po in ritardo col dolce che ho preparato al mio papà ma prima di scrivervi questa ricetta dovevo avere l’ approvazione dei famigliari che sono i miei giudici!

Bene loro l’ hanno promossa a pieni voti e quindi ecco a voi la ricetta della mia crostata tiramisù!

Un guscio di frolla al caffè chector racchiude la classica crema al mascarpone.

La ricetta della crema ve l’ho già data altre volte (Quì e Quì) è la classica ricetta di famiglia, la crema che ha sempre preparato mia mamma e che adesso posso preparare a occhi chiusi.  Ma si sa ricetta che vince non si cambia.

Se volete un modo nuovo di assaporare il tiramisù provate questa ricetta e poi fatemi sapere se vi è piaciuta!

Ingredienti per una crostata di 26 cm:

Per la frolla al caffè:

400 g di farina

200 g di burro

120 g di zucchero

1 tuorlo d’uovo

1 tazzine di caffè freddo

Per la crema al mascarpone:

250 g di mascarpone

2 uova

2 cucchiai colmi di zucchero

Per decorare:

Gocce di cioccolato q.b.

Cominciamo preparando la frolla.

Nella ciotola della planetaria con gancio a k mettere il burro morbido a pezzetti e lo zucchero, lavorare 30 secondi poi aggiungere il tuorlo d’uovo e il caffè,  lavorare altri 30 secondi.

Aggiungere infine la farina e lavorare 1 minuto. Compattare l’impasto con le mani fino a formare una palla. Impellicolare e mettere in frigo almeno mezz’ora.

Stendere ora l’impasto alto circa 1 cm, metterlo nella teglia, bucherellare con una forchetta e cuocere in forno già caldo a 180 gradi per circa 20 minuti.

Sfornare e far raffreddare completamente.

Nel frattempo preparare la crema. In una ciotola sbattere bene il mascarpone con lo zucchero e i tuorli d’uovo.

A parte montare gli albumi a neve ferma e poi incorporare al mascarpone con una spatola.

Quando la base della crostata èfredda inumidirla appena spennellandola con del caffè freddo zuccherato. Ricoprire ora con la crema e decorare con le gocce di cioccolato.

Ps.: con le dosi sopra indicate la pasta frolla sarà di più di quella che serve per una teglia da 26 cm, con quella che avanza potrete preparare dei biscotti per decorare la torta o conservarla in frigo per 2 giorni o in freezer anche un mese.

Buon appetito a tutti!

 

 

0 commenti

Torta rock!

| Dolci, Senza categoria

3 strati di pura bontà!

 

Torta rockBuonasera a tutti! Oggi vi propongo una torta rock…perché torta rock? Perché è dedicata alla mia best friend  Sugar queen !

La pubblico in ritardo rispetto al mio solito proprio per evitare che la veda prima del tempo. Anche se in realtà non è proprio una sorpresa in quanto tempo fa mi arriva un immagine di una torta che lei voleva assolutamente per il suo compleanno….ma trovare la ricetta era impossibile così l’ho inventata cercando di farla assomigliare il più possibile a quella foto!

Ho deciso quindi per una base Victoria sponge cake che regge bene i vari strati, una farcitura di mascarpone e una glassa al cioccolato fondente che lei adora.

Insomma una bella torta ipercalorica ma ai compleanni si può sgarrare!

Basta chiacchiere e iniziamo che la preparazione è un Po lunga!

Ingredienti per una torta 2 strati di 18 cm di diametro:

Per la base:

130 g di farina

130 g di zucchero

130 g di burro

2 uova

5 g lievito

5 gocce di vaniglia

Per la farcitura:

250 g di mascarpone

100 ml di panna

2 cucchiai di cacao

2 cucchiai di zucchero

Per la glassa:

120 ml di panna

120 g di cioccolato fondente

Nella ciotola della planetaria montare il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungere adesso le uova aspettando che la prima sia stata incorporata prima di mettere anche la seconda.

In ultimo aggiungere la farina setacciata col lievito e le gocce di vaniglia. Se il composto dovesse essere troppo duro aggiungere un goccio di latte.

