Crea sito

Mese: Luglio 2016

Pasta pomodori e basilico

| Primi piatti, Senza categoria, Una cena in 15 minuti

Pasta pomodori e basilico

Buongiorno a tutti! Vi prometto che oggi non vi faccio accendere il forno…e neanche i fornelli se non che per cuocere la pasta. Si perché questo è un sugo crudo, adesso che finalmente maturano i pomodori negli orti, si quei pomodori veri che racchiudono tutto il sapore è il profumo dell’estate, gustiamoceli senza intaccare il loro sapore così crudi! Vi garantisco che questo è un piatto ricco di sapore profumo e colore, e cosa molto importante si prepara in attimo. Quindi se avete ospiti dell’ultimo minuto o è già tardi e non sapete proprio cosa preparare è il piatto adatto a voi! Io ho la fortuna di avere dei pomodori appena colti dall’orto e ho usato i ciliegina con il loro sapore dolciastro e dei san Marzano.  Voi potete farla coi pomodori che preferite. Mettiamoci al lavoro!

Ps: in questa ricetta non metto le dosi io vado a occhio, mettete quanti più pomodori vi piacciono non c’è una dose precisa.

Ingredienti:

Mezze penne

Pomodori

1 spicchio d’aglio

Olio evo

Sale

Basilico

Pepe o peperoncino

Per prima cosa mettete a bollire l’acqua. Nel frattempo sciacquare i pomodori sotto l’acqua corrente , tagliateli a cubettini piccoli, (nel mio caso i ciliegini li ho tagliati in 4) metteteli in una ciotola e condite con uno spicchio d’aglio privato dell’anima e  tagliato sottile, qualche cucchiaio di olio evo, il basilico spezzettato sale e pepe o peperoncino quello che preferite. Mescolate e lasciate insaporire bene. Quando l’acqua bolle buttate la pasta e scolatela bene al dente. Tuffato la subito nel vostro “sugo” e servite. Vedrete che faranno tutti il bis. Buon appetito a tutti!

0 commenti

Chiffon tiramisù

| Dolci, Senza categoria

Chiffon tiramisù

Buongiorno a tutti! Avete voglia di accendere il forno anche oggi? Per questa ricetta fidatevi che non ve ne pentirete! Io non ho potuto farne a meno dal momento che per il mio compleanno mi è arrivato il tanto aspirato stampo della chiffon cake!!! Quindi lo dovevo inaugurare…ma non contenta di una semplice chiffon ho voluto osare di più e farne un bel tiramisù! Il risultato neanche a dirlo era strepitoso. L’unica pecca di questa torta e che la base va preparata un bel po prima perché deve raffreddare a testa in giù per almeno 4 ore. Io ho fatto la chiffon il giorno prima e l ho farcita il giorno dopo. La ricetta per la chiffon è quella di chiara passion leggermente rivisitata è adeguata al ripieno. Non perdiamo altro tempo e mettiamoci al lavoro! Ingredienti per uno stampo da 25 cm di diametro:

Per la chiffon cake:

6 uova

290 g di farina

300 g di zucchero

120 ml di olio di semi

220 ml di acqua

1 bustina di lievito

1 pizzico di sale

Per la crema:

2 uova

2 cucchiai di zucchero

250 g di mascarpone

Per bagnare:

3 tazzine di caffè zuccherato

Nella ciotola della planetaria mettere la farina,lo zucchero e il lievito e mescolate. Al centro aggiungete i tuorli,l’olio e l’acqua e mescolate fino ad ottenere un impasto cremoso. Montate a parte gli albumi con un pizzico di sale e poi incorporatevi al composto stando attenti a non smontarlo. A questo punto versare nello stampo della chiffon case senza imburrata e infornare nel forno caldo a 160 gradi per circa un ora un’ora e dieci.  Sfornare e capovolgere a raffreddare per almeno 4 ore. Prepariamo adesso la crema seguendo la ricetta che trovate Qui. Quando la torta sarà fredda tagliatela in 3 dischi. Bagnate ciascun disco con il caffè aiutandovi con un pennello,  cospargete i dischi con la crema poi ricompone te la torta. Mettete in frigo Dino al momento di servire! Buon appetito a tutti con la vostra chiffon tiramisù!

