Crea sito

Secondi piatti

Filetti di tonno in crosta di sesamo profunato al limo

| Secondi piatti, Senza categoria, Una cena in 15 minuti

Un secondo fresco e leggero

Buongiorno a tutti visto che l’estate sembra non arrivare portiamola noi almeno sulla nostra tavola!

Questo filetto di tonno in crosta di sesamo è l’ideale. Un secondo piatto leggero e saporito che si prepara in un attimo.

Bisogna solo stare attenti alla cottura, deve cuocerli all’esterno ma rimanere crudo dentro altrimenti perde in freschezza e sapore.

Mettiamoci al lavoro.

Ingredienti per 2 persone:

2 pezzi di filetto di tonno da 150 g l’uno

Il succo di mezzo limone

4/5 cucchiai di salsa di soia

Semi di sesamo q.b.

Buccia grattuggiato di un limone

Sale, olio, pepe q.b.

In un piatto spremete il succo del limone, aggiungete la soia e un goccio d’olio.

In un altro piatto mettete i semi di sesamo, la buccia del limone sale e pepe.

Passate ora i filetti di tonno prima nella soia lasciandoli marinare per qualche minuto e girandole da tutti i lati.

Passateli ora nel mix di sesamo e bucce di limone premendo bene.

Adagiate i filetti in una teglia e infornate in forno già caldo a 220 gradi per 12 minuti.

Impiattate e servite con un’ insalata mista

Buon appetito!

0 commenti

Plumcake salato con zucchine e grana

| Antipasti, Secondi piatti

Buongiorno a tutti! Finalmente le belle giornate sono arrivate il sole è tiepido e si può stare all’aperto.  E cosa facciamo all’aperto?

Be si può fare un bel pic nic come quello virtuale indetto da Manolo diShake your free life e io partecipo a questo pic nic portando un plumcake salato con zucchine e grana.
È un antipasto sfizioso e si puo gustare anche tiepido o freddo.
Devo ringraziare un’amica per avermi dato la ricetta base che è un suo cavallo di battaglia grazie Cri!

Se vi serve un altro punto a favore per prepararlo e che si prepara davvero in 5 minuti e si sporca una sola ciotola!

Al lavoro allora!

Ingredienti per un plumcake grande:

3 uova
100 ml di olio di semi
110 ml di latte
160 g di farina
1/2 bustina di lievito istantaneo per torte salate
1 zucchina grande
100 g di grana grattuggiato
Sale q.b.

In una ciotola sbattete le uova con l’olio e il latte.
Aggiungete adesso il grana il sale e la farina setacciata con il lievito.
Grattuggiate infine la zucchina a julienne aggiungete anche questa e mescolate bene.

Mettere l’impasto in uno stampo da plumcake con carta forno (o imburrato e infarinato) e cuocere in forno gia caldo a 180 gradi per 45/50 minuti.
Fate sempre la prova stecchino deve uscire asciutto altrimenti lasciatelo qualche minuto in più.

Fate intiepidire tagliate a fette e preparate cesta e coperta!
Buon appetito a tutti!

Con questa ricetta partecipo al contest “Di cucina in cucina” ideato da Barbara di Un giorno senza fretta e ospitato per questo mese da Manolo di Shake your free life con tema “Un pic nic tra amici”.

Buona fortuna a me!

0 commenti

Cotolette di melanzane ripiene

| Secondi piatti

Per un secondo super gustoso

Buongiorno a tutti! Oggi vi propongo un secondo super super gustoso, non resisterà nessuno è spariranno alla velocità della luce!

Cotolette di melanzane ripiene con prosciutto e scamorza, impanate e ovviamente fritte!

Si possono anche cuocere in forno ma io non garantisco la stessa bontà, se qualcuno di voi volesse rischiare e fare la versione light fatemi poi sapere come sono venute!

Mettiamoci ai fornelli!

Ingredienti per 6 cotolette:

1 melanzana grande

12 fette piccole di prosciutto cotto

6 fette di scamorza affumicata

2 uova

Sale, farina, pan grattato q.b.

