Insalata di radicchio rosso, pere, noci e grana

Insalata di radicchio rosso

Oggi una ricetta semplicissima, oserei dire banale. E sì, perchè sono state redarguita da qualcuna delle mie amiche che mi seguono e che di tutta risposta ad alcuni degli ultimi post mi han detto: “ma senti un po’, io non ho mica tutto quel tempo per cucinare!”

No, siccome non vorrei mai che si spargesse la voce che per mangiare cibo buono e sano bisogna spadellare per giorni e giorni interi ininterrottamente, devo correre subito ai ripari. A dire il vero sono un filo imbarazzata a proporre una cosa – che non oso neppure definire ricetta – tanto semplice, diciamo che è un po’ un “mettere insieme” gli ingredienti. Quel che conta, però, è il risultato e vi assicuro che il risultato è di tutto rispetto.

Supponete poi di trovarvi in un di quelle serate in cui dovete imbastire un piatto da portare in ufficio l’indomani e l’idea di mettervi a fornelli vi fa pensare che forse il digiuno potrebbe non essere una cattiva idea, tanto un chiletto da perdere l’avete e male che vada potrebbe diventare una giornata detox.

Mettete a lavare il radicchio…i morsi della fame sono un brutta cosa.

Ironia a parte, questa insalata di radicchio non proprio niente male, sia come leggero piatto unico, sia come antipasto, in tal caso potreste diminuire un poco le dosi.

 

Insalata di radicchio rosso

Insalata di radicchio rosso, pere, noci e grana

Ingredienti per 4 persone

  • Radicchio rosso, 2 grossi cespi
  • Pere, 3
  • Gherigli di noce, 24
  • Grana padano, 180 g
  • Limone, qualche goccia
  • Olio extravergine di oliva
  • Aceto balsamico di Modena
  • Sale marino integrale

Preparazione

  • Lavate il radicchio, eliminate eventuali foglie rovinate e tagliatelo a strisce della dimensione di un paio di centimetri.
  • Private le pere della buccia e del torsolo e tagliatele a tocchetti.
  • Riducete il grana padano in scaglie.
  • Componete l’insalata di radicchio decorando con i gherigli di noce in parte grossolanamente spezzettati, in parte interi.
  • Condite con aceto balsamico e olio extra vergine di oliva.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

3 comments

  1. Erica Di Paolo says:

    Mi viene da sorridere, perché talvolta anche a me dicono “Erica, ma io mica ho tutto quel tempo”, oppure “per me sono un po’ complicati i tuoi piatti”. Beh, con questa insalata mettiamo d’accordo davvero tutti! Meraviglioso e semplice incontro di sapori. La dimostrazione che nella semplicità può non esserci banalità.
    Buon inizio di settimana Silvia, un bacione!!

    • Silvia says:

      Ciao carissima, sarà che per me stare ai fornelli è un piacere, nessun piatto è mai troppo lungo o complicato e sono sicura che su questo ti trovo d’accordo! Certo, il tempo è un problema…. Un abbraccio e buona settimana anche a te!

  2. Alice says:

    Un abbinamento di sapori assolutamente azzeccato, un piatto che risolve alla svelta il problema del pranzo fuori casa (so cosa vuol dire purtroppo) 😉 Un abbraccio buona settimana!

Comments are closed.