Crea sito

dolci

Cotton cheesecake

I LOVE COTTON CHEESECAKE

L’altra sera a cena con amici mi hanno chiesto se conoscevo la Cotton Cake, mai sentita, subito abbiamo guardato su google ed è comparsa una torta soffice simile alla cheesecake internamente ma con la consistenza si una nuvola. La sera a casa, mentre tutti dormivano ho cercato qualche ricetta, non potevo non farla, ed ho scelto quella del blog Pandispagna ed ho fatto benissimo, un successone.

Ecco la ricetta, buon lavoro e vi assicuro sarà un successo e farete un figurone.

INGREDIENTI

Per uno stampo da 18 cm di diametro con cerniera

125 gr di formaggio tipo Philadelphia ( io ho sommato quello che avevo in casa)

40 ml di olio di semi di girasole o mais

60 ml di latte intero

1bustina di vanillina

30 gr di maizena, setacciata

75 gr di zucchero superfino, separato in due parti: 25 gr e 50 gr

3 uova grandi

20 ml di succo di limone

zucchero a velo per la decorazione

Preriscaldare il forno a 150 gradi, statico. Prendere il nostro stampo e foderare il fondo e i lati interni con la carta forno, è un po’ un foderamento da equilibristi ma aiutandosi con la carta da forno bagnata e la cerniera dello stampo riusciremo a foderarla, ricopriamo il fondo esterno con la pellicola trasparente e poi con la carta stagnola per isolarlo bene. Mettiamo sul fuoco una pentola con circa 1 litro di acqua e portarla  a ebollizione.

Prendere una ciotola in acciaio e versare all’interno il Philadelphia, l’olio e 25 gr di zucchero, metterla sulla pentola dove abbiamo fatto bollire l’acqua ed a bagno maria con una frusta a mano, amalgamiamo bene gli ingredienti fino a quando si saranno sciolti.

Aggiungere al composto sciolto, che abbiamo tolto dal bagno maria, il latte e la vanillina, mescolando bene, poi  aggiungere i tuorli d’uovo, uno alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta.

Incorporare la maizena setacciata e mescolare, poi aggiungere il succo di limone.

Con la planetaria o con le fruste, montare gli albumi a neve ferma, aggiungere gradualmente i rimanenti 50 gr di zucchero quando inizia a formarsi la prima schiuma.

Versare un po’alla volta gli albumi nel composto liquido e mescolare bene con una spatola in silicone dall’alto verso il basso fino ad ottenere un composto omogeneo.

Quando abbiamo finito, versare il composto facendolo cadere da una distanza di 15-20 cm dalla teglia, nella teglia foderata precedentemente.

Prendere una pirofila più grande della teglia da 18 cm, versarvi l’acqua che abbiamo usato per il bagno maria ed adagiarvi la tortiera all’interno.

Cuocere per circa 70 minuti, fino a quando la superficie della torta sia dorata.

Quando la torta sarà cotta toglierla dal forno, adagiarla su una grata e dopo 20 minuti togliere l’anello della cerniera, la carta da forno e quando sarà quasi fredda la base ed adagiarla su un piatto da portata.

La torta può poi essere spolverizzata con zucchero a velo ed è eccezionale accompagnata con marmellata di lamponi o frutti di bosco.

Ciambella Romagnola

La Ciambella Romagnola è una delle torte della mia infanzia, una di quelle che la mia amica Giulia chiama i dolci del cuore, che ad ogni morso o semplicemente il profumo mi fanno sentire a casa, o scatenano nella mia mente i ricordi nella cucina di mia nonna quando ero piccola ma anche di adesso perchè ogni volta che mio marito le fa un favore, lei lo manda a casa con la Brazadela (in dialetto), ma prima gli fa tagliare una fetta davanti a lei e, con aria di sfida gli dice…”ho messo un’ingrediente nuovo” dimmi che cos’è”…sono quasi sempre le mandorle tritate, lei si dimentica ma lui se lo ricorda sempre 🙂

Ecco la ricetta per 2 ciambelle piccole o per una grande.

