Chutney di pesche e zucchine con curcuma e rosmarino

Chutney di pesche

Pesche arrivederci, zucchine arrivederci… estate arrivederci…. E sì, l’estate se n’è andata , da qualche giorno siamo ufficialmente entrati in autunno, con l’estate salutiamo la frutta e verdura tipica di questa stagione che non mangeremo più fino al prossimo anno (almeno io che detesto comprare fuori stagione per diversi motivi che potete immaginare e di cui magari un giorno avremo modo di chiacchierare).

 

L’unico strappo alla regola che mi concedo è quello delle conserve. Sì, perchè nelle conserve c’è tutto il sapore dell’estate, di frutta e verdura maturata sotto il sole (si spera!) e nel rispetto della stagionalità.

Con le ultime pesche e zucchine ho deciso di preparare un chutney, una salsa che adoro per le sue mille sfaccettature: dolce, leggermente speziata, profumata, a tratti aspra.

Per quei pochi che non lo conoscessero, il chutney è una preparazione tipica indiana (chatni), ampiamente importata dagli inglesi, tanto da diventare parte integrante della cucina anglosassone. E’ ottimo abbinato a piatti speziati di cui ne smorza il gusto, al riso, ma anche alla carne e alle verdure al tofu e al seitan, è, insomma, estremamente versatile e dona alle pietanze quel tocco vagamente esotico.

A dire il vero il chutney non è propriamente una conserva, ma si presta benissimo ad essere congelato. Il sapore rimane totalmente inalterato, anzi, se possibile, ci guadagna pure! Io mi preparo delle vaschettine di chutney ben porzionato e quando mi prende la voglia, semplicemente, lo scongelo!

Se non lo avete mai assaggiato, vi consiglio di provarlo perchè vi perdereste qualcosa, ovviamente dovete essere ben disposti verso le cucine etniche, altrimenti l’abbinamento dolce-piccante potrebbe lasciarvi un po’ disorientati.

Il chutney può essere realizzato con tantissimi tipi di frutta e verdura: mela, pomodoro, cocco, mango, fico, cipolla…e chi più ne ha…

Buon chutney e buon autunno!

Con questa ricetta partecipo al contest Spezie ed erbe aromatiche

banner-1del blog La stufa economica

 Chutney di pesche

Chutney di pesche e zucchine con curcuma e rosmarino

Ingredienti per un vasetto da 400 ml ca.

  • Pesche gialle mature, 600 gr
  • Zucchina, 1
  • Cipolla dorata, mezza
  • Limone, mezzo grande (o un cucchiaio di acete di mele)
  • Zucchero di canna integrale, 2 cucchiai
  • Rosmarino, 3 rametti piccoli
  • Curcuma in polvere, 1 cucchiaino da caffè
  • Semi di finocchio, una decina
  • Peperoncino in polvere, una spolverata
  • Ghee, 1 cucchiaio (in alternativa olio evo)
  • Sale marino integrale, un pizzico

Chutney di pesche

Preparazione

 

  • Sbucciate le pesche, eliminate il nocciolo e riducetele a tocchetti. Lavate la zucchina, con un pelapatate eliminate grossolanamente la scorza e tagliate anch’esse a pezzetti. Tritate finemente la cipolla.
  • In un casseruola scaldate il ghee, incorporate la cipolla, la curcuma, i semi di finocchio, due rametti di rosmarino e soffriggeteli brevemente a fiamma media. Aggiungete quindi le zucchine e insaporitele nelle spezie, unite un pizzico di sale, bagnate con poca acqua calda e cuocetele per circa 10 minuti finché non inizieranno ad ammorbidirsi.
  • Incorporate, quindi, le pesche, lo zucchero di canna, il restante rosmarino, spolverizzate con il peperoncino e, se necessario, aggiungete ancora poca acqua calda e cuocete altri 10 minuti o più, fino a che le pesche non saranno morbidissime (la consistenza deve essere quella di una composta).
  • Alla fine aggiungete il succo di limone, mescolate e fate restringere ancora un poco la salsa.
  • Sistemate il chutney in vasetti puliti. In frigorifero si conserva qualche giorno, ma è anche possibile congelarlo.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

8 comments

  1. lastufaeconomica says:

    ciao, grazie della tua partecipazione, mi piace sempre l’idea dello chutney.
    Anch’io preparo montagne di conserve per l’inverno, sotto vetro, in congelatore, con l’essicatore (nuovo nuovo) per risentire l’estate.
    Sono d’accordo con le tue idee, sono anche le mie,
    A presto, grazie ancora, ciao

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao, grazie a te, il tuo contest mi ha davvero molto ispirato. In cucina amo sia gli aromi che le spezie e quale occasione migliore. A prestissimo. Ciao. Silvia

  2. Patty says:

    Ciao Silvia, felice di conoscerti. Non ho mai fatto un chutney in vita mia ,a ne sono sempre stata attratta, perché amo molto i formaggi e i dip e queste salse agrodolci si prestano tantissimo al gozzoviglio con gli amici.
    Grazie per essere passata. Ti mando un bacio. Pat

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao Pat, che piacere averti qui! Non sono una grande amante dei latticini, ma formaggi e dip sono fantastici per gozzovigliare con gli amici, ogni tanto me li concedo anch’io!!
      Ricambio il bacio

  3. aria says:

    immagino il profumo! non so se lo sai, ma le pesche sono killer per me, come quasi tutta la frutta.al momento, posso ahimè mangiare solo melone, cocomero e fichi…potrei provare con quelli 😉

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao Aria, non lo sapevo! 🙁 Con i fichi viene benissimo, si potrebbe persino evitare lo zucchero o quantomeno ridurne le dosi…. Un abbraccio e buon fine settimana

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Rieccoti Erica! Mi sei mancata, mi chiededevo se fossi stata inghiottita dalla tua frentica routine…ma ti capisco cara…anch’io devo sempre correre dietro a tutto. Un abbraccio

Comments are closed.