Ungere uno stampo (preferibilmente a cerniera) con abbondante burro e spolverizzare con la farina. Versarvi ora il composto e livellarlo bene.

Cuocere in forno statico già caldo a 180 gradi per 40 minuti. Controllate comunque la cottura con uno stuzzicadenti.

Sfornare e lasciare raffreddare.

Nel frattempo preparare la farcia mettendo insieme tutti gli ingredienti tranne la panna e amalgamandoli con uno sbattitore. Montare la panna a neve ferma e aggiungerla al resto continuando a montare con le fruste.

Quando la torta sarà fredda togliere la calotta superiore, dividerla a metà e riempire con metà della farcitura. Richiudere e coprire con la restante farcitura mettendola anche su tutti i bordi.

Preparare ora la glassa. In un pentolino scaldate la panna fino quasi a ebollizione. Spegnere e versare sul cioccolato a pezzetti. Mescolare fino a quando il cioccolato e completamente sciolto.

Lasciare raffreddare fino quando ha raggiunto una consistenza densa. Deve srrivare a temperatura ambiente. Versare sopra la torta lasciandolo colare sui bordi.

Lasciare la torta in frigo fino al momento di servire.

 

Qualche consiglio. Livellare molto bene la torta prima di metterla in forno altrimenti ti si gonfiata solo al centro.

Se come me volete fare più strati raddoppiate la dose e cuocete in 2 teglie.

Se la base vi sembra un Po asciutta spennellatela con qualche goccio di caffè.  Si sposa benissimo con gli altri sapori. Anche se la Victoria sponge cake è una base che si presta ad essere usata senza bagna.

Buon appetito a tutti con la torta rock!

Ed ecco l'interno in tutti i suoi strati!
Ed ecco l’interno in tutti i suoi strati!
0 commenti

Chiffon cake alle carote

| Dolci, Senza categoria

15 cm di sofficità

Chiffon cake alle carote Buongiorno a tutti! Oggi vi voglio proporre  un’altra versione della chiffon cake, dopo la Chiffon tiramisù e la Chiffon al cacao ho  preparato la chiffon cake alle carote. L’ ho preparata per l’ultimo giorno di asilo della mia piccola peste. Avevo proposto di portare un dolce poi ho pensato quale dolce può piacere ai bambini? Un mega ciambellone mi sembrava l’ideale e ho deciso di abbinarlo alle carote che io adoro nelle torte, danno un tocco di dolcezza in più.  Volendo si può arricchire con delle mandorle (anche in versione farina) o delle gocce di cioccolato. Ma io ho preferito una versione semplice, anche perché doveva essere una merenda e questo dolce secondo me è perfetto a merenda o a colazione. Ma adesso basta parlare e mettiamoci al lavoro!

Ingredienti per uno stampo da 25 cm di diametro:

6 uova

270 g di farina

280 g di zucchero

120 ml di olio di semi

200 ml di acqua

1 bustina di lievito

1 pizzico di sale

200 g di carote grattugiate

1 bustina di cremor tartaro (8g)

In una ciotola setacciate la farina con il lievito, aggiungete il sale e lo zucchero e mescolate. Al centro mettete i tuorli, l’acqua e l’olio e girate bene con una frusta o con la planetaria. Aggiungete per ultimo le carote grattugiate e girate con un cucchiaio. A parte montate a neve ferma gli albumi con il cremor tartaro. Aggiungete adesso al composto mescolando dal basso verso l’alto stando attenti a non smontarla.  Versate nello stampo della chiffon cake senza imburrarli e infornate in forno già caldo a 160 gradi per circa un’ora e 10 minuti o fino a quando provando con uno stuzzicadenti questo uscirà asciutto. Capovolgete lo stampo e lasciate raffreddare per almeno 4 ore. Aiutandovi con un coltello sformate la vostra chiffon cake alle carote e cospargete di zucchero a velo. Buona merenda a tutti!