 

 

0 commenti

Parmigiana

| Primi piatti, Secondi piatti, Senza categoria

ParmigianaSignore e signori eccola la regina della tavola la parmigiana! Il piatto per eccellenza dell’estate quando finalmente arrivano le melanzane. Si lo so che fa caldo e qui c’è da lavorare ma il piacere sublime di addentra un morso di parmigiana ripaga di tutto il lavoro. Non me ne vogliano i salutisti quelli che il fritto fa male, non me ne vogliano i vegetariani ma per me la parmigiana è una sola. Con le melanzane fritte, il ragù,  la mortadella la scamorza…. mi viene fame solo a pensarci! Poi per carità,  c’è chi la fa con le melanzane grigliate o senza carne ma per favore dategli un altro nome! Fatta questa premessa per chi come me ha deciso di peccare provatelo poi mi saprete dire! Ora ai fornelli che il lavoro è lungo!

Ingredienti per 6 persone:

2 melanzane grosse

Olio per friggere q.b.

Scamorza, mortadella e grana a piacere

Per il ragù :

250 g di carne macinata mista

1 lattina di passata di pomodoro

1 carota

1 cipolla

1 gamba di sedano

1/2 bicchiere di vino rosso

Iniziamo lavando e tagliando le estremità alle melanzane, tagliamole ora a fette di circa mezzo cm e mettiamole in uno scola pasta con del sale grosso tra le fette per fargli perdere l’acqua. Lasciamole così per circa un ora. Prepariamo adesso il ragù,  in una pentola rosoliamo con un po d’olio  la cipolla,la carota e il sedano tritato, aggiungiamo la carne saliamo coprono e lasciamo cuocere dieci minuti. Sfumano adesso col vino rosso e aggiungiamo la passata di pomodoro e se piace un paio di foglie di basilico,  copriamo e lasciamo cuocere per circa un ora mescolando di tanto in tanto.  Riprendiamo adesso le melanzane strizziamole a una a una e mettiamole su carta assorbente.  Scaldiamo in una padella abbondante olio olio di semi e friggitrice poco alla volta le melanzane. Sono pronte quando sono belle dorate. Soliani le su carta assorbente. Adesso assembliamo tutto. In una teglia mettiamo un paio di cucchiai di ragù,  spalmiamo e facciamo uno strato di melanzane,  copriamo col ragù,  spolverizziamo col grana, aggiungiamo pezzetti di scamorza e Bologna.  Facciamo un altro strato e proseguiamo fino a finire gli ingredienti. Passiamo in forno per circa 20 minuti. Tagliamo e serviamo bollente e filante. Buon appetito a tutti!

 

2 Commenti

Focaccia patate e rosmarino

| Antipasti, Pane e lievitati, Senza categoria

Focaccia Focaccia patate e rosmarino Focaccia patate e rosmarino…con queste temperature questa è una ricetta per vero temerari! Bisogna avere il coraggio di accendere il forno ma per chi come me non soffre il caldo questo non è un problema è i 30 gradi all’ombra non hanno fermato la mia voglia di una bella focaccia soffice e diciamolo bella unta condita con le patate!! Io l ho fatta come antipasto voi potete mangiarla come preferite merenda spuntino aperitivo…insomma è sempre il momento buono per mangiare una focaccia! All’opera mani in pasta!

Ingredienti per una teglia da forno:

Per la focaccia:

500 g di farina di semola rimacinata

150 g di lievito madre rinfrescato

250 ml di acqua

1 cucchiaio di sale

Per condire:

1 patata grossa

1 ramo di rosmarino olio evo e sale q.b.

