Ieri mia mamma mi ha inviato la foto di quella che credevo fosse una torta. In reità si chiama Migliaccio ed è un piatto della tradizione campana preparato con il semolino e cotto al forno o fritto. Ci sono due varianti, quella dolce e quella salata. La versione che vi lascerò adesso è quella dolce, tradizionalmente la versione povera della sfogliatella napoletana.

Il migliaccio
Il migliaccio

Il migliaccio
Il migliaccio

 

 

 

 

 

 

 

 
Ingredienti:

  • 250 gr di semolino
  • buccia di limone
  • buccia di arancia
  • 6 uova intere
  • 1 lt di latte
  • 1 bustina di vaniglia
  • un pezzetto di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 400 gr di ricotta
  • buccia di limone grattugiata
  • un pizzico di sale

Preparazione:

  1. Aggiungete il latte in una pentola capiente
  2. Versate a pioggia  il semolino nel latte freddo
  3. Mescolate bene con una frusta a mano quindi mettete sul fuoco ed aggiungete la buccia di arancia e limone e un pizzico di sale
  4. Portate a cottura mescolando sempre con la frusta facendo attenzione a non far attaccare il composto
  5. Quando inizierà ad addensare eliminate le bucce di arance e limone e fate finire di ritirare fino ad ottenere un composto omogeneo e sodo.
  6. Fate intiepidire quindi aggiungete un pezzetto di burro fate sciogliere il burro e fate raffreddare
  7. Nel frattempo preparate la ricotta e una ciotola capiente
  8. Setacciate la ricotta e aggiungete la vaniglia e le uova
  9. Lavorate bene le uova con la ricotta, quindi aggiungete lo zucchero
  10. Amalgamate le uova, ricotta e zucchero quindi aggiungete la buccia del limone grattugiata.
  11. Quindi mescolate bene aiutandovi con il mixer.
  12. Aggiungete il semolino ormai raffreddato e amalgamate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
  13. Imburrate una teglia
  14. Versate il composto e livellatelo
  15. Infornate a 180° a forno preriscaldato e toglietelo non appena la superficie avrà preso un colorito dorato (circa 25 minuti, tempo variabile a seconda del forno)
  16. Lasciate raffreddare, quindi sformate su un piatto e cospargete di zucchero a velo.
  17. Affettate il migliaccio e servitelo.

2 Comments

2 Comments on Il Migliaccio

  1. Ilaria
    9 Aprile, 2014 at 4:21 pm (6 anni ago)

    Mamma Vale dev’essere buonissimo! Credo proprio che lo farò! 🙂

    • ilmandorloinfioreblog
      9 Aprile, 2014 at 8:26 pm (6 anni ago)

      si lo è tantissimo..prova e fammi sapere