Corona di pane festosa

La corona di pane festosa per addobbare la tavola delle feste, il pane è un alimento molto importante e quando ha anche la funzione di poter abbellire la tavola del cenone di capodanno o anche altri pranzi di festa  è un delizioso pane senza farcitura per essere consumato durante i pranzi festosi.

 Corona di pane

Corona di pane

Ingredienti

  • 400 gr di farina integrale
  • 100 di farina 0
  • 125/150 gr di pasta madre in alternativa 8 gr di lievito di birra
  • 10 gr di sale
  • 300 ml di acqua
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • 1 cucchiaino di miele o malto
  • I cucchiaio d’olio extravergine
  • Olio extravergine per spennellare q.b

Preparazione

Rinfrescare la pasta madre al mattino o al pomeriggio precedente. dipende se impastate il pomeriggio o il mattino, tenete conto che con la pasta madre ci vogliono 7/8 ore di lievitazione o anche più, con il lievito di birra ci vogliono un paio d’ore per portare a temine la lievitazione.
In una ciotola preparare l’impasto del pane. mettere la farina setacciata, la pasta madre, il miele, l’olio, l’acqua tiepida, amalgamare bene il tutto e per ultimo aggiungere il sale. Impastare per 15 minuti circa regolarsi con l’acqua se c’è dovesse servirne altra aggiungerla. L’impasto deve essere ben idratato, formare una palla e fare lievitare in luogo caldo finché non raddoppia di volume.
Quando l’impasto è lievitato dividerlo in nove pezzi
Un pezzo stenderlo con il mattarello, praticare otto tagli al centro, con gli altri otto pezzi fare delle palline, disporle sui bordi del disco, coprire le palline con i lembi tagliati.
Mettere a lievitare in luogo caldo e aspettare la seconda lievitazione.
Spennellare di olio extravergine e cuocere in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti circa, regolarsi con il proprio forno.

Pane stella di natale per le feste

Scoprite le mie ricette cliccando Qui 

Per le foto cliccate Qui

Se volete seguitemi nella mia pagina facebook In cucina con Mire mettete mi piace e spuntate ricevi le notifiche, mi trovate anche su Twitter.  Pinterest  Google+ Linkedin

 

Lascia un commento