Panzerotti con peperoni, patate e mozzarella

Panzerotti con peperoni, patate e mozzarellaPeperoni e patate mi piacciono così tanto che ho deciso di farli diventare ripieno per i miei panzerotti. Non si può raccontare a voce quello che si prova mangiandone uno…

Insomma i panzerotti con peperoni, patate e mozzarella sono veramente goduriosissimi.

Un bacio a chi passa di qui

 

Ingredienti per 20 panzerotti

  • 500 gr di farina manitoba
  • 500 gr di farina 001 cubetto di lievito di birra
  • 15 gr di olio di oliva extravergine
  • 20 gr di sale grosso
  • 10 gr di zucchero
  • 570 ml di acqua tiepida

Per il ripieno

  • 2 peperoni
  • 3 patate
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale

 

Innanzitutto mescolate in una ciotola capiente la farina 00 e la farina manitoba 0, sciogliete il lievito in poca acqua tiepida, presa dalla dose totale, e unite anche lo zucchero. Aggiungete il lievito disciolto alla farina e nella restante acqua, fate sciogliere il sale grosso e versate il liquido a filo sulla farina, iniziando ad amalgamare con le mani gli ingredienti. Aggiungete anche l’olio e impastate energicamente fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Dividete l’impasto ottenuto in 20 parti e formare una pallina, ponetele sulla spianatoia ben distanziate l’una dall’altra e fatele  lievitare fino a che non avranno raddoppiato di volume (circa 2 h).

Nel frattempo, preparate il ripieno per i panzerotti. Pulite i peperoni eliminando semi e filamenti e tagliateli a strisce e sbucciate le patate tagliandole a spicchi. Soffriggete le patate ben scolate in una larga padella con 3 cucchiai di olio e salate. Coprite e cuocete a fiamma bassa per 10 minuti, mescolando ogni tanto.  Aggiungete i peperoni e fate saltare tutto insieme per altri 8-10 minuti.

Quando le palline saranno lievitate, riscaldate in una capiente pentola, l’olio di semi e preparate i panzerotti: stendete ogni pallina, con un matterello, dandole una forma tonda. Mettete al centro un cucchiaio abbondante di ripieno. Richiudete il panzerotto formando una mezzaluna e sigillate bene i bordi premendo con i rebbi di una forchetta per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura.

Tuffate subito i panzerotti nell’olio bollente, girandoli da entrambi i lati, fino a quando non saranno dorati. Servite i panzerotti fritti ancora caldi!

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Spigola al forno su letto di patate Successivo Tagliatelle di frittata colorata

Un commento su “Panzerotti con peperoni, patate e mozzarella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.