Pollo ripieno

Dopo il Pollo disossato ripieno al forno non poteva mancare il pollo ripieno, questa volta senza disossarlo. Il pollo ripieno per me rappresenta le feste, ideale in questo periodo dove non si pensa a diete varie, ma solo a soddisfare il palato in compagnia dei propri cari, di amici e parenti è così festeggiare le feste, un periodo magico in cui ci si ospita a vicenda con i parenti nelle proprie case tra mangiate e brindisi. Ingrediente fondamentale il pollo, deve essere ruspante cresciuto a terra, non di carne bianca e tenera, ma di carne gialla, questo impedirà che la carne troppo tenera del pollo di allevamento si restringa e il ripieno durante la cottura fuoriesca.

Invitante vero? Perché non provata a farlo anche voi!

Pollo ripieno

Pollo ripieno

Ingredienti

  • 1 pollo ruspante di 2 kg
  • 200 gr di carne di vitello tritata
  • 150 gr di salsiccia fresca
  • 1 panino raffermo
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 1 uovo, 2 se sono piccoli
  • 1 po di latte se serve
  • Vino bianco q,b. x sfumare
  • 2 mestoli di brodo q.b.
  • poco olio extravergine
  • 1 pizzico di pepe nero
  • Sale q.b.
  • 2 spicchi d’aglio
  • Rosmarino fresco a piacere

Procedimento

Preparazione del pollo,

Togliere le interiora al pollo, (Se non siete pratiche comprate un pollo ruspante dal macellaio di fiducia e fatevelo pulire da tutte le interiora, lasciandolo intero) fiammeggiarlo, lavarlo ed asciugarlo da tutta l’umidità.

Preparare il ripieno:In una ciotola mettere la carne trita, la salsiccia fresca tolta dal budello, il panino ammollato e strizzato, il parmigiano, l’uovo, il pepe nero, aggiustare di sale e mescolare bene amalgamando tutti gli ingredienti, se dovesse servire aggiungere un goccino di latte.

Spolverare con un po di sale la parte interna del pollo, riempirlo con il ripieno, cucirlo con filo grosso bianco, dalla parte anteriore e posteriore.

Disporre il pollo su una teglia con poco olio, metterlo a cuocere in forno a 220° finché non inizia a sfrigolare, sfumare con il vino bianco, aggiungere i rametti di rosmarino fresco, l’aglio, aggiustare di sale, ed aggiungere, man mano che serve un mestolino di brodo, diminuire la temperatura a 170/180° e continuare la cottura, con un cucchiaio irrorare il pollo con il sughetto che si è formato.

Tempo di cottura circa 2 ore, in genere serve un ora per ogni kg di peso del pollo, con uno spillone pungere il pollo e vi accorgerete che è cotto quando non uscirà liquido rosato. coprirlo con la carta stagnola e lasciarlo per 10/15 minuti cosi che assorba tutti i succhi che si sono formati.

Nel condimento che si è formato potete far cuocere delle patate da usare come contorno.

Copyright © In cucina con Mire

Seguimi nella mia pagina facebook IncucinaconMire metti mi piace, mi trovi, anche, su Twitter.  Pinterest  Google+ Linkedin

Mandami le tue foto/ricette nella mia pagina Facebook e le aggiungerò nella categoria Le vostre ricette

Vuoi essere sempre aggiornato

Iscriviti alla newsletter

 
Precedente Mostaccioli calabresi al miele Successivo Lasagna ripiena - Sagna chijna

Lascia un commento