Crea sito

pranzo

Pennette con melanzane al forno e pomodori ciliegino

| Primi piatti, Una cena in 15 minuti

Profumi estivi

Buongiorno a tutti! Finalmente iniziano ad arrivare sui banchi dei mercati delle verdure che sanno di verdura! Si lo so che ci sono verdure anche invernali ed alcune le adoro ma volete mettere vedere delle melanzane belle sode? Dei pomodori rossi e dolci?

E così nasce questa ricetta pennette con melanzane e pomodori ciliegino.

Un primo piatto davvero semplice e profumato.

Se preparate la melanzana in anticipo il resto si prepara nel tempo di cottura della pasta quindi è una cena molto veloce.

Mettiamoci ai fornelli!

ingredienti per 2 persone:

1 melanzana grossa

10/12 pomodori ciliegino

2  foglie di basilico

1/2 cipolla rossa

200 g di pennette

Sale Olio peperoncino q.b.

Preparare per prima cosa la melanzana, lavarla togliere il picciolo e tagliarla a metà per il lungo. Incidere la polpa a scacchiera condire con olio sale e pepe e cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 30 minuti.

Quando la melanzana è cotta (si può anche preparare in anticipo) mettere una pentola d’acqua a bollire, quando bolle salare e buttare la pasta.

In una padella scaldate 3 o 4 cucchiai d’olio aggiungere la cipolla tagliata fine è più la melanzana tagliata a cubetti e privata della buccia.

Far saltare 3 o 4 minuti poi aggiungere i pomodorini tagliati a metà,  insaporire con le foglie di basilico e peperoncino a piacere.

Scolare la pasta molto al dente e saltare in padella con un mestolo d’acqua fino a portarla a cottura.

Impiattate e buon appetito!

 

0 commenti

Spaghetti aglio olio peperoncino e ‘nduja

| Primi piatti, Una cena in 15 minuti

Solo per temerari!

Pasta aglio olio peperoncino e 'nduja Buongiorno a tutti! Oggi vi voglio proporre un piatto pronto in 15 minuti, la regina delle paste last minut, spaghetti aglio olio peperoncino, ma con l’ aggiunta della ‘nduia, un piatto super piccante per scaldarsi in questi giorni freddi. È ideale nei giorni che precedono il natale dove in tanti stanno preparando il grande pranzo e magari hanno poco tempo per i pranzi e le cene di tutti i giorni!

Mettiamoci ai fornelli e in 15 minuti saremo a tavola, senza mai rinunciare al gusto!

Ai fornelli!

Ingredienti per 2 persone:

200 g di spaghetti

1 spicchio d’aglio

5 cucchiai d’olio

1 peperoncino

1 pezzo di ‘nduja

8 cucchiai di pan grattato

Per prima cosa mettere a scaldare una pentola di acqua. Quando bolle salare e versare gli spaghetti. In una padella tostare il pane grattugiato per un paio di minuti, mettere da parte. Nella padella versare adesso l’olio e lo spicchio d’aglio schiacciato. Far soffriggere un paio di minuti poi spegnere togliere l’aglio e aggiungere il peperoncino. Quando l’olio sarà intiepidito aggiungere la ‘nduja e mezzo mestolo di acqua della pasta e far sciogliere mescolando. Scolare gli spaghetti molto al dente e salvarli nella padella del condimento per 2/3 minuti. Impiattate e spolverare con il pane grattato tostato. Il vostro pranzo e pronto gustarlo subito!

Buon appetito a tutti

0 commenti

Risotto porcini e ribes mantecato al taleggio

| Primi piatti, Senza categoria

RisottoRisotto porcini e ribes mantecato al taleggioBuongiorno a tutti!  Sono stata mooooolto assente ultimamente a causa trasloco e cucina che sembrava non arrivare mai!  Quindi ho fatto un bel periodo senza cucinare ma adesso si ricomincia alla grande. Poi l ‘autunno e l’inverno sono per me i periodi migliori per cucinare….si lo so che in estate abbiamo un sacco di belle verdure di stagione ma col caldo a me passa un Po la voglia di cucinare. Poi anche in autunno abbiamo una miriade di sapori e profumi da provare tra cui finalmente i funghi!  Che io avevo deciso di abbinare alla zucca…che purtroppo non ho trovato al supermercato così ho “ripiegato” sui ribes facendo un esperimento. Direi molto riuscito!  L’acidulo dei ribes abbinato al profumo dei porcini e alla cremosità del taleggio è qualcosa di sublime!  Provatelo e poi fatemi sapere!  Ai fornelli allora!

Ingredienti per 4 persone:

Brodo vegetale q.b.

320 g di riso (usate quello che preferite)

4 porcini di medie dimensioni

250 g di ribes

200 g di taleggio

1 scalogno

1 noce di burro

Per prima cosa preparate il brodo vegetale facendo bollire carote sedano e cipolla in acqua salata. Se non avete tempo (come è capitato a me) potete “sgarrare” e fare un semplice e veloce brodo di dado. Che si lo so che il dado fa male ma si fa in fretta e il risotto viene buonissimo comunque.  Quando il brodo è pronto prendete una padella abbastanza capiente e sciogliete una noce di burro,  aggiungete uno spicchio d’ aglio schiacciato e lo scalogno tagliato a pezzettini. Aggiungete adesso i porcini puliti e tagliati a fette. Fate cuocere 5 minuti aggiungendo eventualmente un mestolino di brodo. Aggiungete adesso il riso e tostatelo. Mentre il riso si tosta è il momento giusto per salarlo.  Io ho sempre avuto il dubbio su quando farlo,  poi un giorno ho sentito il mito Canavacciuolo spiegare che il riso va salato mentre si tosta perché col calore i chicchi si aprono e assorbono il sale. Da allora ho sempre fatto così . Sfumate adesso con mezzo bicchiere di vino rosso. Quando il vino è evaporato cominciate ad aggiungere un mestolo di brodo per volta. Continuate così fino a quando il riso è cotto. A questo punto spegnete il fuoco e aggiungete il taleggio tagliato a pezzi. Girate a fuoco spento fino a quando il taleggio è sciolto. Aggiungete adesso i ribes lavati e impiattate!  Gustatelo con un buon bicchiere di vino rosso e buon appetito a tutti!

2 Commenti