Crea sito

torta

Bundt cake clementine e cioccolato

La ricetta della torta alle clementine e cioccolato è una ricetta della mia infanzia, ricordo ancora mia nonna che versava sopra la torta ormai calda un bicchiere di spremuta alle clementine in modo che la torta diventasse ancora più morbida e profumata.

La dose della ricetta è per uno stampo da 22 io ho usato uno stampo Bundt perchè li adoro.

Ingredienti
250 g di farina 00
250 g di zucchero fine
3 uova
130 g di olio di semi di girasole
130 g di succo di clementine

30 gr di polvere di cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci

Accendere il forno a ventilato a 180° statico.

Montare le uova con lo zucchero con una planetaria finchè non raddoppieranno il suo volume, aggiungere il succo delle clementine e l’olio mescolando con la frusta della planetaria piano in modo da non smontare il composto.

In una ciotola setacciare la farina, il cacao ed il lievito, aggiungerle al composto montato un po’ alla volta mescolando dal basso verso l’alto.

Imburrare benissimo lo stampo per il Bundt abbondantemente, infarinarlo, cuocere per 40 minuti. Sfornare e fare la prova stecchino.

Una volta intiepidito togliere la torta dallo stampo e lasciarla raffreddare.

Posted in Bambini, torte | Commenti disabilitati su Bundt cake clementine e cioccolato

Torta al latte caldo

La torta al latte caldo è una torta soffice e profumatissima, assomiglia come consistenza ad una torta paradiso. Il latte caldo che scioglie il burro, riempie la cucina di profumo di coccole, di buono e fa pensare a quelle colazioni di cui non puoi fare a meno, quelle torte da thè della domenica mangiate sul divano con un thè caldo coperti da un plaid a guardare la Tv in famiglia.

La ricetta della “Hot milk sponge cake” e’ di Tish Boyle tratta dal libro“The cake book”.

Non è una torta semplicissima da fare, bisogna stare molto attenti ad amalgamare le uova montate alla farina e successivamente al latte caldo in modo da ottenere una consistenza cremosa e soffice…prestati pochi accorgimenti, dopo la cottura non potrete più farne a meno.

INGREDIENTI per uno stampo da 20 cm

120 g latte fresco intero

60 g burro

170 g farina00

6 g lievito per dolci

170 g di zucchero

3 uova a temperatura ambiente

1 bustina di Vanillina

1 pizzico di sale

Setacciare la farina con il lievito ed il sale e mettere da parte.

Riscaldare il latte in un pentolino ed il burro fino a quando il burro non sarà completamente sciolto. (sentite il profumo del latte caldo ed il burro che invaderanno la cucina)

Montare le uova intere in una planetaria (o con le fruste elettriche), aggiungere piano piano lo zucchero e montare fino a quando la massa non avrà triplicato il suo volume (circa 10 minuti).

Montate le uova con lo zucchero, incorporate la farina un po’ per volta nella massa montata mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Versate il latte caldo con il burro precedentemente riscaldato,  a filo sul composto e incorporatelo utilizzando la spatola.

Versate in uno stampo di 20 cm di diametro rivestito con carta forno e fate cuocere in forno preriscaldato statico a 170°C per 30 minuti.

Sformate  su una gratella per dolci ed una volta raffreddata spolverizzate di zucchero a velo.

Torta al limone glassata

Finalmente è arrivato un po’ di caldo, quale miglior modo per inaugurare il sole con una torta che sa d’estate? Io adoro le torte al limone, ed anche la piccola aiutante e questa torta che ho preso dal sito di Chiarapassion racchiude tutti i profumi ed il sole dell’estate.

Buon lavoro ed iniziamo:

250 g di farina

3 uova intere

250 g di zucchero

250 g di burro

buccia grattugiata di 3 limoni (non trattati)

succo di mezzo limone

10 g di lievito per dolci

pizzico di sale

Per la bagna

70 g di zucchero a velo

succo filtrato di 2 limoni e mezzo

Per la glassa

190 g di zucchero a velo

2 cucchiai di succo di limone

Accendete il forno a 175 °C

Nella planetaria lavorate il burro morbido con lo zucchero, unite un uovo alla volta.