Olio di semi per friggere

Cominciare lavando la melanzana e affettandola in 12 fette di circa 5 mm di spessore.

Cospargerle con sale grosso e metterla in uno scolapasta per fargli perdere l’acqua.

Dopo circa mezz’ora strizzare e pulire il sale con uno scottex.

Prendere ora 6 fette mettere su ognuna una fetta di prosciutto poi la scamorza e ancora il prosciutto. Chiudere con un altra fetta di melanzana.

Passare ora nella farina, poi nelle uova leggermente sbattute con un pizzico di sale e infine nel pan grattato. Ripetere l’operazione sui bordi per evitare che si aprano in cottura.

Friggere in abbondante olio caldo circa 4 minuti per lato o fino a quando saranno belle dorate.

Scolare su carta assorbente salare e servire calde e filanti!

Le cotolette di melanzane sono pronte b.uon appetito a tutti!

0 commenti

Lonza alla birra

| Secondi piatti, Senza categoria

Amanti della birra uniamoci!

Buongiorno a tutti! Oggi lonza alla birra!

Io l’ho preparata per una cena tra amici, ovviamente tutti amanti della birra.

La lonza cotta in questo modo rimane bella umida e saporita.

Ha il vantaggio che si può preparare in anticipo e poi basta scaldarle appena prima di servirla.

Insomma un ottimo piatto per le nostre cene!

Provatela e fatemi sapere se vi piace!

Se cercate altre ricette con la lonza trovate Quì la lonza al latte e  Quì la lonza Arrosto farcita di mele e pancetta.

Ingredienti per 4 persone:

600 g di lonza in un unico pezzo

1 bottiglia da 33 cl di birra chiara

1 carota

1 cipolla

1 gambo di sedano

Sale, olio, pepe e rosmarino

1 cucchiaio di farina

Per prima cosa massaggiamo la carne con un Po di sale e pepe.

In una pentola dai bordi alti scaldiamo qualche cucchiaio d’olio e rosolato bene la carne da tutti i lati.

Quando la carne sarà rosolata togliamo la momentaneamente dalla pentola e mettiamo ora le verdure tagliate a pezzi.

Facciamo soffriggere un paio di minuti poi rimettiamo la carne aggiungiamo il rosmarino e tenendo il fuoco alto sfumiamo con la birra.

Facciamo evaporare l’alcol un paio di minuti dopo di che copriamo e mettiamo al minimo.

Adesso basterà lasciarla cuocere per circa un ora e mezza girandola di tanto in tanto.

Quando la carne sarà cotta togliamo la dalla pentola e facciamola raffreddare.

Nel frattempo frullino la salsa rimasta nella pentola, aggiungiamo un cucchiaio di farina e rimettiamo sul fuoco girando con una frusta per farla addensare.

Tagliamo la carne molto sottile e appena prima di servire riscaldiamo la in pentola con la Salsina.

Impiattiamo e buon appetito a tutti!

 

0 commenti

Costine alla griglia in forno

| Secondi piatti

We love bbq!

Costine alla griglia in fornoBuongiorno a tutti! Anche voi come me siete patiti di griglia? Io adoro sopratutto le costine cotte alla griglia…ma purtroppo con questo freddo il mio compagno non me le prepara  quindi ho dovuto trovare un metodo alternativo per farle.

Be vi devo dire che le costine cotte in forno in questo modo non hanno niente da invidiare alle costine alla griglia.

A parte ovviamente l’atmosfera delle grigliate!

Quindi se anche a voi piacciono provate a farle così poi mi saprete dire!

Ingredienti per 2 persone:

10 costine

1 bicchiere di vino rosso

1/2 bicchiere d’olio

1 spicchio d’aglio

1 ramo di rosmarino

Sale fine q.b.