0 commenti

Torta di pane con frutta secca e cioccolato

| Dolci

Un ottimo modo per non buttare il pane

Torta di pane con frutta secca e cioccolatoBuongiorno a tutti! L’altro giorno mi sono resa conto di avere un sacco di pane avanzato…e io odio buttare il pane. Quindi dopo averne usato un Po per preparare il Polpettone ho pensato a cosa potevo fare e mi è venuta in mente la torta di pane. A dire la verità l’avevo fatta solo un paio di volte ma è molto buona ha una consistenza che sembra budino e poi la si può fare in mille modi diversi. Io ho scelto il cioccolato e un mix di frutta secca (mandorle,nocciole,noci)! E voi come la fate? Si accettano altre idee nel frattempo vi lascio la mia ricetta! E anche questa prima o poi la voglio fare in versione salata!

Accendiamo il forno e prepariamo!

Ingredienti per uno stampo 25×20cm:

200 g pane
400 ml latte
2 Uova
150 g di zucchero
1/2 bustina di lievito
2 cucchiai di cacao
100 g cioccolato al latte
Frutta secca mista a piacere

Per prima cosa tagliate il pane a cubetti e mettetelo a bagno nel latte intiepidito. Quando il pane Sarà bello morbido sbriciolato con le mani e aggiungete lo zucchero, il caffè al setacciato con il lievito, la frutta secca e il cioccolato tagliati grossolanamente e le uova precedentemente sbattute. Mescolate il tutto con un cucchiaio per amalgamare gli ingredienti. Ricoprite la pirofila di carta forno e versate il vostro impasto. Livellare con una spatola e infornate in forno già caldo a 180 gradi per circa mezz’ora.  Fate sempre la prova stuzzicadenti. Sfornate lasciate intiepidire e gustatevi la vostra torta di pane. Secondo me è ottima a colazione o a merenda .

Ps: io come pane ho usato la baguette e si è ammorbidita bene con 400 ml di latte. Se però usando un altro pane dovesse rimanere duro aggiungete altro latte.

 

0 commenti

Torta a 4 piani con mousse al cioccolato e lamponi

| Dolci, Senza categoria

Torta a 4 piani con mousse al cioccolato è lamponiBuongiorno a tutti! Settimana scorsa c’è stato il compleanno della mia piccola peste, 2 anni. Dopo aver a lungo pensato a che torta fare mi è venuta l’idea uniamo il cioccolato con i lamponi visto che lei ne va matta e poi è un connubio perfetto. L’acidulo dei lamponi abbinato alla dolcezza e alla cremosa di una bella mousse al cioccolato è qualcosa di sublime. Quando la farcitura era decisamente ho pensato alla base. Non volevo un semplice pan di Spagna che rimane sempre un Po asciutto e poi volevo una torta a 4 piani il pane di Spagna mi si sarebbe sicuramente sgretolato. Volevo quindi una base umida ma allo stesso tempo bella solida. Riguardando le mie vecchie ricette ho ritrovato la Devil’s cake e ho pensato ecco questa è perfetta. Così avevo il progetto ben preciso in testa e mi sono messa all’opera. Il risultato è stato davvero ottimo e gradito a tutti. Qualcuno è riuscito addirittura a fare il bis! Se avete un occasione speciale o volete semplicemente coccolarsi provatela! Mettiamoci al lavoro!io vi consiglio di preparare le basi il giorno prima e farcire prima di servire la torta. In questo modo le basi saranno completamente fredde.

Ingredienti per una torta del diametro di 22 Cm A 4 piani:

Per le 2 basi:

500 g di farina

500 g di acqua

4 uova

200 g zucchero di canna

300 g zucchero

100 g cacao

300 g burro

1 cucchiaino lievito

1 cucchiaino bicarbonato

Per la mousse al cioccolato:

500 ml panna fresca

500 g cioccolato fondente

Per decorare:

250 g di lamponi

Iniziamo preparando le basi secondo la ricetta che trovate Qui ma con le dosi scritte sopra. Quando l’impasto sarà pronto dividete in 2 e cuocete le 2 basi insieme se avete 2 teglie da 22 Cm oppure una per volta. Se cuocete le basi separate ci vogliono 40 minuti a 180 gradi. Se le cuocete insieme ci vorrà qualche minuto in più.  In ogni caso fate la prova stuzzicadenti.

