Verza stufata alla salentina

La Verza stufata alla salentina è un piatto della tradizione culinaria di questa terra. Come tutte le ricette contadine è basata su pochissimi ingredienti, quelli che la terra donava. Ma la sapienza antica riusciva a tirare fuori dei piatti squisiti e saporiti anche nella povertà. La ricetta è molto semplice, per la sua riuscita è fondamentale, come sempre, la qualità della materia prima: una buona verza, una cipolla dolce e i pomodori d’inverno (in salentino pummidoro te ‘mpisa). Questi ultimi, una vera e propria istituzione culinaria, sono grappoloni di pomodori legati tra di loro con lo spago e poi appesi. Se non vivete qui potete sostituirli con i ciliegini. Il tegame di terracotta permette una cottura lunga e un gusto decisamente diverso. Pronti ad assaggiare? Ipazia vi augura Buon Appetito!

verza stufata alla salentina

Verza stufata alla salentina

Ingredienti per 4 persone:
  • 1 verza
  • 1 cipolla grande
  • 8 pomodorini d’inverno
  • 1 peperoncino
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
Procedimento:

Per preparare la Verza stufata alla salentina affettare sottilmente la cipolla e farla ammaccare con l’olio a fiamma bassa in un tegame di terracotta.

Pulire la verza eliminando le foglie esterne più dure e il torsolo. Quindi affettarla a striscioline sottili.

Sciacquarla sotto l’acqua corrente e poi raccoglierla con le mani senza scolarla troppo e unirla alla cipolla.

Aggiungere i pomodori sbucciati e tagliati a metà e in ultimo il peperoncino a rondelle.

Coprire con un coperchio e continuare la cottura a fuoco moderato. L’acqua della verza è sufficiente per stufare le verdure.

Quando la verza è ammaccata (ci vuole una mezz’oretta) salare e irrorare con l’olio senza eccedere. Coprire ancora e portare a cottura a fuoco dolce.

In totale ci vuole circa un’ora. La Verza stufata alla salentina è pronta! Buon Appetito!

Siamo anche su Facebook. Clicca In Cucina con Ipazia,   e se lasci un “Mi Piace”  sarai aggiornato sulle nuove ricette!

 

I commenti sono chiusi.