Cominciamo con la marinatura delle costine, mettetele in una teglia di vetro abbastanza grande da contenere tutte, versateci sopra l’olio il vinol’aglio tagliato a pezzetti e il rosmarino. Massaggiare la carne fino a farla insaporire completamente. Coprite e lasciate in frigo almeno 2 ore.

Scaldate ora il forno a 200 gradi. Quando sarà caldo mettete sul fondo una leccarda con dell’acqua.  (Servirà a raccogliere il grasso sciolto senza creare fumo)

Adagiate ora le costine sulla griglia del forno. Cuocete a 200 per 10 minuti poi abbassate a 180 e continuate la cottura per altri 50 minuti girandole a metà cottura.

Sfornate salate e gustatevi le vostre costine alla griglia!

Da mangiare rigorosamente con le mani!

Buon appetito a tutti!

0 commenti

Arrosto di vitello al limone

| Secondi piatti, Senza categoria

Arrosto di vitello al limoneBuongiorno a tutti! Qualche tempo fa in Questo post vi dicevo che non amo particolarmente l’arrosto ma in casa piace e quindi ho cercato e trovato un modo per farmelo piacere,  Arrosto di vitello al limone !

Il risultato è stato una carne tenera e dal sapore acidulo dato dal limone che secondo me sgrassa la carne e la rende davvero deliziosa. Quindi se come me amate i limoni provatelo!

La preparazione non richiede grandi doti, è  come cucinare un semplice Arrosto.  In un ora e mezza sarà pronto e avrete un nuovo modo di gustare il vostro Arrosto di vitello!

Provare per credere! Ai fornelli adesso!

ingredienti per 2 persone:

1arrosto da 700 g

1 limone più il succo di mezzo

1 rametto di rosmarino

1 carota

1 cipolla

1 gambo di sedano

Sale, olio evo, pepe q.b.

Brodo vegetale o di dado 1/2 litro circa

Se come me avete preso un Arrosto già pronto nella rete toglietela momentaneamente, massaggiare la carne con un pizzico di sale e di pepe. Tagliate a fette sottili il limone e mano a mano che rimettete la rete infilate sotto le fette di limone fino a ricoprire l’arrosto. Aggiungete un rametto di rosmarino e rosolate la carne in5 cucchiai d’olio da tutte le parti. Tagliate adesso la carota il sedano e la cipolla in pezzi non troppo piccoli e rosolatevi insieme alla carne. Bagnate ora il vostro Arrosto col succo di limone, fate evaporare poi aggiungete 2 mestoli di brodo, abbassate il fornello coprite e fate cuocere per circa un’ora girando di tanto in tanto la carne.

Se si dovesse asciugare troppo aggiungete un Po di brodo. Quando la carne sarà cotta tiratela fuori dalla pentola e lasciatela riposare per una decina di minuti. Frullate il sughetto con le verdure, tagliate la carne a fette e fatela insaporire nuovamente nella padella con la Salsina frullata. Servite bollente buon appetito e buon anno a tutti!

 

0 commenti

Lonza arrosto con mele e pancetta

| Contorni, Secondi piatti, Senza categoria

Lonza arrosto con mele e pancettaBuongiorno a tutti! Dopo vari lievitati oggi vi voglio proporre un secondo che io adoro. Anzi che credo adoriamo tutti l’arrosto! Ma a me l Arrosto quello classico non mi fa impazzire, e allora ho provato questa variante usando il maiale. Ma si sa che la lonza è un Po asciutta e per farla Arrosto bisogna dargli una venatura di grasso data in questo caso dalla pancetta. E le mele? Be le mele con la carne di maiale si sposano benissimo! Gli danno   un tocco dolciastro che fidatevi lo vorrete rifare subito! Allora mettiamoci ai fornelli e cominciamo!

