Cheesecake ai profumi di montagna

Cheesecake ai profumi di montagna, con sapori intensi e ricchi. Un piatto americano giunto nelle valli dolomitiche, tutto da scoprire.

cheesecake ai profumi di montagna

Eccoci con la sfida del mese dell’MTC. I vincitori del mese precedente mi hanno fatto un enorme regalo con questa proposta! Fabio e Annalù del blog Assaggi di Viaggio hanno proposto il Cheesecake, dolce o salato a nostra discrezione! Che bello, finalmente mi sarei potuta sbizzarrire. Avevo già deciso infatti che la ricetta sarebbe stata mia, senza idee da libri o web. Ci ho messo un po’ ad elaborarla, ma ne è valsa la pensa.

Certo che non è comunque una ricetta semplice. Saper dosare il burro nella base, il formaggio, il topping…e che i sapori e aromi andassero tutti d’accordo! Ho fatto quattro prove prima di ottenere quello che volevo: sapori forti di montagna in un piatto fresco! Normalmente si associa il formaggio di montagna alla stagione invernale, da mangiare in baita, davanti al fuoco. Io volevo ribaltare un po’ questo schema e usarlo nel cheesecake. Arricchito da una mostarda e un topping alle erbe aromatiche con una base di cracker integrali….tutto da gustare.

cheesecake ai profumi di montagna-2

CHEESECAKE AI PROFUMI DI MONTAGNA

Ingredienti (per una tortiera da 18 cm):

Base:

  • 20 g di semi misti (lino, sesamo, girasole, soia)
  • 125 g di grano saraceno
  • 125 g di segale
  • 60 ml di olio evo
  • 100 ml di acqua
  • 4 g di sale rosa
  • 1 g di lievito di birra fresco
  • 80 g di burro di malga

Crema al formaggio:

  • 100 g di Puzzone di Moena DOP
  • 50 ml di latte per la fonduta
  • 50 ml di latte per sciogliere la gelatina
  • 300 g di ricotta di malga
  • 8 g di colla di pesce

Mostarda:

  • 2 mele golden
  • 100 g di zucchero di canna
  • 30 g di senape di Dijon
  • 2 cucchiai di acqua
  • 3 g di gelatina

Topping alle erbe aromatiche e noci:

  • 85 g di ricotta di malga
  • 40 g di noci
  • 30 foglie tra basilico, salvia e maggiorana (sappiate…che son le prime erbe del mio orto!!! Molto soddisfatta anche per questo! 😀 )
  • 35 g di olio evo
  • 15 ml di latte intero

Preparazione:

  1. Meglio iniziare il giorno prima, bisogna preparare i cracker integrali. Setacciare le farina in una ciotola, aggiungere l’olio a filo e iniziare ad impastare. Ora unire l’acqua ricordandosi di lasciarne un cucchiaio per sciogliere il lievito. Aggiungere il sale e per ultimo il lievito sciolto e i semi. Impastare fino ad ottenere un composto morbido, omogeneo e liscio. Far riposare per un’ora. Accendere il forno a 180° in modalità ventilata. Stendere l’impasto a 3 mm e ricavare dei rettangoli 4×3 cm. Sistemarli sulla leccarda con carta forno e bucherellare la superficie con i rebbi della forchetta. Cuocere per 10 minuti. Con questa dose vi usciranno i 150 g che dovrete utilizzare per il cheesecake e alcuni da sgranocchiare mentre cucinate o come aperitivo! 😉
  2. Il giorno dopo, preparare la base. Sbriciolare i cracker e amalgamarli al burro fuso. Stendere la base nella tortiera scelta. Quest’ultima l’avrete foderata con della carta forno. Raccomando di usare una tortiera con cerniera così da essere più pratici quando dovrete sformarla.  Mettere in freezer per 15 minuti e poi in frigorifero.
  3. Prepariamo la crema al formaggio: sciogliere 100 g di Puzzone di Moena DOP in 50 ml di latte. Mescolare continuamente con una frusta così da non avere grumi. Quando sarà completamente fuso, versare il composto in una ciotola e unire i 300 g di ricotta di malga. Mescolare energicamente, aggiustare di pepe (il sale lo sconsiglio. Come formaggio è già molto saporito. Assaggiate comunque, e se per i vostri gusti mancasse, siete liberi di aggiungerne) e far raffreddare. Nel frattempo ammollare sia gli 8 g che i 3 g di colla di pesce in acqua fredda in contenitori diversi.
  4. Prepariamo la mostarda: mondare e tagliare a quadrati le mele. Metterle in una casseruola e unire lo zucchero, la senape e due cucchiai di acqua. Accendere e cuocere con coperchio a fuoco medio fino a quando non vedrete le mele spappolate. Spegnere e frullare il composto con il mixer ad immersione. Far raffreddare.
  5. Prepariamo il topping alle erbe aromatiche e noci: frullate insieme le noci, l’olio evo e le erbe aromatiche fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Versarlo in una ciotola e aggiungere la ricotta e il latte. Amalgamare bene e mettere a riposare in frigorifero.
  6. Ora che abbiamo tutti gli strati pronti possiamo iniziare a creare il nostro cheesecake. Strizzare gli 8 g di colla di pesce e scioglierla nei 50 ml di latte tenuti da parte caldi. Versare il liquido ottenuto nella crema di formaggio e versare questo primo strato sulla base di cracker e burro che ormai si sarà indurita. Mettere 5 minuti in frigorifero, tempo necessario per terminare la mostarda.
  7. Strizzare i 3 g di colla di pesce e scioglierla  in due cucchiai di mostarda che avrete riscaldato. Versare la colla di pesce sciolta nella rimanente mostarda e riprendere il cheesecake dal frigo. Versare la mostarda al centro del cheesecake e con una forchetta mescolatela velocemente al formaggio, mantenendola nella parte centrale della torta. Ora riponete il cheesecake in frigo per almeno 5 ore.
  8. Passato il tempo necessario, sformare il chessecake e completare con il topping alle erbe. Spalmarlo delicatamente sulla superficie e far riposare in frigorifero per un’altra ora.
  9. Trascorsa l’ultima ora, gustare il cheesecake ai profumi di montagna decorato con erbe aromatiche fresche.

cheesecake ai profumi di montagna-3

Con questa ricetta partecipo alla sfida #57 dell’MTC indetta da Fabio e Annalù del blog Assaggi di Viaggio

bannersfida

(Visited 1.744 times, 1 visits today)
Precedente Crostini di pane con baccalà Successivo Torta persiana dell'amore

8 commenti su “Cheesecake ai profumi di montagna

  1. Un bel cheesecake che parla proprio dei nostri gusti trentini, amo il puzzone e meno la mostarda ma qui si sposano bene
    Brava ciao Manu

    • Enrica il said:

      Io le mostarde le amo…e ti assicuro che con questo formaggio..lo esalta moltissimo!

  2. Amo tutti i formaggi, indistintamente. Ma quelli di montagna mi fanno letteralmente sognare, per i profumi, le consistenze. Il puzzone di Moena lo conosco e mi piace tantissimo. Non oso immaginare il sapore di quella ricotta di malga. Il tutto accompagnato da quella mostarda di mele che si accosta bene ai formaggi e dal topping di erbe aromatiche che ci fa godere pienamente dei sapori di montagna.

    • Enrica il said:

      Si…è stata difficile da elaborare! bilanciamento di sapori e profumi! Ma l’intento ero proprio questo…creare la mia montagna all’interno della cheesecake! Grazie davvero per la bellissima sfida!

  3. Hai dato proprio il senso dei sapori di montagna, riuscendo a racchiuderl tutti nel tuo cheesecake in modo bilanciato. Non stento a credere che tu abbia dovuto prepararlo più volte per avere il giusto equilibrio, ma il risultato è spettacolare e quell’inserto di mostarda all’interno è originale e decisamente invitante. Il composto con la ricotta di malga ed il Puzzone di Moena poi mi fanno venire voglia di venire lì a provarlo 😛
    Grazie mille per il tuo cheesecake
    Baci
    Anna Luisa

    • Enrica il said:

      La vostra sfida è stata a dir poco stimolante! Ho racchiuso li dentro tutto quello che ho imparato in questi anni! Son contenta che sia piaciuta! davvero tanto! Un abbraccio….e ti aspetto per l’assaggio!!!
      Baci

I commenti sono chiusi.