Unite la scorza dei 3 limoni grattugiata, il pizzico di sale, il succo di mezzo limone, la farina ben setacciata con il lievito. Mescolate bene fino a quando il composto è ben amalgamato.

Imburrate ed infarinate una teglia e versate l’impasto all’interno. Fate cuocere a 175° per 45-50 minuti, per controllare la cottura finale della torta fate sempre la prova stecchino, deve uscire asciutto.

Prepariamo lo sciroppo al limone

Mettete in un pentolino il succo di 2 limoni e mezzo e 70 g di zucchero a velo, fate cuocere per circa 3 minuti fino a quando vedrete che lo zucchero è sciolto.

Con una siringa da farmacia senza ago fate tante punture di sciroppo al limone alla torta calda, terminato lasciatela raffreddare bene e poi trasferitela su di un piatto da portata.

Glassa al limone

In una ciotola mescolate bene lo zucchero a velo con 2 cucchiai di succo di limone.  Versate la glassa al centro della torta e lasciate che scenda da sola su tutta la torta. Se la glassa vi risultasse troppo dura aggiungete succo di limone, se troppo morbida invece aggiungete zucchero a velo.

Ed ora bon apetit ♥︎

Posted in Bambini, Dolci, torte | Commenti disabilitati su Torta al limone glassata

Torta al cioccolato senza farina

La torta al cioccolato senza farina…alto tasso di cioccolato, essenza di tutte le torte cioccolatose dove una fetta tira l’altra, non troppo dolce, avvolge il palato e rende immensamente felici…l’unica torta che mangia la piccola aiutante.

Questo dolce godurioso mi è servito per festeggiare due dei nostri più cari amici che si sono sposati dopo 18 anni insieme il giorno di San Valentino, quale miglior dolce pieno di cioccolato da portare per cena per festeggiare qualche settimana dopo il loro grande giorno?

La ricetta viene da uno dei libri di Csaba “Bon Marché” e come la maggior parte delle ricette  della “divina” come la chiamiamo io e la mia amica Irene non sbaglia!

 

Ingredienti per 6 persone
200 gr Cioccolato fondente 70%
50 gr Cacao amaro
100 gr Zucchero
3 Uova
125 gr Burro
1 Cucchiaio Zucchero a velo
200 ml Panna fresca da montare

Accendere il forno a 180° C.
Imburrare uno stampo da 20 cm con cerniera, sciogliere il cioccolato con il burro in una padella antiaderente a fuoco bassissimo e mescolare con una spatola, montare le uova intere con lo zucchero con un frullino elettrico o la planetaria.

Setacciare 50 gr di cioccolato fondente e quando il cioccolato ed il burro saranno sciolti, unirlo al composto.

Unire il composto al cioccolato, al composto montato, mescolando dal basso verso l’alto, mettere nello stampo ed infornare per 25 minuti. Prepararsi al profumo di cioccolato che avvolgerà la cucina.

Una volta che la torta sarà fredda aprire la cerniera della tortiera e trasferirla sopra ad un’alzatina.

A parte montare la panna con un cucchiaio di zucchero a velo e servire la torta con panna a piacere.

Assolutamente da mangiare in ottima compagnia

 

 

Apple pie

L’Apple Pie è una di quelle torte a mio avviso che o la odi o la ami, e se la ami è per sempre…velocissima da preparare, invade la casa con il suo profumo di mele e cannella e da inizio ai dolci dei primi freddi, preparandola durante l’inverno tante e tante volte.

Grazie a questa torta, regina probabile di tutte le torte di mele, ho capito di amare perdutamente la cannella, e mio marito le mele cotte…
Ho chiamato la mia migliore amica e l’ho avvisata che la sera a casa sua avrei portato per cena  un’Apple Pie e che se fosse stata cattiva sarei andata di corsa a comprare il gelato

Perdetevi nel profumo di cannella che invaderà la cucina e servitela calda accompagnata da  gelato alla vaniglia o alla crema, questa è la mia versione…se vi è piaciuta, l’avete provata o volete darmi qualche consiglio vi aspetto.

La ricetta modificata è stata presa dal blog  Il Cavoletto di Bruxelles … che adoro.

