Le bancarelle dei fruttivendoli iniziano a cambiare colore, le prime fragole, asparagi, lischi compaiono sui loro banchi, l’inverno, nonostante il caldo inverno è finito e la Pasqua anche, ora, almeno per me, e’ finita qualsiasi tipo di scusa per non stare un po’ più a dieta.

L’estate è alle porte, ma che fatica, io vivrei in mezzo ai lievitati…datemi del lievito e lo trasformerò in qualche cosa di soffice e profumato, ma ora devo resistere…almeno due mesi, per me un tempo disumano ma se l’unica cosa a cui sono intollerante è il lievito di birra…ci sarà un motivo vero?

 

Ingredienti  per 2 persone

4 Uova
500 gr Asparagi
q.b. Sale e pepe
q.b. Olio d’oliva
a piacere Gomasio

Steps

 

  •   

Lavare bene gli asparagi, io di solito li lascio ammollo in una ciotola piena d’acqua, poi li scolo e li rilavo sotto l’acqua corrente.
Tagliare il gambo nella parte più chiara, quella più dura, tagliarli a metà e cuocerli in acqua dal bollore circa 8 – 10 minuti.

 

 

Intanto che si cuociono gli asparagi sbattere con una frusta in una ciotola 4 uova.

Riscaldare bene una padella antiaderente piccola, aggiungere eventualmente sulla padella un goccio d’olio e cuocere la frittata, ne vengono due.

 

 

Scolare gli asparagi e metterli da parte. Non appena le crespelle di uova saranno cotte metterle sopra un piano, tagliarle a metà, posizionare gli asparagi al centro in modo che il taglio della metà che ho fatto quando erano crudi resti verso di me, chiudere i 2 lembi della frittata, girarla ed impiattarla. D’involtini ne vengono quattro, nella foto ce ne sono tre perchè uno l’ho mangiato mentre le cucinavo 🙂
Disporre gli involtini su un piatto da portata e condire con sale, pepe e gomasio (che io metterei ovunque).

 

Comments are closed.