Petto di pollo alla puttanesca

Il petto di pollo alla puttanesca è un saporito secondo piatto a base di fettine di petto pollo cotte nel famoso sugo alla puttanesca che di solito si usa per condire gli altrettanto famosi spaghetti alla puttanesca. Cucinato in questo modo il petto di pollo rimane morbido e succulento e prende una sapore davvero particolare grazie alla presenza dell’acciuga nel soffritto e dei capperi nell’intingolo. Pronti a seguirmi in cucina? Oggi prepariamo insieme il petto di pollo alla puttanesca.Petto di pollo alla puttanesca

Petto di pollo alla puttanesca

Ingredienti:

  • 600 g di petto di pollo tagliato a fettine
  • 20-25 pomodorini
  • 1 piccola cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 15 olive verdi denocciolate
  • 15 olive nere denocciolate
  • 1 cucchiaio di capperi (o sotto sale o sottaceto)
  • 1 cucchaio di prezzemolo tritato
  • 2 filetti di acciughe
  • peperoncino piccante (se gradito)
  • 40 ml di olio extra vergine di oliva 
  • farina q.b.

Procedimento:

Per preparare il petto di pollo alla puttanesca cominciate col passare le fettine di carne nella farina. Prendete poi una larga padella, aggiungete l’olio, la cipolla e l’aglio tritati finemente (se non sopportate l’aglio aggiungetelo in camicia schiacciandolo e toglietelo alla fine), il peperoncino, i filetti di acciughe e lasciate rosolare leggermente. Aggiungete ora le fettine di pollo e lasciatele dorare da entrambi i lati, toglietele dal fuoco e tenetele al caldo. Nella stessa padella, con il fondo di cottura, aggiungete i pomodorini lavati e tagliati a metà, le olive, anch’esse tagliate a metà, e i capperi (se usate i capperi sotto sale abbiate cura di lavarli più volte sotto acqua corrente fresca) e fate cuocere qualche minuto a fuoco vivace. Appena i pomodorini cominceranno ad appassire aggiungete le fettine di pollo e il prezzemolo tritato e fate cuocere per una decina di minuti e finchè il pollo risulta tenero. Aggiustate di sale, spegnete il fuoco e servite subito il vostro petto di pollo alla puttanesca e non dimenticatevi di mettere il pane a tavola perchè la scarpetta sarà d’obbligo!

Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su  facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest

 

Lascia un commento

*