Ingredienti per 2 persone:

500 g di lonza in un unico pezzo

1 mela

100 g di pancetta a fette

1 carota

1 cipolla

1/2 bicchiere di vino rosso

Sale, olio e pepe q.b

Iniziamo tagliando la lonza a libro in modo da avere un rettangolo di carne, contiamo con sale e pepe e disponiamo ora la pancetta e la mela tagliata a fettine fino a coprire tutta la carne. Adesso arrotolato il nostro Arrosto, contiamo anche fuori  con  sale e pepe massaggiando bene la carne e leghiamolo con dello spago per tenerlo chiuso. (Io l ho legato con lo spago ma non sono molto pratica, credo che nei negozi si trovino le retine già pronte la prossima volta prenderò di sicuro quelle.) In una pentola dal fondo spesso scaldiamo qualche cucchiaio di olio e rosolato bene la carne da tutti i lati. Mi raccomando rosolate anche le estremità aiutandovi magari con una pinza per tenerlo. Nel frattempo prepariamo la carota e la cipolla tritata e quando la carne èpronta aggiungiamo le in pentola. Lasciamo soffriggere an che le verdure per qualche minuto dopo di che sfumiamo col vino copriamo e lasciamo cuocere col fuoco basso per circa un’ora e mezza girandola di tanto in tanto. Quando la carne sarà cotta lasciamola riposare e raffreddare poi tagliamo a fette. Al momento di servire basterà scaldarsi qualche minuto. Buon appetito a tutti

Ps: io l’ho servita con un contorno di insalata di cavolo bianco e mele. Se la fate mi raccomando di tagliare il cavolo mooooolto fine!

 

0 commenti

Pesce spada al forno con pomodorini e capperi

| Secondi piatti, Senza categoria

Pesce spada al forno con pomodorini e capperiBuongiorno a tutti!  Ecco un’idea  per un secondo squisito e che si prepara in un attimo!  pesce spada con pomodorini e capperi!  In 5 minuti è pronto poi ci penserà il forno a cuocerlo. Questa ricetta è adatta anche a chi dice che lo spada è un pesce asciutto perché fidatevi che così non rimarrà per niente asciutto!  Insomma super  semplice super veloce e super saporito non avete proprio scuse per non provarlo!

Mettiamoci al lavoro quindi !

Io ho usato dei tranci di spada surgelati già pronti da cuocere.  Li trovo molto pratici e non c’è bisogno di pulirli visto che io odio pulire il pesce!

 

Mettiamoci al lavoro allora!

Ingredienti per 4 persone:

8 fettine di pesce spada

150 g di pomodorini pachino

1 mazzetto di prezzemolo

1 spicchio d’aglio

Una manciata di capperi

Olio evo q.b.

1 limone

Pepe nero q.b.

Mettete i tranci di spada in una teglia abbastanza grande in modo da non sovrapoorli. ricoprite con i pomodorini solisti a metà, una manciata di capperi , lo spicchio d’aglio tagliato a metà  (ricordatevi poi di toglierlo prima di servire il pesce ). condite adesso con un bel filo d’olio, il succo del limone, una manciata di prezzemolo fresco tritato e una spolverata di pepe nero. Infornate in forno già caldo a 180 gradi per circa 25 minuti. Sfornate impiantate e servite il vostro pesce spada. Buon appetito  tutti!

ps: io non ho salato il pesce perché secondo me è già abbastanza saporito così, se preferite prima di infornare salateli leggermente.

0 commenti

Polpette di zucchine

| Secondi piatti, Senza categoria

Polpette di zucchine

Buongiorno a tutti! Vi ho già detto quanto io adori l’estate?! Si perché a parte il caldo mi fa rinascere ma ci regala un sacco di verdure buone e profumate. Ma si sa le verdure fanno troppo bene e sono troppo salutari…quindi io le devo friggere!  L’altra sera mi è venuta voglia delle polpette di zucchine, era però ormai tardi per cuocere le zucchine a vapore prima di impastare come faccio di solito,  così ho pensato perché non metterle crude?  Si cuocendo mentre frigo no in fondo le zucchine in un attimo sono cotte. Il risultato è stato davvero gradito e non so se tornerò alla vecchia maniera di cuocerle prima!  Questa è una ricetta molto più veloce ma altrettanto Buona.  Vi garantisco che in 15 minuti sarete a tavola. Sono un ottimo secondo piatto, uno sfizioso antipasto o un bell’aperitivo. Insomma è sempre l’ora delle polpette!

