Pasta brisé, ricetta senza burro (vegan)

pasta brisé

Oggi vi lascio la ricetta base della pasta brisé che sono solita utilizzare. L’ho preparata l’altro giorno per una torta salata che avrei voluto postare oggi, ma tra le mille cose da fare non sono ancora riuscita a scaricare e sistemare le foto, quindi, la vedrete nei prossimi giorni.

Nel frattempo ho pensato che anche la sola ricetta della pasta brisé potesse esse utile a qualcuno. Sono molte le amiche e conoscenti che mi chiedono come prepararla senza burro. Eccovi qui!

Vi giuro che è davvero buona, compatta, non troppo secca né troppo friabile. Ovviamente, se la realizzate, attendo i vostri pareri.pasta brisé

Pasta brisé, ricetta senza burro

 Ingredienti per una teglia diam. 24 cm

  • Farina tipo 1, 200 gr
  • Olio extra vergine di oliva, 70 ml
  • Acqua fredda, 50 ml
  • Sale marino integrale, un pizzico

 Preparazione

  • Setacciate la farina e versatela in una terrina, incorporate il sale e, quindi, l’olio. Miscelate gli ingredienti con un cucchiaio di legno.
  • Unite a questo punto l’acqua che deve essere molto fredda, mescolate nuovamente gli ingredienti e impastate brevemente per ricavare una palla di pasta.
  • Avvolgete la palla nella pellicola e ponetela in frigorifero per 30/40 minuti.
  • Trascorso il tempo di riposo, rimuovete la pellicola, stendete la pasta con il mattarello e utilizzatela per preparazioni salate o dolci.
  • E’ possibile preparare la pasta brisé anche con un paio di giorni di anticipo, l’importante e toglierla dal frigorifero un’ora prima di lavorarla in modo che raggiunga la temperatura ambiente.

  • Cuocere a forno preriscaldato a 180° per 45-50 minuti.

Potrebbe anche interessarti la ricetta della pasta frolla vegan: eccola qui!

 

 

Ti è piaciuta la ricetta? Seguimi anche sulla pagina Facebook e sugli altri social

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

12 comments

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Concordo, nessuna differenza, se non lo dici non se ne accorge nessuno 😉

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao Vale, grazie, ci sarò di sicuro. Ti aspetto anch’io di nuovo da queste parti. 🙂

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao Serena. La temperatura è 180°, il tempo dipende un po’ dal tuo forno. Nel mio ci voglio 50 minuti. A presto. Ciao. Silvia

  1. Patrizia says:

    Ottima, perfetta sia per dolce che per salato. Ho fatto una torta salata, mio marito l’ha finita… 😉 grazie!!!

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao Patrizia, i mariti sono un ottimo banco di prova. Il mio appena sente “senza questo, senza quello” storce il naso, poi spazzola in un batter d’occhio! 😉 Grazie a te per avermi fatto visita

  2. maddalena says:

    ciao!
    grazie x la ricetta. mi ricorda quella di mia mamma.
    possibile che lei ci mettesse anche il vino bianco..
    che dici?

    grazie ancora 🙂
    maddi

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao Maddi! Sì, possibile, in sostituzione all’acqua per aromatizzarla una po’. Se lo metti in aggiunta secondo me potrebbe cambiare il rapporto grassi/acqua e quindi risultare poco friabile. Grazie a te per essere passata di qui 😉 Ciao. Silvia

    • Silvia says:

      Ciao Titti, sì è possibile, l’importante è però non scaldare troppo la pasta, quindi lavora con ingredienti molto freddi (eventualmente l’olio tenuto un po’ in frigo) e dopo lascia riposare l’impasto in un luogo freddo. Ciao. Silvia

Comments are closed.