Sorbetto al melone e datteri, #senzazucchero #senzauova #senzalatte

sorbetto al meloneVi è mai capitato di tagliare un melone, assaggiarlo e……che delusione – scoprire che non è per nulla dolce?! E’ esattamente quel che è successo a me. Il melone è un frutto golosissimo, ma quando non è zuccherino fa davvero passare la voglia di mangiarlo e in molti casi finisce direttamente nella spazzatura. Peccato, però, perchè il cibo non andrebbe mai sprecato, ma mangiare qualcosa che non ci piace può essere una specie di tortura.

Che fare allora con quel melone quasi immangiabile? Ci ho pensato un po’ su e mi è venuta un’idea: perchè non aggiungere dolcezza a quel melone naturalmente poco dolce? I datteri sono un concentrato di zuccheri e si abbinano perfettamente al gusto del melone. Datto, fatto! Ed ecco che è nato questo sorbetto buonissimo, ma anche semplicissimo da fare e quasi senza zuccheri aggiunti. Ci ho messo solo una cucchiaio di sciroppo d’agave che per quattro porzioni è quasi un’inezia, tuttavia, se utilizzate un melone “buono” potete secondo me ometterlo . Insomma se il sorbetto è venuto delizioso con  un melone mediocre, figuriamoci con uno “coi fiocchi”!

Ho realizzato il sorbetto al melone e datteri con una gelatiera ad accumulo, cioè una di quelle che vanno tenute nel freezer per alcune ore, se però non l’avete, niente paura, potete provare ugualmente farlo: una volta che avete frullato tutti gli ingredienti insieme e ottenuto il composto schiumoso, trasferitelo in una bacinella e mettetelo in freezer. Abbiate cura di mescolare il sorbetto ogni ora, per evitare che ghiacci, fino a che non avrà raggiunto la temperatura desiderata. Ci vorranno circa 5/6 ore.

sorbetto al melone

Sorbetto al melone e datteri

Sorbetto al melone e datteri
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Di:
Portata: Dessert
Cucina: Naturale
Porzioni: 3-4
Cosa serve:
  • Melone bio, 370 g
  • Acqua fredda da frigo, 220 ml
  • Datteri morbidi, 10
  • Sciroppo d'agave bio, 1 cucchiaio (facoltativo)
  • Per questa ricetta ho utilizzato la gelatiera ad accumulo
Come fare:
  1. Pulite i datteri con carta da cucina, privateli del nocciolo e spezzettateli con le mani.
  2. Mettete i datteri a bagno nell'acqua che avrete già preventivamente raffreddato in frigorifero e lasciate al fresco fino al momento di utilizzare.
  3. Tagliate a metà il melone, privatelo dei semi, dei filamenti e della buccia e tagliatelo a pezzetti,
  4. Mettete il melone nel frullatore, unite l'acqua con i datteri e azionate la macchina. Frullate fino a il melone non sarà liquefatto e il datteri non saranno completamente sminuzzati. Il composto dovrebbe avere una consistenza leggermente schiumosa.
  5. Se il melone è poco dolce e saporito aggiungete un cucchiaio di sciroppo d'agave
  6. Azionate la gelatiera e versatevi il composto. Mantecate nella gelatiera per 20/25 minuti in base alla consistenza desiderata.
  7. Refrigerate nel congelatore per almeno un'ora prima di servire il sorbetto al melone e datteri
  8. Se invece avete conservato a lungo il sorbetto nel congelatore, portatelo a temperatura ambiente per 15 minuti prima di gustarlo.
Mi piace perchè:
E' un modo goloso per consumare un melone non proprio al top, è un sorbetto senza zuccheri aggiunti e con l'apporto dei nutrienti di melone e datteri.
Difficoltà: facile - Stagione: estate

Ti è piaciuto questo post? Seguimi anche su Facebook, Instragram, Pinterest e sugli altri social!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

4 comments

  1. zia consu says:

    E’ successo anche a me di aprire il melone con tante aspettative e ritrovarmi una polpa insipida simile al gusto di un cetriolo! Io ne ho fatto dei ghiaccioli con yogurt bianco e sciroppo di agave…proverò anche questa variante 🙂

    • Silvia says:

      Mi sa che è successo più o meno a tutti. Che delusione, vero? Grazie per essere passata di qui, un abbraccio.

Comments are closed.