Ps: se non volete friggerle si possono cuocere anche in forno 180 gradi per 20 minuti ma ne perdete in gusto non dite poi che non ve l’avevo detto!

Ora al lavoro!

Ingredienti per circa 6/7 polpette:

2 zucchine

50 g di grana grattugiato

1 uovo

1 spicchio d’aglio

Sale e pepe q.b

Pane grattugiato q.b.

Olio di semi q.b.

Iniziamo sciacquando le zucchine sotto l’acqua e togliendo le 2 estremità.  Con una grattugia dai fori larghi grattugiate le zucchine alla Julienne.  Mettetele in una ciotola insieme allo spicchio d’aglio tritato il grana sale pepe e un paio di cucchiai di pane grattugiato. Mescolate gli ingredienti poi aggiungete l’uovo leggermente sbattuto.

A questo punto formate delle palline, passatele nel pan grattato e poi friggetele in abbondante olio caldo per circa 3 minuti per lato.

Quando sono belle dorate scolatele su carta assorbente e servitele calde…ma anche tiepide sono buonissime!

Buon appetito a tutti con le polpette di zucchine!

0 commenti

Parmigiana

| Primi piatti, Secondi piatti, Senza categoria

ParmigianaSignore e signori eccola la regina della tavola la parmigiana! Il piatto per eccellenza dell’estate quando finalmente arrivano le melanzane. Si lo so che fa caldo e qui c’è da lavorare ma il piacere sublime di addentra un morso di parmigiana ripaga di tutto il lavoro. Non me ne vogliano i salutisti quelli che il fritto fa male, non me ne vogliano i vegetariani ma per me la parmigiana è una sola. Con le melanzane fritte, il ragù,  la mortadella la scamorza…. mi viene fame solo a pensarci! Poi per carità,  c’è chi la fa con le melanzane grigliate o senza carne ma per favore dategli un altro nome! Fatta questa premessa per chi come me ha deciso di peccare provatelo poi mi saprete dire! Ora ai fornelli che il lavoro è lungo!

Ingredienti per 6 persone:

2 melanzane grosse

Olio per friggere q.b.

Scamorza, mortadella e grana a piacere

Per il ragù :

250 g di carne macinata mista

1 lattina di passata di pomodoro

1 carota

1 cipolla

1 gamba di sedano

1/2 bicchiere di vino rosso

Iniziamo lavando e tagliando le estremità alle melanzane, tagliamole ora a fette di circa mezzo cm e mettiamole in uno scola pasta con del sale grosso tra le fette per fargli perdere l’acqua. Lasciamole così per circa un ora. Prepariamo adesso il ragù,  in una pentola rosoliamo con un po d’olio  la cipolla,la carota e il sedano tritato, aggiungiamo la carne saliamo coprono e lasciamo cuocere dieci minuti. Sfumano adesso col vino rosso e aggiungiamo la passata di pomodoro e se piace un paio di foglie di basilico,  copriamo e lasciamo cuocere per circa un ora mescolando di tanto in tanto.  Riprendiamo adesso le melanzane strizziamole a una a una e mettiamole su carta assorbente.  Scaldiamo in una padella abbondante olio olio di semi e friggitrice poco alla volta le melanzane. Sono pronte quando sono belle dorate. Soliani le su carta assorbente. Adesso assembliamo tutto. In una teglia mettiamo un paio di cucchiai di ragù,  spalmiamo e facciamo uno strato di melanzane,  copriamo col ragù,  spolverizziamo col grana, aggiungiamo pezzetti di scamorza e Bologna.  Facciamo un altro strato e proseguiamo fino a finire gli ingredienti. Passiamo in forno per circa 20 minuti. Tagliamo e serviamo bollente e filante. Buon appetito a tutti!

 

2 Commenti