Tempo di preparazione: 1 ora

Per 8 persone

Ingredienti
 
250 farina00
150 Burro
6 cucchiai Acqua
un pizzico Sale
2 kg Mele
50 Burro
50 gr Zucchero
2 cucchiai Farina 00
1 cucchiaio Cannella in polvere
Gelato alla vaniglia

Preparare la pasta per la torta con la planetaria o a mano inserendo gli ingredienti nell’ordine della ricetta, ottenuta una pasta omogenea mettere la palla avvolta della carta domo pack in frigorifero ad indurire 2 ore. palla dal frigorifero e l’ho lasciata riscaldare un po’ in modo da poterla lavorare meglio…

Sbucciare e pulire le mele, tagliarle a fettine di circa 2 cm. Mettere in una padella il burro da sciogliere, le mele, cannella, la farina e lo zucchero e mescolare.

 

Prendere la pasta, dividerla in due parti, una per la base ed una per la cupola della torta, stendere la pasta e foderare una teglia meglio in ceramica (fa più effetto apple pie) o in alluminio, comunque con i bordi svasati, la mia è di circa 20 cm
Mettere all’interno tutte le mele cotte in precedenza, adagiare sopra le mele il disco di pasta per la calotta della torta e chiudere i bordi pinzandoli con le mani, fare dei tagli sulla torta per far fuoriuscire il vapore e spolverizzare la superficie con lo zucchero.

Infornare a forno caldo a 220° C per 10 minuti poi a 170° C per 30 minuti finchè non sarà dorata in superficie.

 

Posted in Dolci, torte | Commenti disabilitati su Apple pie

Torta marmorizzata all’olio d’oliva

Questa è ufficialmente la prima torta in cui la mia piccola aiutante ha montato tutti gli albumi ed i rossi d’uovo con lo zucchero semplicemente con un minipimer della Braun. Siamo rimaste senza Bimby e senza Kitchen Aid, il primo ha smesso magicamente di funzionare la scorsa settimana senza motivo…almeno credo 🙂 e la seconda ha smesso d’impastare mentre preparavamo l’impasto delle sfrappole, forse troppo duro, infatti erano immangiabili, la settimana prima, da allora temo che la sventura degli elettrodomestici che mi si rompono mi abbia colpita…era già capitato…e quindi ho provato ad impastare frolla, pizza e torte con le mie manine…anche se devo essere sincera…la frolla della crostata che posterò a breve l’ha impastata la mia piccola aiutante così io non ho dovuto sporcarmi le mani…comunque tornando a noi questa torta da merenda o da colazione è fantastica, soffice, come le torte che faceva mia mamma quando ero piccola…dura circa una giornata…è una torta che ho preso dal libro di Csaba, assolutamente ottima.

IMG_8145

Ingredienti

4 uova

2 cucchiai di cacao in polvere

3 cucchiai di latte

100 gr di farina 00

250 gr di farina di mandorle

200 gr di zucchero

50 ml d’olio d’oliva (gusto delicato)

zucchero a velo a piacere

mezza bustina di lievito

1 bustina di vanillina

Copia di IMG_8138

Accendere il forno a 180 °C, dividere i tuorli dagli albumi, montare a neve gli albumi poi montare in una ciotola i tuorli con lo zucchero, aggiungere ai tuorli e lo zucchero la farina setacciata, il lievito, la farina di mandorle e mescolare velocemente, aggiungere l’olio d’oliva, il latte e gli albumi tenendone da parte 2 cucchiai e mescolare.

Imburrare benissimo una teglia di 28 cm con il buco al centro, meglio se con la cerniera, aggiungere 3/4 dell’impasto.

Aggiungere all’impasto avanzato il cioccolato amaro in polvere e l’albume messo da parte.
Versa l’impasto al cacao sopra quello bianco. Inserisci un cucchiaio nell’impasto e fagli fare il giro dello stampo 3-4 volte, per creare l’effetto marmorizzato.
Inforna la torta 30 minuti in forno ventilato poi sfornarla e  e lasciarla raffreddare completamente prima di toglierla dallo stampo.

IMG_8139   IMG_8143

Capovolta cospargerla con lo zucchero a velo.

Bon apetit.

Posted in Dolci | Commenti disabilitati su Torta marmorizzata all’olio d’oliva