Treccine di carnevale fritte alla ricotta

carnevaleAncora una ricetta per il carnevale che sta per arrivare.

La ricotta presente nell’impasto rende queste treccine morbide e gustosissime.

A mio avviso è una di quelle ricette che renderà felici i bambini, e non solo…

[banner network=”altervista” size=”468X60″]

Ingredienti

  • 500 gr di farina 00
  • 25 gr di lievito di birra fresco
  • 120 gr di ricotta vaccina fresca
  • 25 gr di burro
  • 3 tuorli d’uova biologiche
  • 1,5 dl di latte fresco
  • 20 gr di zucchero semolato
  • 1 presa di sale
  • zucchero a velo
  • Olio di semi di arachidi o olio extra vergine d’oliva

Procedimento

Per prima cosa setacciate la farina facendola cadere in una ciotola capiente, a questa unite la ricotta, il burro sciolto (basta un minuto a potenza massima nel microonde), il lievito di birra sbriciolato, i tre tuorli delle uova, lo zucchero semolato e un pizzico di sale. Mescolate il tutto: a questo punto cominciate ad aggiungere il latte precedentemente intiepidito poco per volta continuando ad amalgamare fino a che l’impasto sarà liscio e omogeneo.

Date la forma di una palla all’impasto e mettetelo in una ciotola (leggermente più grande perché lieviterà) coprendola con un canovaccio. Mettete la ciotola in un luogo tiepido a lievitare per circa 2 ore.

Passate le due ore riprendete l’impasto, posatelo su una spianatoia infarinata in precedenza e sgonfiatelo leggermente: poi con l’aiuto di un mattarello stendete la pasta in una sfoglia il più possibile rettangolare dello spessore di circa mezzo centimetro. Ritagliate con un coltello a lama liscia dei bastoncini della lunghezza massima di 10 – 12 centimetri e larghi circa 3.

Unite le estremità dei bastoncini fissandole bene con le dita e intrecciate tra loro a formare le treccine. Replicate l’operazione per tutti i bastoncini che riuscite a ricavare dall’impasto preparato.

In una padella profonda scaldate abbondante olio d’oliva o di semi di arachidi. Quando l’olio sarà bollente inseriteci tre o quattro treccine alla volta e friggetele per 1 minuto circa girandole a metà cottura con l’aiuto di una pinza per evitare di romperle in modo che possano dorarsi da entrambi i lati in modo omogeneo.

Disponete le treccine, una volta fritte su carta assorbente ad asciugarsi.

Disponete infine le treccine su carta assorbente pulita e con l’aiuto di un setaccio o un colino cospargetele di zucchero a velo e servite tiepide.

(Fonte: http://www.ricettedellanonna.net)

 

In cucina con Marsi” è su facebook. Visitate la mia fan page all’indirizzo https://www.facebook.com/CucinaConMarsi?ref=hle se vi va cliccate “Mi piace”

oppure mi puoi trovare anche su twitter.com/IncucinaconMars

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Frittelle ai tre sapori Successivo Il menù della domenica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.