Sformatini freddi di quinoa al pesto di basilico con fagiolini e patate

quinoa al pestoChe la quinoa vada di moda non è certo un mistero. Riviste, siti e blog che fino ad ieri erano a proponevano la lasagna della nonna o il più tradizionale degli arrosti della Domenica, oggi tutti a cucinar quinoa. Sono sempre felice quando le mode portano sulla cresta dell’onda cibi buoni e salutari, un po’ meno quando succede il contrario….

Io che la quinoa, invece, la cucino da tempi non sospetti, in questa ricetta ho riscoperto la tradizione (che ami andare contro corrente?). Pesto, patate, fagiolini? Vi dice nulla? Agli amici liguri di certo sì! Questi sono gli ingredienti più classici per un bel piatto di trofie; ma li avete mai provati con la quinoa? Be’ vi assicuro che il risultato è a dir poco favoloso, specie se servite la quinoa al pesto fredda, come insalata o, in modo ancor più raffinato, a mo’ di piccoli sformati.

Un piatto per nulla banale che vincerà anche lo scetticismo dei più accaniti tradizionalisti, ma soprattutto che permetterà di introdurre la quinoa nella dieta dei bimbi senza che storcano troppo il nasino.

quinoa al pesto

Sformatini freddi di quinoa al pesto di basilico con fagiolini e patate

Sformatini freddi di quinoa al pesto di basilico con fagiolini e patate
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Porzioni: 4
Cosa serve:
  • Quinoa bio, 340 g
  • Pesto di basilico (preferibilmente fatto in casa), 200 g
  • Fagiolini, 200 g
  • Patate, 2 medie
  • Sale marino integrale
  • Olio extravergine di oliva
  • Basilico fresco per decorare
Come fare:
  1. Sciacquate la quinoa sotto l'acqua corrente servendovi di un colino a maglie fitte.
  2. Mettetela in una casseruola e ricopritela con l'acqua leggermente salata, portate a bollore e cuocete per 10 minuti circa o quanto indicato sulla confezione.
  3. A cottura ultimata scolate la quinoa dall'acqua in eccesso e tenetela da parte.
  4. Pelate le patate e tagliate le a tocchetti, mettetele a cuocere a vapore per 5 minuti.
  5. Pulite e spuntate i fagiolini, spezzateli a metà quindi uniteli alle patate e cuocete per altri 15/20 minuti fintanto che i due ortaggi non saranno ammorbiditi.
  6. Con i rebbi di una forchetta schiacciate le patate, salatele e lasciatele intiepidire insieme con i fagiolini che avrete anch'essi aggiustato di sale
  7. In una terrina capiente versate la quinoa, gli ortaggi intiepiditi, il pesto e un filo d'olio di oliva.
  8. Legate tutti gli indredienti mescolando accuratamente quindi ponete la terrina in frigorifero per almeno un'ora.
  9. Trascorso il tempo di riposo, impiattate gli sformatini freddi di quinoa al pesto aiutandovi con un coppapasta o, in mancanza di questo, con una tazza cilindrica.
  10. Decorate con foglie di basilico fresco.
Mi piace perchè:
Perchè è una ricetta che pur strizzando l'occhio alla tradizione introduce nella dieta importanti alimenti come la quinoa, ricchi di proteine vegetali e ideali per chi non tollera il glutine.
Difficoltà: facile - Stagione: estate

Sei interessato ad altre ricette con la quinoa? Eccole!

Quinoa con verdure alla mediorientale #vegan e #glutenfree

Polpette di zucchine con quinoa e feta #glutenfree

Crocchette di patate, broccoli e quinoa #vegan e #glutenfree

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

2 comments

  1. eli74 says:

    ciao silvia bella ricetta, da genovese sono un po’ stufa della solita pasta al pesto e questa è una bella alternativa

Comments are closed.