Per l’impasto della focaccia seguite il procedimento che trovate Qui. Una volta pronto l’impasto fate lievitare per circa 8 ore. Se li lasciate di più fatelo lievitare in frigo perché col caldo “scoppierebbe” l’impasto. Passato questo tempo su una spianatoia ben infarinata stendete in un rettangolo l’impasto, piegatelo in 3, coprite con un canovaccio e lasciate riposare mezz’ora. Ripetete questo procedimento altre 2 volte. Dopo l’ultima piegatura stendete la focaccia direttamente sulla teglia che userete per cuocerli coperta da carta forno. Coprite e lasciate lievitare circa 3 ore. Adesso sbucciate e tagliate a fette sottilissime la patata, io po usato una mandolino di modo che vengano tutte dello stesso spessore. Mettetele in una ciotola e conditele con sale, aghi di rosmarino e abbondante olio. Quando la focaccia sarà lievitata ricoprite la interamente con le fette di patate e cuocete in forno già caldo a 250 gradi per circa 20/25 minuti. Finché sarà bella dorata. Sfornate tagliate a pezzi e buon appetito a tutti!

0 commenti

Tiramisù arrotolato

| Dolci, Senza categoria

Il dolce per eccellenza rivisitato

Tiramisù arrotolatoBuongiorno a tutti e buon lunedì!  Scusate l’assenza dell’ultima settimana ma ho cucinato davvero poco e sempre le solite cose….mi mancava l’ispirazione tornata poi ieri in occasione di una bella grigliata in famiglia.

Tutti si aspettavano il dolce da me ma sono tutti amanti dei dolci classici così ho pensato tiramisù. …ma non avevo voglia di rifare il classico tiramisù coi biscotti che proprio mi annoia e allora ho pensato come renderlo un po diverso ma lasciando intatto il classico gusto caffè mascarpone…ma certo un bel tiramisù arrotolato. Fatto con la pasta biscuit!

Vi assicuro che era strepitoso e nel giro di 5 minuti è finito! Rimane comunque un dolce fresco e adatto all’estate provatelo e non ve ne pentirete!

Ingredienti per un rotolo di circa 30 cm:

Per la pasta bisquit:

5 uova

175 g di zucchero

100 g di farina

80 g di burro

1 pizzico di sale

Per la crema di mascarpone:

250 g di mascarpone

2 uova

2 cucchiai abbondanti di zucchero

Per la bagna:

3 tazzine di caffè

1 cucchiaio di zucchero

Cominciate preparando la pasta bisquit come spiegato Qui.

Nel frattempo che si raffredda preparate il caffè,  zuccheratelo da caldo e lasciate raffreddare.

Prepariamo adesso la crema al mascarpone. In una ciotola mescolate bene il mascarpone con lo zucchero e i tuorli d’uovo fino a rendere il tutto cremoso, a parte montate gli albumi a neve ben ferma e poi incorporateli con una spatola alla crema di mascarpone. Fate attenzione a non smontare il composto.

Riprendete adesso il rotolo, srotolatelo e con un pennello da cucina bagnatelo bene con il caffè,  spalmate adesso la crema di mascarpone in uno strato bello abbondante. Arrotolate e cospargete a piacere col cacao.

Il vostro tiramisù arrotolato è pronto, conservatelo in frigorifero fino al momento di servire.

Buon appetito a tutti!

0 commenti

Pasta al pesto di zucchine

| Primi piatti, Senza categoria, Una cena in 15 minuti

Pasta al pesto di zucchineBuongiorno a tutti! Ecco un altra ricetta veloce veloce e super fresca adatta all’estate pasta al pesto di zucchine!

Se vi piacciono le zucchine e i pinoli il gioco è fatto in 15 minuti la vostra cena sarà pronta! Da quando è iniziata l’estate continuavo a vedere su instagram foto di questo pesto e ieri mi sono decisa e ho detto proviamo!

Il risultato mi ha molto soddisfatto davvero un piatto leggero e gustoso!

Ma non perdiamo altro tempo in chiacchiere e mettiamoci ai fornelli!

Ingredienti per 2 persone:

1 zucchina

1 cucchiaio di pinoli

4 foglie di basilico

3 cucchiai di grana grattugiato

1 pizzico di sale

Olio evo q.b.

1 spicchio d’aglio

200 g di pennette

Iniziamo mettendo subito a bollire una pentola di acqua. Quando bolle saliamo e buttiamo la pasta.

Nel frattempo prepariamo il pesto. Laviamo e togliamo le estremità alla zucchina. Grattugiamola grossolanamente. Mettiamola in una ciotola insieme allo spicchio d’aglio (al quale avremo eliminato l’anima), al grana grattuggiato, ai pinoli e al basilico,iniziamo a frullare con un frullatore a immersione aggiungendo man mano l’olio evo. Frulliamo e aggiungiamo olio fino ad ottenere una crema densa.

