Stracci di Antrodoco

Credo che sia giusto fare un accenno alla cittadina e alle origini del piatto che mi è stato tramandato dai nonni di mio marito.
Nonostante le piccole dimensioni di Antrodoco, conta soltanto 2800 abitanti circa, è definito il “Centro d’Italia”. Questo appellativo è segnato da un piccolo obelisco sormontato da una sfera metallica.
Gli stracci, invece, sono il piatto tradizionale del paesino. Ogni anno, in agosto, si tiene la Sagra degli Stracci. Chiamati così per la loro sofficità o per la loro tendenza a rompersi durante l’impiattamento, questa pietanza è molto simile a dei cannelloni ma guai a confonderli!! La base è composta da uova, acqua e farina e viene cotta in un padellino come una frittata ma più sottile, appunto delle dimensioni di uno straccio.
A voi la ricetta!!

Ingredienti (per 4 persone):

  • 4 uova
  • 1/2 guscio di acqua per ogni uovo
  • 4 cucchiai colmi di farina
  • sale
  • 200 g di carne macinata
  • 500 g di pelati
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla
  • 2 mozzarelle
  • parmigiano grattugiato
  • burro

Preparazione:

  • In una terrina unire la farina, le uova, l’acqua e un pizzico di sale. Frullare il tutto e ottenere una pastella fluida e senza grumi.
  • Prendere un piccolo padellino antiaderente e scaldarlo. Versare 1/4 di mestolo e far roteare la pastella fino ad ottenere un cerchio. Cuocere un paio di minuti per lato e lasciare raffreddare in un piatto. (All’incirca, per ogni uovo, dovrebbero uscire 5 frittatine)

ok

  • Per il ripieno, cuocere la carne macinata con un filo d’olio e se necessaria un po d’acqua. Per i pelati, invece, preparare il soffritto con carota, sedano e cipolla e successivamente aggiungere il sugo. Lasciar cuocere per una mezz’oretta e salare a piacimento. ( Volendo si può far cuocere con dei pezzi di carne tipo spezzatino e poi utilizzare solo il sugo: sarà decisamente più gustoso!!! )
  • Tagliare le mozzarelle a cubetti.
  • Preriscaldare il forno in modalità ventilata a 180°.
  • Preparare gli stracci: mettere da parte 4-5 cucchiai di pelati che serviranno per guarnire. Prendere una frittatina e mettere un cucchiaio di carne, uno di sugo e due o tre pezzettini di mozzarella. Arrotolare a “mo di sigaro” e mettere in un teglia precedentemente imburrata. Continuare così fino a fine ingredienti.
  • Prima di infornare, cospargere gli stacci con il sugo messo da parte, alcuni cubetti di mozzarella e del parmigiano grattugiato.
  • Cuocere per circa 30 minuti. Servire subito.

DSCF4534 DSCF4537

 

(Visited 3.136 times, 1 visits today)
Precedente Crostata ripiena di ricotta e biscotti Successivo Biscotti al cocco