Prepariamo adesso la mousse al cioccolato. In un pentolino scaldiamo la panna portandola quasi a bollore. A parte spezzettato il cioccolato. Quando la panna è bollente spegniamo il fuoco e mettiamo il cioccolato mescolando con una frusta fin quando si è sciolto tutto. Trasferiamo in una ciotola e facciamo raffreddare a temperatura ambiente. Mettiamo adesso in freezer per circa mezz’ora. Dopo di che montiamo con delle fruste elettriche fino a creare una mousse. Montiamo ora la torta. Pianeggiamo le basi togliendo la cupola che si forma in cottura e tagliamo le poi a metà.  Prendiamo una metà e con una sacerta a poche facciamola con riccioli di mousse al cioccolato.  Decorato con qualche lampone e proseguiamo così per tutte e 4 le basi. Teniamo più lamonitor per l’ultima per un effetto più bello. Teniamo la nostra torta in frigo fino al momento di servire. Buon appetito a tutti!!!

Torta a 4 piani con mousse al cioccolato è lamponi

4 Commenti

Devil’s cake

| Dolci, Senza categoria

Devil's cakeDevil’s cake….la torta del diavolo. Credo si chiami così per quanto è peccaminosa in quanto piena di cioccolato! Poi peccaminosa…per me è stata una goduria mangiarla! E dire che non sono amante dei  dolci ma di questa mi sono proprio innamorata! E  non sono stata l’unica ad apprezzare è piaciuta tanto a tutti! Una base al cacao divisa in 3 ripiena e strapiena di cioccolato!!! Poi diciamo che questa non è la classica base di pan di spagna ma rimane molto umida quindi la torta nell’insieme risulta davvero cremosa! Un consiglio mi raccomando utilizzate del cioccolato di ottima qualità! Sarà quello a fare la differenza!

Al lavoro!

Ingredienti per uno stampo da 22 cm:

Per la base:

250 g di farina

250 g di acqua

2 uova

100 g zucchero di canna

150 g zucchero

50 g cacao

150 g burro

1/2 cucchiaino lievito

1/2 cucchiaino bicarbonato

Per la farcia:

250 ml panna fresca

250  g cioccolato fondente

 

Prendere 3 ciotole, in una mettete la farina con il lievito e il bicarbonato, se volete essere precisi setacciate tutto è meglio! In un altra mettete il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero bianco  e montate per una decina di minuti con uno sbattitore elettrico,montate finche non avrà una consistenza bella spumosa. Nell’ultima ciotola mettete il cacao e lo zucchero di canna e versateci sopra l’acqua bollente mescolate fino a far sciogliere tutto e aggiungete la tazzina di caffè.  A questo punto all’impasto di burro e zucchero aggiungete un uovo e un paio di cucchiai di farina (con lievito e bicarbonato) incorporate bene a mano o continuando con lo sbattitore,quando il primo uovo è incorporato fate lo stesso col secondo. A questo punto aggiungete la restante farina alternandola ai liquidi (acqua con zucchero di canna cacao e caffè ) fate attenzione a non creare grumi. Quando l ‘impasto è pronto mettetelo in una tortiera imburrata e infarinata,meglio se usate uno stampo a cerniera, livellate bene e infornate in forno caldo a 180 gradi per circa 40 minuti. Fate la prova con lo stuzzicadenti se esce asciutto è pronta. A questo punto mettetela a raffreddare su una gratella e intanto preparare la ganashe. In una pentola scaldate la panna fino a sfiorare il bollore., aggiungete il cioccolato a pezzetti e mescolate fin quando si sarà sciolto. Fate raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo mescolando ogni tanto. Prendete adesso la base tagliatela in tre e cospargete ogni disco con la crema. In ultimo coprite bene tutto compresi i bordi. Lasciare in frigo un paio d’ore e poi godetevi questa fantastica torta!!!! Buon appetito e lunedì a tutti!

0 commenti