Quando la pasta è cotta  scoliamola tenendo da parte mezzo bicchiere d’acqua di cottura. Mettiamo il pesto in una padella e aggiungiamo l’acqua,  facciamo saltare la pasta un paio di minuti per insaporire e serviamo con una spolverata di pepe nero!

Buon appetito a tutti!

0 commenti

Uova ripiene

| Antipasti, Secondi piatti, Una cena in 15 minuti

Uova ripiene

Buongiorno a tutti!!! Scusate l’assenza ma con questo caldo la voglia di accendere forni e fornelli non è molta….sono quindi alla ricerca costante di idee per pranzi veloci e freschi! Ed eccone qui uno le uova ripiene! Si prepara in un attimo e si mangia freddo. È l’ideale per pranzi e cene estive. Si può mangiare come piatto unico abbinato a un bel contorno o come antipasto in una cena a buffet. Credo che ognuno abbia la sua ricetta di questo piatto, oggi vi presento la mia….o meglio quella di mia mamma che le ho rubato e un po arricchito! Provatele e mi direte! Ai fornelli…anche se per poco!

Ingredienti per 2 persone :

4 uova

1 scatoletta di tonno

2/3 filetti di acciughe

5/6 capperi

Maionese q.b.

Sale,pepe,prezzemolo

Per cominciare dobbiamo cuocere le uova. Mettiamola quindi in acqua fredda e portiamo a bollore. Calcoliamo 7 minuti da quando l’acqua bolle dopo di che togliamo dal fornello e teniamo le qualche minuto sotto l’acqua corrente fredda. Adesso sbucciato le uova e tagliamo le a metà,  togliamo il tuorlo e schiacciamento in una ciotola.  Tribiano finemente le acciughe i capperi e il prezzemolo e aggiungiamo li ai tuorli, aggiungiamo il tonno ben sgocciolato. Aggiungiamo maionese quanto basta per ottenere una crema. Assaggiato e se serve aggiungiamo un pizzico di sale. (Mi raccomando prima di salare assaggiate visto che ci sono già le acciughe! ) Adesso riempiamo le nostre uova la crema ottenuta, a me piacciono con tanta tanta crema! Decori amo qualche fogliolina di prezzemolo e serviamo con una bella insalata! Il vostro pranzo è pronto! appetito a tutti!

P.s.: per far venire al meglio questa ricetta il rosso dovrebbe rassodare stando proprio al centro dell’uovo, un consiglio che vi posso dare è quello di mettere le uova in piedi “incastrate” una con l’altra è di non tenere il fornello troppo alto.

0 commenti

Plumcake al limone

| Dolci, Senza categoria

Plumcake al limoneBuon sabato a tutti! Finalmente sono riuscita a fare il plumcake al limone di cui vi avevo parlato qualche giorno fa! È un dolce adatto per la colazione o la merenda e se non vi piace così al naturale potete farcirlo con la marmellata che preferite. Io lo adoro così com’è umido e con un lieve profumo di limone! Mettiamoci al lavoro e in un attimo avremo pronta la colazione per il week end! !

Ingredienti per uno stampo da plum cake:

2 uova

150 g di zucchero

100 g di burro fuso

200 g di farina

1/2 bustina di lievito per dolci

1/2 bicchiere di latte

1 vasetto di yogurt al limone

Per cominciare sciogliete il burro e fateli raffreddare. In una ciotola sbattete con uno sbattitore elettrico le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete adesso il burro fuso lo yogurt e in seguito la farina con il lievito sempre continuando a sbattere.  Aggiungete infine anche il mezzo bicchiere di latte. Sbattete con le fruste ancora un paio di minuti per amalgamare bene. Imburratate e infarinate bene lo stampo da plumcake. Rovesciate l’impasto e infornate in forno già caldo a 180 gradi per circa 35/40 minuti. Fate una prova con lo stuzzicadenti. Se esce asciutto il vostro plumcake al limone è pronto. Sfornate lasciate raffreddare e poi sformato su un piatto. Buona colazione e buon week end a tutti!!!

0 commenti