Polpettone di tonno e patate

Il polpettone di tonno e patate è una ricetta fresca e leggera, ideale da preparare in estate, in quanto è un secondo piatto che va servito freddo. Ideale da portare in spiaggia o per un picnic, accompagnatelo con dell’insalata e con la maionese e il successo sarà assicurato. Il polpettone, a base di patate e tonno in scatola insaporito con parmigiano, uova e prezzemolo, viene avvolto nella carta forno e poi bollito per mezzora. In questo modo è anche molto leggero perché non vengono aggiunti grassi. Una volta bollito lo potete conservare in frigo per alcuni giorni e affettarlo nel momento di servilo. Seguitemi in cucina e prepariamo insieme il polpettone di tonno e patate.

polpettone di tonno e patate
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    90 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Patate 500 g
  • Tonno (in scatola sgocciolato) 240 g
  • Uovo 1
  • Parmigiano (o altro formaggio grattugiato di vostro gusto) 60 g
  • Prezzemolo (tritato) 1 cucchiaio
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Lavate le patate e bollitele con la buccia in una grossa pentola d’acqua per circa 40 minuti (per verificare la cottura infilare uno stuzzicadenti, se penetrerà nella patata senza resistenza significa che è cotta). Appena le patate saranno cotte scolatele, pelatele e passatele allo schiacciapatate. Raccogliete la purea in una ciotola ed aggiungete il tonno che avrete precedentemente sgocciolato dall’olio e sbriciolato grossolanamente. Aggiungete l’uovo, il formaggio grattugiato, il pangrattato, il prezzemolo e una macinata di pepe nero, aggiustate di sale ed amalgamate bene tutti gli ingredienti. Versate il composto su un foglio di carta forno bagnato e strizzato, dategli la forma del polpettone ed avvolgetelo a caramella nella carta forno. Legate le estremità e avvolgetelo in un foglio di alluminio, stringendo bene. Cuocete il polpettone in abbondante acqua bollente per 30 minuti. Trascorso il tempo scolatelo e lasciatelo completamente raffreddare nella carta a temperatura ambiente. Una volta freddo  mettetelo nel frigorifero per almeno 3 ore. Prima di servirlo eliminate l’involucro, disponetelo su un piatto da portata e tagliatelo a fette accompagnandolo con dell’insalata di stagione e con della maionese.

  2. Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

 
Senza categoria

Lascia un commento

*