Spaghetti al finocchietto e bottarga

Spaghetti al finocchietto e bottarga, sono uno dei miei piatti improvvisati, come al solito mio marito quando va in giro per la campagna e trova il finocchietto selvatico ” u finuacchiu” non può fare a meno di raccoglierlo. Avevo in frigo della bottarga iniziata e prima che andasse a male ho pensato di usarla, in dispensa  gli spaghetti integrali non mi mancano e cosi ho deciso di fare un piatto completo, ricco, saporito, nutriente e con tante fibre. Il finocchietto selvatico è una pianta che cresce spontaneamente, dal profumo intenso che assomiglia all’anice, in primavera si possono raccogliere le foglie tenere, mentre in autunno si possono raccogliere i semi e conservare essiccati per la preparazione di tisane o da usare in cucina nelle varie preparazioni delle conserve. Nel sud italia è molto usato per fare le olive schiacciate, in salamoia, in salamoia con la soda i semi si usano anche per fare la salsiccia calabrese

Spaghetti al finocchietto e bottarga

Spaghetti al finocchietto e bottarga

Ingredienti

  • 320 gr di spaghetti integrali
  • Un mazzetto di finocchietto selvatico fresco
  • 2/3 cucchiai di olio extravergine
  • 20 gr circa di bottarga
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 filetti di acciughe

Ceci con finocchietto selvatico

Procedimento: facile

Mettere a bollire l’acqua per cuocere gli spaghetti.

Nel frattempo pulire i finocchietti selvatici, non usare le foglie esterne perché dure, ma, solo il germoglio centrale tenero, lavarli e tagliarli a pezzi di circa dieci cm.

Quando l’acqua inizia a bollire metterli a cuocere.

In una padella capiente, versare l’olio, i filetti di acciughe, e lo spicchio d’aglio tagliato a pezzi e tolto il germoglio verde, se non lo sopportate si può mettere intero e poi togliere, fare appassire.

Con un ragno prendere i finocchi e metterli dentro la padella, insaporire con il sale, nel frattempo che s’insaporiscono cuocere gli spaghetti salare e ancora al dente scolarli, farli insaporire nella padella con il finocchietto, se serve aggiungere dell’ acqua della pasta.

Vi auguro Buon Appetito con gli Spaghetti al finocchietto.

Se la ricetta ti è piaciuta, spero che ritornerai a visitare il mio blog, cosi sarai sempre aggiornato sulle novità.
Ti ricordo che su Facebook è presente la mia pagina fai un click su mi piace e puoi vedere tutte le ricette.
Mandarmi le tue ricette con foto, le aggiungerò alla categoria Le vostre ricette.
Vuoi chiedermi qualcosa sulla ricetta o darmi qualche consiglio, lasciami un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile. Grazie perché hai la pazienza di leggermi, Mire
Mi trovi anche su Twitter, Google e Pinterest

 

 
Precedente Carciofi al forno interi gratinati Successivo Fave ricetta calabrese

Lascia un commento