Pizza fritta, gnocco fritto, panzerotto, in romagna si chiama pizza fritta e si fa in casa, si trova in qualche ristorante o principalmente in qualsiasi chiosco da piadina della provincia di Ravenna dove invece di cuocere la piadina sul testo la friggono in olio bollente..questa è la mia ricetta…ottima direi, che racchiude tutti i ricordi dei sapori di quando ero piccola..

INGREDIENTI

500 gr farina 0

15 gr sale

20 gr strutto

20 gr squacquerone

30 gr lievito madre in polvere o 20 gr lievito di birra

200 ml latte intero

100 ml acqua

1 litro d’olio di semi di girasole per friggere.

Impastare con la planetaria tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla omogenea, avvolgere la palla di pasta con la pellicola trasparente e metterla a riposare in frigorifero almeno 2 ore.

Io spesso la preparo la sera prima, la divido in 4 pezzi, li avvolgo nella pellicola trasparente e lascio lievitare ben chiusi in frigorifero.

Togliere l’impasto dal frigorifero e stendere la pizza sottile con il matterello o con spessore 2 o 3 con la macchina della pasta. (a me piace grossa).

Tagliare la pizza in rettangoli, in piccoli pezzetti o rotonda come una piadina e friggere in abbondante olio di semi di girasole ben caldo e BUON APPETITO!!!