Impasto per Pizza per forni tradizionali

La ricetta che vi illustrerò in questa guida e per realizzare la pizza per per forni tradizionali, seguite tutti i passaggi alla lettera e non resterete delusi.
impasto a mano 
impasto fatto con la planetaria.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    3/4 ore
  • Cottura:
    10/15 minuti
  • Porzioni:
    5
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 300 ml Acqua
  • 1 cucchiaio Di Sale
  • 3 cucchiaini Di Zucchero
  • 3 cucchiai Olio di semi
  • 500 g Farina 00
  • 13 g Lievito di birra fresco
  • 150 ml Salsa di Pomodoro
  • 300 g Formaggio

Preparazione

  1. Impasto lievitato 4 ore

  2. Pizza Margherita con mozzarella fresca.

  3. Pizza Messinese

  4. Pizza Vulcano Questa pizza viene realizzata con doppia pallina dentro potete mettere tutto quello che volete, sta alla vostra fantasia.

Procedimento

Prendiamo un misurino e mettiamo 300 ml d’acqua a temperatura ambiente. Questo impasto deve lievitare 4 ore, dunque se lo dovete preparare per la sera vi consiglio di farlo per le 15:00. Mettiamo dentro il sale, il lievito, l’olio e lo zucchero; miscelate bene il composto dentro il misurino: si deve sciogliere tutto! Mettiamo il composto dentro la planetaria e cominciamo ad aggiungere metà farina piano piano; l’impasto non deve risultare granuloso, deve essere liscio e si deve staccare dalla macchina; toccandolo non deve attaccarsi alle dita. Prima di toglierlo aggiungete un filo di olio e fate girare fino a completo assorbimento. Regolate la planetaria a 2/3 e vi raccomando, non deve lavorare più di 10 minuti. Lasciate riposare l’ impasto circa 10 minuti dopo di che potete ricavare le palline io con questa dose ne ho ricavato cinque, tutto dipende da quanto li fate grandi infornare a 250 gradi a forno preriscaldato circa 15 minuti controllate sempre perché i forni con cucinano tutti gli stessi.

P.S.: Le pizze che ho realizzato sono di un diametro da 32 cm  
 

Precedente Centro Tavola di Natale Successivo Gnocchi Casale con peperoni e speck

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.