Pesto alla salvia

La mia piantina di salvia in questi giorni è davvero rigogliosa…forse troppo.. quindi avevo bisogno di trovare delle ricette per poter usare quelle belle foglioline e non sprecarle, così ecco qui il pesto alla salvia. Nonostante il lievissimo retrogusto amarognolo, è molto, ma molto buono. Se vi trovate con della salvia in esubero (o anche non in esubero).. provatelo, perché non ve ne pentirete!

pesto alla salvia
pesto alla salvia

Ingredienti:

  • (ricetta per 600 gr di pasta)
  • 90 fogli di salvia fresca lavata e asciugata
  • Olio extravergine di oliva meno di 1/2 bicchiere di olio (classico bicchiere da acqua)
  • 2 spicchi d’aglio (regolatevi con 1 spicchio ogni 30 foglie di salvia)
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 6 cucchiai di Parmigiano Reggiano
  • 1cucchiaio di Pecorino
  • sale grosso(poco in quanto già i formaggi daranno un sapore importante)

 

Procedimento:

  1. Dividete in due gli spicchi d’aglio e toglietegli l’anima (l’anima è la parte centrale ed è facile da togliere con un coltello) e mettetelo nel tritatutto insieme al sale quindi tritate aggiungendo poco alla volta le foglioline di salvia quando le avrete tritate tutte aggiungere i pinoli e continuare a tritare.
  2. Adesso aggiungete i formaggi tritate e infine versate l’olio a filo tritando ancora una volta per amalgamare il tutto.

Ora che il pesto è pronto potete usarlo per condire la pasta una volta scolata. Se volete conservarlo potrete conservarlo in un barattolo per 2 o 3 giorni e riporlo in frigo.

pasta con pesto alla salvia
pasta con pesto alla salvia

2 thoughts on “Pesto alla salvia