Peperoni al pangrattato – ricetta contorno

Print Friendly

Questo semplicissimo modo di preparare i peperoni al pangrattato mi ha salvato tante volte quando mi rendo conto di non saper in che modo accompagnare la triste fettina di carne. Dunque mi vengono in soccorso i peperoni che in pratica sono sempre presenti nel mio frigo. Provateli cucinati così, non ve ne pentirete!

Peperoni al pangrattato de "Il Parco Dei Matti"

Ingredienti per 4 persone:
5 peperoni gialli
50 gr di pangrattato
3 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di capperi sotto aceto
un bicchiere di vino bianco
sale e pepe q.b.

Procedimento:
Lavare bene i peperoni, privarli dei semi interni e tagliarli a quadratini più o meno della stessa grandezza. In una capiente padella dai bordi alti mettere l’olio e i peperoni, lasciar cuocere per un paio di minuti e poi sfumare con il vino bianco.

Peperoni al pangrattato de "Il Parco Dei Matti"

A questo punto coprire i peperoni e lasciarli cuocere per circa 10/12 minuti girando di tanto in tanto e controllando che non sia necessaria acqua per evitare che si asciughino troppo. Aggiungere, quindi, i capperi e il sale e far cuocere per altri 5/6 minuti senza coperchio. A cottura avvenuta, spegnere la fiamma, aggiungere il pangrattato e mescolare bene. Servire ben caldi i peperoni al pangrattato e Bon Appetit!

P.S. Io li accompagno sempre con carne o pollo, ma sono deliziosi anche gustati con un paio di crostoni con un filo di olio. 😉

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*