Canederli di albicocche

Canederli di albicocche, un’altra dolcezza Altoatesina direttamente sulle vostre tavole! Un concentrato estivo racchiuso in un croccante guscio di ricotta di malga.

canederli di albicocche-2

Oggi si celebra la Giornata Nazionale dell’Albicocca, evento promosso da Aifb. L’ambasciatrice di oggi è Silvia Gregori di La Greg.

Banner Calendario

Uno dei frutti simboli dell’estate, insieme a pesche e ciliegie, è l’albicocca. Dal colore giallo scuro tendente all’arancione, ha forma ovale con un buccia sottile e vellutata. Famose in Trentino, son quelle della Val Venosta grazie al clima caldo e soleggiato, non troppo umido ne arido. Vengono coltivate tra i 600 e 1200 metri d’altitudine e, tolte le ultime gelate primaverili, sono nel loro habitat ideale. Le oscillazioni diurne e notturne delle temperature danno l’aroma ai frutti. La zona intorno a Lasa par essere la migliore. Infatti molti contadini hanno riscoperto il piacere di questa coltivazione, celebrandola con un evento che quest’anno si svolgerà il 6 e il 7 agosto nel suddetto paese. Qui per maggiori dettagli.

E il modo più appropriato per celebrare questo frutto è preparare un dolce tipico Altoatesino, i canederli di albicocche

Tra libri e web, le versioni che ho trovato erano due: con la pasta di patate e con la pasta di ricotta. Io ho provato quest’ultima, avendo in casa dell’ottima ricotta di malga.

La ricetta è presa dal sito della Val Venosta.

CANEDERLI DI ALBICOCCHE

Ingredienti (per 4 persone):

  • 60 g di burro morbido
  • 1 uovo
  • 250 g di ricotta
  • 120 g di farina
  • 10 g di fecola di patate
  • 2 albicocche di medie dimensioni
  • 100 g di burro
  • 80 g di zucchero
  • 80 g di pane grattato

Preparazione:

  1. Sciogliere leggermente il burro e sbatterlo von l’uovo. Aggiungervi ricotta, farina e fecola e impastare.
  2. Togliere i noccioli alle albicocche. Con le mani ben infarinate avvolgere un po’ di pasta intorno alle albicocche. Circa 2 o 3 pezzi per ogni canederlo
  3. Portare a bollore l’acqua e cuocere 10-15 minuti, fino a quando non verranno a galla.
  4. In una padella sciogliere il burro, far abbrustolire zucchero e pan grattato e quando i canederli sono cotti metterli dentro e farli insaporire.
  5. Servire i canederli di albicocche subito in purezza o con una bella pallina di gelato alla vaniglia.

canederli di albicocche

(Visited 701 times, 1 visits today)
Precedente Trofeo Vergani-Ballotta 2016..il seguito Successivo Caprese nel bicchiere

4 commenti su “Canederli di albicocche

I commenti sono chiusi.