INGREDIENTI

500 gr di farina 00

100 gr di burro morbido

200 gr di zucchero

3 uova intere

scorza di un limone grattugiato

25 ml di latte per impastare … o ad occhio (deve risultare amalgamata ma lavorabile con le mani)

2 cucchiai di zucchero bianco

 

Accendere il forno a 180°C, mettere nella planetaria burro e zucchero ed impastare a velocità media con la foglia, aggiungere le uova, la farina, il latte, scorza di limone e lievito fino ad ottenere un composto ben amalgamato ed abbastanza sodo.

Creare su una teglia ricoperta di carta da forno una grande ciambella di forma ovale o eventualmente dallo stesso pezzo ricavarne due piu’ piccole e spolverarle con lo zucchero in modo che quando sarà pronta farà una crosta di zucchero dura.

Infornare a forno caldo 180°C per circa 30 minuti.

Lasciar raffreddare e mangiare

Ottima per colazione o se volete fare qualcosa di diverso da servire dopo una cena con la piadina con un buon vino dolce o con il caffè.

 

+

Torta gelato panna e cioccolato

Ho visto per la prima volta la foto di questa torta gelato sulla pagina Instagram di Pan di Spagna, il bellissimo blog di un ragazzo di Ravenna e me ne sono perdutamente innamorata.

La sua ricetta era una torta Tiramisu’, io ho voluto sperimentarla usando i gusti che piacciono ad Alice, rendendola adatta a tutte le età. Semplicissima e super veloce, per assemblarla ci vogliono 25 minuti piu’ il congelamento, si usa lo stampo della Chiffon cake, io ho usato quello da 18 cm per non farla troppo grande, e due gusti di gelato che avevo nel surgelatore, ovviamente potete cambiarla con i gusti che preferite…buon lavoro e sarà un successo assicurato!!!!

INGREDIENTI

16 savoiardi

250 ml latte

2 cucchiai nesquick

250 gr gelato cioccolato

500 gelato panna

250 ml di panna fresca da montare

1 cucchiaio di zucchero a velo

 stampo  chiffon cake da 18

Togliere le scatole di gelato dal surgelatore in modo che mentre iniziamo a preparare la torta il gelato inizierà ad ammorbidirsi.

Prendere la carta da forno, disegnare con una matita la base dello stampo da chiffon cake disegnando anche il buco al centro, ritagliare ed inserirlo nello stampo sul fondo.

In una ciotola sciogliere 2 cucchiai di Nesquick con il latte freddo

     

 

 

 

 

Bagnare i savoiardi uno per uno nel latte al cioccolato disponendoli subito uno alla volta in maniera concentrica lungo i lati dello stampo.

Prendere il gelato, ammorbidirlo con un cucchiaio e iniziare ad inserirlo a strati all’interno dello stampo aiutandosi con un cucchiaio ed una spatola per livellarlo.

Riempire lo stampo fino all’orlo, ricoprire con la pellicola d’alluminio e mettere in surgelatore circa 3 ore. O fino al momento di servirlo.

Prima di servirlo, montare la panna con lo zucchero a velo e metterla in frigorifero.

Far scongelare la torta in frigorifero per 30 minuti se il vostro surgelatore surgela molto (il mio lo fa), oppure riempire una ciotola del diametro simile o piu’ grande dello stampo della chiffon cake con acqua calda, immergere lo stampo un’attimo per aiutare i savoiardi a staccarsi dalle pareti, un’attimo è qualche secondo, se no inizierà subito a sciogliersi.

Capovolgere lo stampo sul piatto da portata, toglierlo dalla torta, ricoprire la cima con panna montata ed una spolverata di cacao amaro. Servire subito 🙂

Buon appetito!!!!

 

 

 

 

Stampo da 18 cm chiffon cake clicca qui 

 

Mousse di ricotta e more

Finalmente è arrivata l’estate, il caldo ed a casa mia poca voglia di cucinare…anche se la voglia di mangiare non mi lascerà mai…

La mousse di ricotta e more è un dolce improvvisato che ho fatto per la merenda di questo pomeriggio con quello che avevo in casa, ho usato panna da montare e ricotta ma è sicuramente ottimo anche con panna vegetale o solo con la ricotta…una velocissima merenda o un dolce senza cottura dell’ultimo minuto.

