Confettura di pere o Perata

La Confettura di pere o Perata nel Salento, è una delle mie preferite! Il sapore intenso e delicato la rende un ingrediente indispensabile per la preparazione di crostate e dolci. Ho utilizzato la pera coscia caratterizzata da dimensioni medio-piccole, polpa succosa e sapore dolce e delicato. Certo l’operazione di pulizia delle pere diventa più lunga per le dimensioni ridotte dei frutti, ma il gusto è impagabile! Pronti a gustare la Confettura di pere? Ipazia vi augura Buon Appetito!

confettura di pere

Confettura di pere

Ingredienti:
  • kg 1 di pere coscia
  • gr 300 di zucchero
Procedimento:

Per preparare la Confettura di pere la prima cosa da fare è lavarle. Quindi sbucciarle, tagliarle per lungo in quattro e eliminare i semi. Quindi ridurle a pezzetti. Mettere in una ciotola le pere e lo zucchero, mescolare bene e lasciare macerare per almeno 4 ore (meglio per una notte).

Nel frattempo sterilizzare i vasetti. E’ molto comodo farlo al microonde: mettere due dita di acqua in ogni vasetto e inserirli nel microonde per 5 minuti, in modo da farla bollire. Svuotarli e riporli capovolti su uno strofinaccio pulito per farli asciugare. Se rimane qualche residuo di acqua, riscaldare il forno, spegnerlo e poi mettere i vasetti.

Trascorso il tempo di macerazione, versare tutto in una pentola di acciaio dal fondo doppio e mettere sul fuoco a fiamma media. Mescolare spesso con un cucchiaio di legno per non fare attaccare. Quando il liquido si è in gran parte asciugato, abbassare la fiamma. Mescolare sempre. Raggiunta la giusta consistenza fare la prova del piattino: raccogliere con un cucchiaino un po’ di confettura e metterla sul piattino, se la goccia scorre molto lentamente spegnere il fuoco.

Versare la confettura ancora calda nei vasetti precedentemente sterilizzati, chiuderli e capovolgerli. Lasciarli così fino al giorno dopo in modo da creare il sottovuoto. Conservare in un luogo buio e fresco, una volta aperti i vasetti devono essere conservati in frigo. La Confettura di pere è pronta! Buon Appetito!

Siamo anche su Facebook. Clicca In Cucina con Ipazia,   e se lasci un “Mi Piace”  sarai aggiornato sulle nuove ricette!

 
Precedente Melanzane e peperoni in agrodolce Successivo Verza stufata con olive nere