Crocchette mignon di miglio e cavolfiori all’aroma di curry

 

img_4150-e1357810943858

A casa mia il miglio non risveglia mai grandi entusiasmi, “qualcuno” non lo vuole proprio sentire nominare (ma a sua insaputa lo mangia spesso), e gli amici si chiedono ancora se sia un cibo per uccellini e non perdono l’occasione di fare battute sulle mia abitudini alimentari. Insomma, quando cucino il miglio mi sento totalmente incompresa!

In realtà, questo cereale dalle origini antichissime è molto prezioso per la nostra salute. Oltre a contenere vitamina A, B, E e K, è estremamente proteico e, quindi, consigliato a vegetariani e vegani; essendo privo di glutine è indicato anche nei casi di celiachia.

Non a caso è stato scelto come cibo del mese dal blog Salutiamoci.

Mangiarbene

 

Con questa ricetta partecipo alla bella iniziativa di questo blog che nel mese di Gennaio raccoglie appunto una serie di piatti a base di miglio. Questo mese trovate l’elenco delle ricette sul blog Architettarte

Ah, dimenticavo! Con questa ricetta ho stupito il maritino che si è rimpinzato di crocchette….e poi il dice che il miglio non gli piace!

Crocchette mignon di miglio e cavolfiori all’aroma di curry

Ingredienti per ca. 25 crocchettine

  • Cavolfiore, 700 gr.
  • Miglio, 240 gr,
  • Patate, 2 medie
  • Panino integrale raffermo o pane senza glutine, 1
  • Curry, 1 cucchiaio
  • Aglio, 1 spicchio
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale marino integrale

Preparazione:

  • Pelate la patate e pulite il cavolfiore eliminando i gambi coriacei e mantenendo le cimette. Cuocete entrambi a vapore per 20 minuti o più finché non saranno ben morbidi.
  • Sciacquate il miglio sotto l’acqua corrente, quindi tostatelo in una pentola antiaderente; aggiungete 500 ml scarsi di acqua leggermente salata e cuocete per 20 minuti fino a che l’acqua non si sarà completamente assorbita.
  • Con un mixer o con la grattugia tritate grossolanamente il pane.
  • In una padella riscaldate l’olio soffriggendovi l’aglio. Aggiungete il cucchiaio di curry facendolo stemperare nell’olio. Ponete il cavolfiore cotto nella padella e mescolate per insaporire. Eliminate l’aglio e cuocete ancora per qualche minuto il cavolfiore sempre rimestando e schiacciandolo con una forchetta.
  • In un piattino riducete le patate in purea con la forchetta o con lo schiacciapatate. A fuoco spento unite la purea di patate a quella di cavolfiore e amalgamate per bene e unite un parte del pangrattato e il miglio. Mescolate il composto in modo che gli ingredienti siano uniformante incorporati. Aggiustate di sale.
  • Con le mani formate delle piccole crocchette della dimensione di una pallina da ping pong, passatele nel pangrattato e ponetele in una teglia con un po’ di olio.
  • Cuocete per 8 minuti in forno a 250°, rigirate le crocchette e continuate la cottura per altri 8 minuti.

Se mal tollerate il glutine, sostituite il pane integrale con del pane adatto alle vostre esigenze.

E’ un piatto molto versatile che può essere servito come primo o come antipasto accompagnato da una salsa allo yogurt.

Buon appetito con il miglio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

4 comments

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Grazie. Fammi sapere se ti piace! 😉 E’ leggermente speziata, ma appena il giusto.

Comments are closed.