Ingredienti

  • 100 gr ricotta
  • 250 gr panna da montare
  • 2 cucchiai zucchero fine o zucchero a velo
  • 2 cucchiai more
  • 1 cucchiaio nocciole intere o già tritate
  • sciroppo d’amarena facoltativo

 

Mettere nella ciotola della planetaria la panna fredda e lo zucchero e montare bene. Aggiungere alla panna montata con una spatola la ricotta e mescolare dal basso verso l’alto fino ad ottenere una mousse.
Prendere due coppette, mettere la mousse dentro una sac a poche, fare all’interno della coppetta un primo strato di crema, aggiungere qualche mora, un po’ di nocciole precedentemente tritate e se l’avete in casa un cucchiaino di sciroppo d’amarena. Fare un’altro strato di crema e decorare nuovamente con more, granella di nocciola ed amarena. Buona merenda

 

Torta Mars

Torta Mars

La Torta Mars in realtà io la chiamo Chocori’ è uno dei cavalli di battaglia della zia Giovanna la zia di mio marito è super veloce e spesso ci si dimentica che esiste…bastano due ore ed è pronta… Buon lavoro!!

Per una teglia 40×40 rettangolare
Se avete una teglia rotonda da 22 dimezzare la dose.

INGREDIENTI

12 mars
120 gr di burro
240 gr di Rice Crispies..

Sciogliere in un tegame il burro ed i mars fino ad ottenere una crema, aggiungete i Rice Crispies e mescolare bene in modo che tutta la crema si attacchi ai cereali.
Stendere il composto in una teglia, io uso una teglia antiaderente nuova e non uso pellicola trasparente o carta da forno ma eventualmente se la teglia è vissuta prima ricopritela di pellicola trasparente o carta da forno poi adagiare  il composto e livellato bene con un cucchiaio.
Lasciare raffreddare bene 1 ora poi tagliarlo a cubetti e mangiare!! Se lo mettete in frigorifero è ancora più buono.

Con questa ricetta il Chocori’ è abbastanza basso se lo preferite più alto mettere 350 gr di cereali

 

Torta al cioccolato

Questa è una torta al cioccolato super cioccolatosa….L’altro giorno ho deciso di fare un po’ d’ordine nella libreria ricette, ho uno sportello della cucina dedicato ai libri ma ogni volta che lo apro sembra sia esplosa una bomba…mettendo a posto mi è capitata tra le mani una vecchissima rivista di Sale e Pepe e sfogliandola ho trovato la ricetta perfetta per inaugurare il mio nuovissimo stampo della Nordic…la Tentazione del diavolo, una torta al cioccolato molto cioccolatosa, solo leggendo gli ingredienti chi saprebbe resistere?

Lo stampo lo potete trovare Qui

 

INGREDIENTI

125 gr burro morbido

250 gr zucchero

2 uova grandi

1 bustina di vanillina

85 gr di cacao amaro

125 ml di acqua calda

2 cucchiaini di aceto di mele (o di vino)

250 ml di latte

215 gr di farina 00

mezza bustina di lievito per dolci

1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

1 pizzico di sale

 

Riscaldare il forno a 180 °C.

Lavorare nella planetaria con la foglia il burro con lo zucchero finchè non sarà chiaro e soffice, unisci le uova una alla volta e la vanillina e mescola fino ad amalgamare il tutto.

Aggiungi il cacao e l’acqua calda e continua a mescolare, unisci poi l’aceto ed il latte.

In una ciotola a parte setaccia la farina, il lievito ed il bicarbonato, il sale, poi unisci gli ingredienti nella ciotola della planetaria con una spatola ed amalgama bene tutto.

Versa l’impasto nello stampo precedentemente imburrato, oppure in uno stampo della Nordic ware senza imburrare.

Cuocere in forno per 30 minuti, una volta cotta lascia raffreddare lo stampo per 10 minuti poi capovolgi e lascia raffreddare totalmente.

Decorare a piacere o mangiare così.

 

Posted in Dolci, torte | Commenti disabilitati su Torta al cioccolato