Coppette alla crema di kumquat e limoncello

Oggi vi presento una ricetta che ho adorato. Perfetta per un dopocena e particolare, per l’uso dei Kumquat. Non so voi, ma questi mandarinetti giapponesi li adoro, quindi ho voluto ricreare una ricetta dolce, per poterli gustare in un’altra maniera.

Coppette alla cremadi kumquat e limoncello
Coppette alla cremadi kumquat e limoncello

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 10 kumquat +  6 per la decorazione
  • 1 bicchierino di limoncello
  • 4 tuorli d’uovo
  • 40 g di farina
  • 1/2 litro di latte
  • 1/2 litro di panna + 4 cucchiai di zucchero a velo
  • 100g di zucchero
  • Pan di Spagna (trovate qui la ricetta)
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia

Procedimento

Lavate e asciugate i kumquat, quindi divideteli in due per togliere i semini interni.

In un pentolino, versate il latte e aggiungete i Kumquat, e l’essenza di vaniglia. Portate ad ebollizione mescolando spesso.

Quando il composto avrà raggiunto l’ebollizione spegnete il fuoco e frullate tutto con frullatore ad immersione. Se preferite potrete filtrare il latte (io preferisco di no).

In una ciotola, a parte, lavorate i tuorli con lo zucchero e incorporatevi la farina, quindi riversate tutto nel pentolino e aggiungetevi il composto con latte e Kumquat, in ultimo versate il limoncello.

Portate ad ebollizione tutto e continuate a mescolare fino a quando il composto non diventa cremoso. Lasciate raffreddare la crema.

Sbriciolate il Pan di Spagna e bagnatelo appena con un pò di limoncello . Tagliate a rondelle I Kumquat .

Montate la panna fredda di frigo con lo zucchero a velo.

Adesso dovete comporre le coppette:

Mettete nel fondo delle coppette il pan di Spagna, quindi versate un primo strato di crema, adagiate, tutto intorno alla coppetta, le rondelle di kumquat, quindi mettete altro pan di Spagna e terminate con altra crema di Kumquat. Guarnite con la panna (usate il sac a poche per creare decorazioni carine). Sbriciolatevi sopra un altro pò di Pan di Spagna. e guarnite con altri kumquat.

Lasciate riposare in frigo per un paio di ore.

 

Comments are closed.