Bavarese al cioccolato bianco


bavarese

I dolci al cucchiaio a casa mia sono sempre molto apprezzati e poi sono comodi perché si possono preparare in anticipo e non pensarci più… e mai come in questo momento tutto ciò che è veloce e fa risparmiare tempo è ben accetto!
Questa bavarese al cioccolato bianco l’ho preparato per San Valentino, ma con il nuovo assetto familiare stare dietro a tutto e postare  in tempo reale è pura utopia ( già prima non ci riuscivo, figuriamoci adesso!!), comunque tolto il biscotto romantico rimane una cremosa e voluttuosa crema al cioccolato bianco da servire con una generosa dose di topping al cioccolato nero!

La bavarese, a dispetto del nome, non è un dolce originario della Bavaria, ma francese. Furono infatti i francesi ha crearlo prendendo spunto da una bevanda bavarese. Esistono moltissime varianti di bavarese, questa  che vi propongo è molto delicata e versatile  perché  si sposa sia con frutta che con cioccolato nero.

Continue reading

Tartufini panna, nutella e cocco

tartufini
Come ogni anno per il compleanno di mio cognato qualcosa di dolce lo preparo sempre…quest’anno è stata la volta della Torta ciocco-menta, delle palline di Mattia ( che a dir la verità non mancano mai!) e di questa new entry…

In realtà volevo preparare qualcosa di simile ai ” Raffaello”, ma quando sono andata al super ovviamente ho lasciato la lista della spesa e così il cioccolato bianco è rimasto lì! Ormai a casa ho dovuto ripiegare in altro modo visto che qualcosa al cocco lo volevo fare, perché a lui piace, potevo rifare i baci di dama al cocco, ma sono troppo laboriosi e non avevo tempo e così ho pasticciato un po’ ad occhio e alla fine sono venuti fuori questi!


Ingredienti:
panna vegetale Hoplà 250 ml ( in alternativa 250 ml di panna + 1 cucchiaio di zucchero a velo)
generosa quantità di nutella
genorosa dose di cocco rapè + q.b per ricoprirle

Preparazione:
nella planetaria montare la panna vegetale ( non aggiungere zucchero perché già lo contiene) una volta pronta aggiungere il cocco a cucchiaiate fino a raggiungere una consistenza media ( diciamo 4-5 cucchiai colmi) infine versate la nutella ( fatta sciogliere un po’ nel microonde) tanta quanto serve per scurire il composto ( e comunque assaggiate secondo il vostro gusto…io abbondo).
Sia la nutella che il cocco andranno amalgamati alla panna con movimenti dal basso verso l’alto per non smontarla. A questo punto mettete in frigo il composto per una mezz’ora ( anche se vi sembrerà troppo morbido non aggiungete altro cocco perché in frigo si rapprenderà e comunque farete sempre in tempo ad integrarlo).
Trascorsa la mezz’ora riprendete il composto, con l’aiuto di un cucchiaino formate delle quenelle e rotolatele in un piatto dove avrete versate altro cocco. Rimettere in frigo per almeno due ore prima di servirle!

 

Velluta di zucca con cannella

Ormai l’impasse con la zucca è superato, piano piano ho imparato ad apprezzarla sia nel dolce che nei primi o nei contorni tanto che ho azzardato anche un connubio con un sapore già di per sé molto particolare…la cannella. E sorpresa è piaciuta a tutti…ciotole linde in un baleno…e l’uomo grande ha fatto addirittura il tris!!
 
zucca
 
 Con questa ricetta gluten-free partecipo alla raccolta ” infinita” di Stefy del blog “Cardamomo&co
 
http://saporiesaporifantasie.blogspot.it/2013/11/pasta-zucca-olive-e-pinoli-per-il-100.html
 
http://www.blueberrymuffinbakery.it/eventi/152-ilmioprimocontest-cannellamonamour.html

 


Ingredienti per 4 persone:
700 gr di zucca
100 gr di patate
1 porro
30 gr di olio evo o burro
100 gr di latte
20 gr di parmigiano grattugiato
500 gr di acqua
una spolverata di cannella
sale  q.b.

Preparazione con il Bimby:

  1. tritare il porro 5 sec vel 5
  2. aggiungere l’olio e rosolare 3 min 100° vel 1
  3. aggiungere la zucca a pezzetti, tritare 10 sec vel 5
  4. Unire le patate a fettine, aggiungere l’acqua, il latte, un pizzico  di sale, cuocere 20 min 100° ( se dovese bollire troppo abbassare la temperatura a 90° e prolungare la cottura di 5 minuti).
  5. A fine cottura regolare di sale, frullare 40 sec vel 7.
  6. Prima di servire aggiungere il parmigiano e una spruzzata di cannella.

Preparazione manuale:

affettare il porro a rondelle sottile, farlo rosolare a fiamma media con l’olio per qualche minuto mescolando per evitare che si attacchi. Aggiungere la zucca a pezzettini e le patate a fettine, salare, far insaporire qualche minuto poi aggiungere l’acqua e far cuocere per circa 25-30 minuti. A cottura ultimata con il minipimer frullare il tutto, regolare di sale, aggiungere il parmigiano ed una spolverata di cannella e servire.

Dolce con farina di riso e gocce di cioccolato

La mia buona azione l’ho fatta comunque anche se non ho fatto in tempo a postare la ricetta entro il 16 di ottobre…però almeno sulla mia pagina fb il messaggio era passato subito, appena Stefania lo aveva chiesto!!
E dire che questo dolce lo avevo fatto in estate, ma poi fra le vacanze e le altre mille cose era passato nel dimenticatoio…soffice soffice, ma goloso… una fetta ( o più di una!!) va bene a colazione come a merenda ed in un batter d’occhio finisce! E poi è senza glutine quindi da gustare in tutta tranquillità anche con i nostri amici celiaci.



Ingredienti:
3 uova
100 gr di zucchero
300 gr di farina di riso
100 gr di gocce di cioccolato o se preferite ( come me) cioccolato fondente tagliato a coltello
100 ml di olio di semi delicato
un pezzettino di bacca di vaniglia
100 gr di yogurt ( io ho usato il Muller bianco)
1 bustina di lievito per dolci

                                                                                    
Preparazione:

separare gli albumi dai tuorli, sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio  che “scriva”. A questo punto aggiungere la farina  setacciata, il lievito, lo yogurt, la bacca di vaniglia e l’olio di semi versato a filo ed amalgamate il tutto, per ultimo aggiungete le gocce di cioccolato.
A parte montate gli albumi a neve e poi incorporateli al composto, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Preriscaldate il forno a 180°, versare l’impasto in una tortiera foderata con  carta forno e infornate circa 35 minuti ( se il dolce dovesse scurirsi troppo, abbassate a 160° la temperatura), prima di sfornarlo verificare la cottura con la prova stecchino: se esce asciutto e pulito, significa che il dolce è cotto, altrimenti lasciatelo qualche altro minuto.
Lasciatelo raffreddare poi servitelo così o guarnito con zucchero al velo o ” ricamato” con il topping al cioccolato!!