I LOVE COTTON CHEESECAKE

L’altra sera a cena con amici mi hanno chiesto se conoscevo la Cotton Cake, mai sentita, subito abbiamo guardato su google ed è comparsa una torta soffice simile alla cheesecake internamente ma con la consistenza si una nuvola. La sera a casa, mentre tutti dormivano ho cercato qualche ricetta, non potevo non farla, ed ho scelto quella del blog Pandispagna ed ho fatto benissimo, un successone.

Ecco la ricetta, buon lavoro e vi assicuro sarà un successo e farete un figurone.

INGREDIENTI

Per uno stampo da 18 cm di diametro con cerniera

125 gr di formaggio tipo Philadelphia ( io ho sommato quello che avevo in casa)

40 ml di olio di semi di girasole o mais

60 ml di latte intero

1bustina di vanillina

30 gr di maizena, setacciata

75 gr di zucchero superfino, separato in due parti: 25 gr e 50 gr

3 uova grandi

20 ml di succo di limone

zucchero a velo per la decorazione

Preriscaldare il forno a 150 gradi, statico. Prendere il nostro stampo e foderare il fondo e i lati interni con la carta forno, è un po’ un foderamento da equilibristi ma aiutandosi con la carta da forno bagnata e la cerniera dello stampo riusciremo a foderarla, ricopriamo il fondo esterno con la pellicola trasparente e poi con la carta stagnola per isolarlo bene. Mettiamo sul fuoco una pentola con circa 1 litro di acqua e portarla  a ebollizione.

Prendere una ciotola in acciaio e versare all’interno il Philadelphia, l’olio e 25 gr di zucchero, metterla sulla pentola dove abbiamo fatto bollire l’acqua ed a bagno maria con una frusta a mano, amalgamiamo bene gli ingredienti fino a quando si saranno sciolti.

Aggiungere al composto sciolto, che abbiamo tolto dal bagno maria, il latte e la vanillina, mescolando bene, poi  aggiungere i tuorli d’uovo, uno alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta.

Incorporare la maizena setacciata e mescolare, poi aggiungere il succo di limone.

Con la planetaria o con le fruste, montare gli albumi a neve ferma, aggiungere gradualmente i rimanenti 50 gr di zucchero quando inizia a formarsi la prima schiuma.

Versare un po’alla volta gli albumi nel composto liquido e mescolare bene con una spatola in silicone dall’alto verso il basso fino ad ottenere un composto omogeneo.

Quando abbiamo finito, versare il composto facendolo cadere da una distanza di 15-20 cm dalla teglia, nella teglia foderata precedentemente.

Prendere una pirofila più grande della teglia da 18 cm, versarvi l’acqua che abbiamo usato per il bagno maria ed adagiarvi la tortiera all’interno.

Cuocere per circa 70 minuti, fino a quando la superficie della torta sia dorata.

Quando la torta sarà cotta toglierla dal forno, adagiarla su una grata e dopo 20 minuti togliere l’anello della cerniera, la carta da forno e quando sarà quasi fredda la base ed adagiarla su un piatto da portata.

La torta può poi essere spolverizzata con zucchero a velo ed è eccezionale accompagnata con marmellata di lamponi o frutti di bosco.

Comments are closed.