Zucchine alla poverella | Ricetta salentina

Le Zucchine alla poverella sono un contorno tipico della tradizione culinaria salentina. E’ un piatto basato su pochissimi ingredienti (forse il nome deriva da questo): zucchine, olio, aceto e tanta menta fresca. Questa è l’arte culinaria contadina: saper creare pietanze buonissime con ingredienti poveri, frutto del lavoro nei campi. La cucina salentina è varia e ricca grazie a loro. Molti piatti sono a base di verdure, cereali, olio d’oliva, legumi e erbe spontanee, che poi sono la base della dieta mediterranea. E’ una cucina a km0 che conserva i valori originali della tradizione. Andare al mercato e comprare direttamente dai contadini è per me ogni volta un’esperienza coinvolgente. Essere accolta con il sorriso e ascoltare i loro consigli mi fa stare bene. E chi mi conosce lo sa. Il blog parte da li. Se non avessi quel mercato, il blog non esisterebbe. Pronti a gustare le Zucchine alla poverella? Ipazia vi augura Buon Appetito!

zucchine alla poverella

Zucchine alla poverella

Ingredienti per 4 persone:
  • 700 g di zucchine
  • aceto di vino (o balsamico)
  • foglioline di menta fresca
  • olio evo
  • sale q.b.
Procedimento:

Per preparare le Zucchine alla poverella lavare e asciugare le zucchine, eliminare le estremità e tagliarle a rondelle.

Mettere abbondante olio in un’ampia padella antiaderente e farlo giungere alla giusta temperatura.

Aggiungere le zucchine e soffriggerle. Muovere ogni tanto la padella per girarle. E’ meglio evitare di usare il cucchiaio per non spezzettarle e rovinarle.

Quando sono dorate riporle sulla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Metterle nel piatto da portata e condirle con il sale, l’aceto e le foglioline di menta. Lasciare riposare per almeno un paio d’ore prima di consumare. Le Zucchine alla poverella sono pronte! Buon Appetito!

Siamo anche su Facebook. Clicca In Cucina con Ipazia,   e se lasci un “Mi Piace”  sarai aggiornato sulle nuove ricette!

 

 
Precedente Rosti di patate ripieno di zucchine Successivo Ciambotto salentino (stufato di verdure estive)