Avevo visto questa ricetta qualche tempo fa e mi ero sempre ripromessa di riprodurla. Credo che la versione originale fosse quella di Sonia Peronaci , io invece l’ho vista in vari siti e blog in internet.

Finalmente ho preso il toro per le corna (o il vasetto di yogurt per il cucchiaio) ed ho provato a riprodurre il Philadelphia, non pensavo che sarebbe sarebbe stato uguale a quello originale e invece…il sapore è proprio simile. Oltretutto è veloce da preparare (tempo di riposo a parte) e non sapete che soddisfazione quando, il giorno dopo, ho visto il risultato della mia (pochissima) fatica.

 

philadelphia
Philadelphia fatto in casa

 

 

Tempo di preparazione: 2 minuti

Tempo di riposo: 1 giorno

Ingredienti:

Yogurt intero 500g
1 cucchiaino e mezzo raso di sale

 

Procedimento:

Mettete il sale nello yogurt e mescolate per bene.

philadelpia fase1
philadelpia fase1
philadelpia fase 2
philadelpia fase 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prendete una ciotola e mettetevi sopra uno strofinaccio pulito (ATTENZIONE! non deve essere lavato con l’ammorbidente).

Versate sullo strofinaccio lo yogurt e fate un fagotto strizzando per bene e iniziando a far uscire l’acqua.

philadelpia fase 3
philadelpia fase 3
philadelpia fase 4
philadelpia fase 4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Adesso dovrete lasciare sgocciolare lo yogurt . Io l’ho legato ad un mestolo che ho poggiato sopra una pentola alta, in modo che il fagotto non toccasse sul fondo.

philadelpia fase 4
philadelpia fase 4
philadelpia fase 5
philadelpia fase 5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ho riposto in frigo per 24 ore

philadelpiafase 6
philadelpiafase 6

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ovviamente non avendo conservanti dovrete usarlo in pochi giorni

 

2 Comments on Philadelphia fatto in casa

  1. savina
    marzo 26, 2014 at 2:18 am (3 anni ago)

    davvero semplice ed economico.. lo proverò di sicuro.. grazie per la ricetta sei un Tesoro!!

    Rispondi
    • ilmandorloinfioreblog
      marzo 26, 2014 at 4:19 am (3 anni ago)

      Grazie mille a te *.* sono davvero contenta che ti piaccia. Quando la provi fammi sapere

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *







*