Biscotti croccanti al Marsala

 
Eccomi qua a postarvi un’altra ricettina di biscotti tratta dal solito tomo…”Il libro d’oro dei biscotti”, scelgo sempre lui un pò perchè l’ho preso da poco e quindi molte ricette le devo ancora provare e poi perchè molte di voi lo hanno e quindi è più facile scambiarsi opinioni..per ora devo dire che tutto è andato liscio e le ricette, seguite alla lettera, hanno dato ottimi risultati.

Stavolta ho scelto nel capitolo dei biscotti ritagliati, perchè dovevo provare il nuovo tagliabiscotti a forma di albero di natale gentilmente inviatomi dalla Silikomat…e poi perchè fra gli ingredienti c’era la farina di mais, ingrediente che ho sempre e solo utilizzato per fare la polenta, ma che ultimamente mi aveva incuriosito vedendo varie ricette che lo utilizzavano diversamente…e così mi sono lanciata e come al solito mi è piaciuto un casino fare questi biscotti, bhè in generale mi piace sempre pastrocchiare in cucina perchè mi rilassa, in questo caso poi quando fuori è freddo mi piace ancora di più…

Ingredienti:
150 gr di farina bianca 00
150 gr farina di mais fine
150 gr di burro
150 gr di zucchero
3 tuorli
1 cucchiaio di Marsala
la scorza grattugiata di un’arancia
un pizzico di sale

Preparazione: setacciate i due tipi di farina con il pizzico di sale, mettete nella planetaria con il gancio a K ed incorporate il burro morbido fino ad ottenere un composto granuloso, aggiungere lo zucchero, i tuorli leggermente sbattuti, il Marsala e la scorza dell’arancia. A questo punto compattate la pasta e poi avvolgetela nella pellicola e mettela in frigo per almeno mezz’ora ( se non avete la planetaria potete fare tranquillamente a mano con l’aiuto di un mestolo di legno) trascorso il tempo stendetela su un piano infarinato con uno spessore di circa 5mm, ritagliate i biscotti ed infornati su una teglia rivestita con carta forno per circa 15-20 minuti o fino a doratura ( io ho messo il forno a 160° ventilato, hanno cotto in circa 15 minuti non di più, altrimenti si arronzano ;-)) una volta sfornati fateli freddare e poi trasferiteli su un vassoio…a mio parere il giorno dopo sono ancora più buoni..io li ho fatti la sera per il giorno dopo…

Ultima cosa..non vi aspettate di sentire il Marsala prevalere sugli altri ingredienti a mio avviso il sapore più deciso e che li catatterizza è la scorza d’arancia e la particolarità della pasta.

N.B: se vi state domandando cosa potete fare con gli albumi avanzati la risposta è qui

20 thoughts on “Biscotti croccanti al Marsala

  1. eh, sai che ai biscotti con il liquore non sappiamo proprio resistere..e poi con questa forma così nataslizia…ma ne hai preparati qualcuno in più per noi vero?? ;)
    un bacione

  2. Ma grazie, ragazzi sieti troppo gentili, in effetti Pino mi sarebbe piaciuto avere un mio piccolo ristorante, sapete di quei posti intimi con un massimo di 15 coperti, dove il cliente è super coccolato e dove la materia è di prima qualità..ma mio padre che è nel settore me lo ha sempre categoricamente, ma gentilmente sconsigliato ed evitato…oggi lo ringrazio, effettivamente questo è un gran bel passatempo, ma il mio lavoro lo adoro…
    Sai Mirtilla che ci avevo pensato a decorarci l’albero?? Solo che durerebbe poco con il piccolo che si aggira per casa, dopo due ore gli alberelli avrebbero perso la loro forma originaria!!

  3. biscotti favolosi! e poi io adoro la farina di mais!
    per quanto riguarda gli gnocchi io li congelo appena fatti, peso circa 400 gr per 2 persone, prendo un vassoietto di quelli di cartone lo copro con carta da forno o carta alluminio e dispongo gli gnocchi be infarinati e ben distanziati tra loro, inserisco il vassoio senza coprirlo nel freezer e dopo una mezzoretta li metto nei sacchettini. Qunado decidi di farli li butti in acqua bollente appena li togli dal freezer l’unica accortezza di farli cuocere qualche minuto in più una volta che vengono a galla ma rimangono bene come appena fatti!
    un bacio Pippi

  4. * Pippi: grazie mille per il suggerimento, lo proverò senz’altro, lavorando è comodo avere sempre il freezer rimpinzato!! a presto

  5. Oltre ad essere bellissimi da vedere devono essere delle vere delizie. Tra l’altro amo molto la farina di mais e mi piace anche l’idea di usare il marsala… insomma… goduria!!

  6. mi hai fatto tornare in mente mia zia che metteva il marsale nei dolci, che davano quel certo sapore in più di garnde gradevolezza

  7. Ciao Milla! Sai che non mi ricordo di aver visto questi biscotti nel libro?? Devo risfogliarmelo! Io fin’ora ho provato solo 3 ricette e due sono venute abbastanza simili, una proprio diversa…
    Comunque questi biscottini devono essere favolosi, un bacio!

  8. Belli e buoni….buoni e belli….brava !
    Anche io non butto mai gli albumi, la prossima volta uso la tua ricetta.
    bacio e buona giornata

  9. @ Boccetta: anche a te, un bacio!

    @ Nightfairy: si sono molto profumati, però prevale l’arancia piuttosto del Marsala.

    @ Dolcetto: pre me era la prima volta conla farina di mais e devo dire che mi è piaciuta molto come riuscita..a presto..

    @ I dolci di Laura: grazie!

    @ Micaela: vedrai sarà una vera goduria, anche se molte ricette si somigliano…

    @ Gunther: è vero anche mia zia Clara amava questo liquore nei dolci e devo dire che è davvero speciale, dà un sapore particolare senza essere invadente cone il rhum o il Martini..

    @ Camomilla: la forma nel libro è tonda, cmq la ricetta la trovi a pagina 92 e vengono chiamati come li ho citati io. Bacio

    @ Emilia: buona giornata anche a te e se fai il dolce poi dimmi se ti è piaciuto!!a presto

  10. anche io sono incuriosita dalle ricette di biscotti con la farina di mais. tra l’altro ne ho un pacco che deve essere assolutamente finito…e io non sono una che fa la polenta in casa! l’avevo comprata per una torta e poi non ci ho fatto nient’altro…
    proverò questi biscotti mi sa! a te sono venuti così bene…

Comments are closed.