Spaghetti con vongole e tenerumi

Vi piacciono gli spaghetti con le vongole??? Beh se conoscete anche i tenerumi, vi consiglio di provare questo abbinamento. I tenerumi sono le foglie della zucchina lunga, qui in Sicilia la chiamiamo cucuzza e in questo periodo la minestra di tenerumi non manca dalle nostre parti. Io oggi ve li propongo in versione “spaghetti con vongole”, che a mio avviso la sapidità delle vongole si sposa molto bene con il sapore delicato dei tenerumi.

spaghetti con vongole e tenerumi

Ingredienti per 2 persone

  • 200 g di spaghetti
  • 1/2 chilo di vongole
  • un bel fascetto di tenerumi
  • uno spicchio d’aglio
  • prezzemolo tritato
  • sale
  • peperoncino
  • olio evo

Per accompagnare Dry Muscat Cantina di Venosa

Come preparare gli spaghetti con vongole e tenerumi

Per prima cosa pulite le vongole, se qualcuna è aperta scartatela. Immergetele in una bacinella con dell’acqua salata e lasciatele spurgare una mezza giornata (la bacinella tenetela in frigo). Pulite i tenerumi, scartando le foglie più dure e tenendo le foglie più piccole e tenere. Lavateli sotto l’acqua corrente e teneteli in una bacinella cambiando l’acqua un paio di volte. Scolateli e tagliuzzateli della lunghezza di 2 cm. Portate a bollore l’acqua per la pasta e appena bolle versate i tenerumi. Salata e fate cuocere ci vorranno meno di 10 minuti. Nel frattempo scolate le vongole, sciacquateli sotto l’acqua corrente e versatele in una padella capiente, accendete il fuoco e lasciatele aprire; quelle che restano chiuse scartatele. Togliete le vongole e filtrate l’acqua che si sarà formata. Sgusciatele tenendo da parte qualcuna con il guscio per la decorazione. Fate dorare lo spicchio d’aglio, tirate fuori con un mestolo forato la verdura ormai cotta e, rosolatela un po, versate le vongole con il liquido filtrato, rigirate, togliete l’aglio e spegnete. Cuocete la pasta nella stessa acqua dove avete cotto i tenerumi, scolatela al dente e spadellate con il condimento. Versate nei piatti e servite con del buon vino bianco. Io ho accompagnato questa bontà con il Moscato della Cantina di Venosa, un vino dal sapore pieno, fresco e persistente con una gradevole nota acida.spaghetti e vongole

 

 
Precedente Sorbetto di gelsi neri Successivo Aperitivo e stuzzichini e nuove collaborazioni

One thought on “Spaghetti con vongole e tenerumi

Lascia un commento