La frutta di Martorana

Tra un paio di giorni sarà la ricorrenza dei “Morti”, dalle mie parti, in Sicilia, si usa preparare la frutta di martorana. La tradizione vuole che i “cari defunti” tornino sulla terra lasciando ai bimbi giocattoli, frutta di martorana e altri dolci tipici come i “Pupi di zucchero” . Nell’era della tecnologia, con i bambini che crescono a pane e videogames questa tradizione si sta perdendo, o meglio.. il significato di questa tradizione si sta perdendo, perchè dal punto di vista consumistico, i giocattoli vengono sempre regalati.
Ma torniamo alla pasta di mandorle. Già ve ne avevo parlato in QUESTO articolo, oggi però vi do un’ulteriore ricetta, un pò più elaborata della prima e con più ingredienti. Provatele entrambe e fatemi sapere quale preferite.

____________________

Ingredienti:

500g di farina di mandorle
400g d zucchero a velo
40g di glucosio
55g acqua
Aroma di mandorle q.b

per colorare:
Coloranti in polvere
lucidoper dolci
Alcol 50%

Procedimento:

In una ciotola capiente, unire tutti gli ingredienti ed impastarli con le mani.

Non impastate troppo. Con il calore della manipolazione, infatti, l’impasto tende a diventare oleoso, quindi non più utilizzabile.

Spennellate con l’amido per dolci le formine, Io ho usato il cellophane, anche se i dettagli così si perdono un pò.

Prendete una pallina di pasta di mandorle e schiacciatela dentro lo stampo, quindi estraetela.

Per colorare la pasta di mandorle utilizzate colori alimentari sciolti in una soluzione di acqua e alcol al 50% (in mancanza di questo usate gin,vodka o cognac).

Con i pennellini adatte agli alimenti colorate la frutta.

Dopo un giorno potrete lucidare la frutta con la lacca per dolci.

Così viene fatta la frutta di martorana, ma ricordo che da piccola usavamo soltanto colori alimentari in polvere e acqua. Io questa volta, non avendo tutti i colori in polvere, li ho alternati a quelli in gel

Buona parte di questi ingredienti potete trovarli nei super mercati ben forniti come l’Esselunga o l’Ipercoop.

Farina di mandorle
Coloranti in polvere e gel
Glucosio

2 thoughts on “La frutta di Martorana

    • ilmandorloinfioreblog il said:

      Grazie mille.. pensa che mi sono dovuta adattare con i tre colori primari..è stata dura 🙂