Fette biscottate vegane alle nocciole

Fette biscottate vegane alle nocciole

Eccovi nuovamente sul mio blog.
Sono sempre alla ricerca di nuove proposte per la mia famiglia: per pranzo, per cena e, perchè no, per la colazione 😉
Queste fette biscottate vegane ci hanno soddisfatto tutti parecchio: friabili e croccanti, saporite e, grazie alle nocciole, anche molto simili ad un vero e proprio dolce.
Spalmate con crema di nocciole, marmellate o anche da sole, sono sicura che diventeranno anche la vostra colazione preferita.
Io ne faccio sempre una dose abbondante ma, se volete, potete dividere in 2 le dosi e farne una quantità più limitata (ma succederà solo la prima volta, sappiatelo… la successiva dose doppia 😉 )

Fette biscottate vegane alle nocciole

Fette biscottate vegane alle nocciole

Fette biscottate vegane alle nocciole

Ingredienti

(ho fatto una bella dose abbondante, vi verranno due stampi da plum cake, ma almeno per un po’ siete a posto!!!!)

500 gr farina Manitoba
240 gr Fecola di patate
300 gr farina 00
350 gr pasta madre
200 gr acqua tiepida
200 gr latte di cocco
200 gr di zucchero di canna
10 gr di sale
2 cucchiaini di malto d’orzo

55 gr olio evo
100 gr nocciole
Fette biscottate vegane alle nocciole

Fette biscottate vegane alle nocciole

Io lavoro il tutto con l’impastatrice… se non l’avete, preparatevi ad una bella prova di forza.
Mettete nella planetaria la pasta madre che avrete rinfrescato la sera prima con parte del latte di cocco e dell’acqua tiepidi.
Aggiungete il malto, le farine setacciate, lo zucchero di canna, il sale e l’olio.
Aggiungete le nocciole tritate non troppo finemente (sarà una goduria quando ne avvertirete la consistenza ed il sapore mangiando una fetta).
Aggiungete latte e acqua tiepidi pian piano all’impasto.
Lasciate lavorare il gancio fino a quando non avrete un impasto liscio e compatto.
Formate una palla e mettetela in una ciotola a lievitare per 3 ore coperta da pellicola, in un luogo tiepido.
Trascorso questo tempo, prendete l’impasto e procedete con le pieghe seguendo questo tutorial.
Rimettetelo nella ciotola a lievitare per un’altra ora, quindi prendetelo e dividetelo in due filoncini.
Imburrate e infarinate due stampi per plum cake e adagiate in ognuno di essi un filoncino.
Coprite nuovamente con pellicola e riponete a lievitare per altre 4/5 ore.
A questo punto il vostro impasto avrà raddoppiato di volume, quindi potrete procedere con la cottura, in forno statico a 160°C per 40/45 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare i due pani su una gratella per almeno 12 ore, prima di procedere con il taglio.
Trascorso questo tempo, tagliateli a fettine sottili e disponetele sulle teglie coperte con carta forno.
Lasciatele tostare in forno caldo a 120°C finché non saranno asciutte da entrambi i lati (dovrete tastarle in fase di biscottatura per accertarvi che siano ben cotte).
Lasciatele raffreddare su una gratella.
Io le conservo nei barattoli dei biscotti e durano… finché non finiscono! 😉 –  di solito molto poco 😀

Ti piacciono le mie ricette? Iscriviti gratuitamente al mio blog qui

Vieni anche a lasciarmi il tuo like sulla mia pagina di Facebook Il Verde in Tavola
Ti aspetto anche sul mio blog Fulvia’s Kitchen

Fette biscottate vegane alle nocciole

Fette biscottate vegane alle nocciole

2 thoughts on “Fette biscottate vegane alle nocciole