Marmellata di arance

Marmellata di arance

Come resistere ad una buona fetta biscottata su cui viene spalmato un cucchiaino abbondante di marmellata di arance? Ecco due ricette semplici semplici  per poter preparare questa meravigliosa marmellata. Il primo metodo è con l’agar agar, mentre il secondo è senza agar agar ed è il metodo tradizionale.

Marmellata di arance
Marmellata di arance

 

Ingredienti 

  • 1 kg di arance non trattate (io ho usato quelle da agricoltura biodinamica di Portanatura)
  • 400 g di zucchero
  • 1 limone
  • 1 cucchiaino di agar agar

Preparazione

  1. Lavate bene la frutta e tagliate via la buccia di metà  delle arance.
  2. Tagliartele bucce a striscioline e mettetele in un pentolino con pochissima acqua fredda. Portatele a bollore e poi scolatele.
  3. Ripetete questa operazione per tre volte (partendo sempre dall’acqua fredda). Questo servirà a togliere l’amaro dalla buccia. Dopo aver effettuato l’ultima bollitura scolate le bucce e tenetele da parte.
  4. Eliminate le bucce dal resto delle arance e raccogliere la polpa il succo in una ciotola.
  5. Mettete tutto in una pentola insieme al succo del limone  e ponete sul fuoco per circa 40 minuti.
  6. Unite adesso l’agar agar e cuocete ancora per un minuto. Non di più perché altrimenti l’agar agar perde le sue proprietà gelificanti.
  7.  Fate la prova del piattino, mettete un cucchiaio di marmellata su un piattino. Se scivola lentamente è pronta. La marmellata raffreddandosi diventerà più densa.
  8. Spegnete il fuoco e invasate subito in barattoli sterilizzati, chiudere bene il coperchio e capovolgere i barattoli a testa in giù per ottenere il sottovuoto.

______________

Ricetta tradizionale:

Ingredienti:

  • 1 kg di Arance
  •  1 Limone
  • 600 gr. di Zucchero

Preparazione:

 

  1. Lavate bene la frutta e tagliate via la buccia (tagliatela molto sottile) di metà  delle arance.
  2. Tagliartele bucce a striscioline e mettetele in un pentolino con pochissima acqua fredda. Portatele a bollore e poi scolatele.
  3. Ripetete questa operazione per tre volte (partendo sempre dall’acqua fredda). Questo servirà a togliere l’amaro dalla buccia. Dopo aver effettuato l’ultima bollitura scolate le bucce e tenetele da parte.
  4. Eliminate le bucce dal resto delle arance e raccogliere la polpa il succo in una ciotola.
  5. Mettete tutto in una pentola insieme al succo del limone  e ponete sul fuoco per circa 40 minuti.
  6. Per controllare se è pronta fate la prova del piattino: Mettete un cucchiaio di marmellata su un piattino, se scivola lentamente è pronta.
  7. Invasate nei vasetti sterilizzati, quindi capovolgeteli per  creare il sottovuoto.

 

 

Comments are closed.